Hospitality 368 storie

Come si evolve il mondo dell’ospitalità. Le ultime novità e le prospettive. La valorizzazione della propria azienda attraverso il web e il marketing, la formazione più adeguata per il personale, le migliori tecniche promozionali e quelle per incrementare i ricavi.

Iscriviti

Nel recente passato solo alcuni intenditori e appassionati viaggiavano alla scoperta dell’enogastronomia locale, spinti dalla curiosità di conoscere territori e aziende d’eccellenza, oltre che dal desiderio di degustare i prodotti locali. Oggi, secondo l’Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO), il turismo enogastronomico è un segmento in forte ascesa e uno dei più dinamici all’interno del settore. Nella sola Europa sono circa 600mila le vacanze all’insegna dell’enogastronomia

389 visite

Quando si parla di gestione economica di una attività produttiva, chissà perché, noi italiani pensiamo subito al tema dei costi. Importantissimo, certamente, ma non è l’unica e probabilmente nemmeno la più importante di tutta la gestione di una impresa, manifatturiera o di servizi che sia. Il lettore frettoloso penserà che la sto sparando grossa, ma chi si intende di come funzioni per davvero l’equilibrio costi-ricavi

362 visite

In questo secondo articolo dedicato alla relazione che esiste tra marketing e revenue della ristorazione, riprendo a parlare di come questa sia influenzata dal corretto coordinamento e sincronia di tutti gli elementi del marketing mix, spesso però sottovalutati o, addirittura, per nulla praticati. Nel precedente articolo avevo introdotto il mix fermandomi al primo delle leve che lo compongono, cioè il prodotto. Questo, è costituito da

255 visite

In questo nuovo articolo propongo delle ulteriori riflessioni sul già affrontato tema del restaurant revenue che, a quanto risulta dalle fonti di settore, pare essersi un po’ “sgonfiato” nel catturare l’interesse degli addetti ai lavori. Inoltre, cercherò di spiegare perché, secondo me, senza una doverosa attenzione al marketing della ristorazione, il revenue rischia di essere, quale che sia il tipo di indice di misurazione scelto,

385 visite

Luca Molinari nel suo piccolo ma ricco “Le case che siamo” con l’incoscienza degli architetti che insegnano ma non costruiscono, osa esprimere un concetto audace: abiteremo tutti in un grande AIRBNB! Del resto i numeri sembrano confermare che si stia andando in questa direzione. Non

634 visite

Bonjour chefs, artisti culinari, ristoratori, appassionati dell’alta cucina e semplici “good-forks”! Oggi parliamo di grandi chef. Anzi di video su grandi chef. Permettetemi di fare pubblicità gratuita a Netflix, la famosa piattaforma di servizi streaming on line. Vi inviterei ad abbonarvi, anche per un solo

346 visite

Perché AIRBNB model Gli ultimi dati (Alexa) dell’estate 2016 indicano che il portale AIRBNB vale complessivamente 30 milioni di “utenti unici” al mese, un numero enorme uguale a tutti gli utenti italiani di Internet sommati uno sull’altro. L’altra parte del quadro però ci racconta come

585 visite