Travel Industry

Consulente di viaggi online, quando lavorare è un vero piacere

Chi è alla ricerca di un’attività che può essere svolta – non solo da casa ma anche da qualsiasi parte del mondo – può valutare la possibilità di intraprendere il percorso per diventare Consulente di viaggi online.

Questa figura professionale nasce una ventina di anni fa negli Stati Uniti. Poco dopo è stata “esportata” anche in Europa, con l’ingresso sul mercato travel di Inghilterra e Germania.

Non c’è voluto molto affinché anche in Italia qualcuno comprendesse l’enorme potenzialità del web correlato alla vendita di viaggi e vacanze: nel 2000, infatti, nasce Evolution Travel e così la figura del Consulente di viaggi online diventa man mano sempre più familiare e riconosciuta.

Inizialmente c’erano le due realtà leader del settore, Evolution Travel e Cartorange, mentre oggi si contano più di 50 aziende che operano nello stesso mondo, seppur non caratteristiche differenti.

Scegliere l’una piuttosto che l’altra dipende da una mix di fattori che vanno dalla disponibilità di tempo da poter dedicare all’attività, al piano di provvigioni, a vincoli territoriali, a prospettive di carriera, ecc.

I vantaggi del consulente online: poche spese, totale autonomia

I Consulenti di viaggio online Evolution Travel possono operare da qualsiasi parte del mondo, intercettando la voglia di vacanza di persone di qualsiasi Paese. Non c’è nessuna limitazione territoriale, né di orario. E l’attività può essere svolta in completa autonomia.

Non avendo necessità di aprire un’agenzia su strada, non deve sobbarcarsi dunque spese di affitti, tasse, utenze varie. Per svolgere questo lavoro si dovrà avere a disposizione una connessione e un device (computer, tablet, smartphone).

Al resto ci pensa Evolution Travel, con la messa disposizione di una piattaforma tecnologica e di software proprietari che permettono di operare in velocità alla ricerca di soluzioni di viaggio ottimali per i propri clienti.

Come si diventa consulenti di viaggio online

Naturalmente non ci si improvvisa Consulenti di viaggio: tutte le aziende che operano in questo settore organizzano dei corsi di introduzione a questa professione che – è bene sottolinearlo – è a tutti gli effetti riconosciuta in quanto iscritta al Quadro Regionale degli Standard Professionali (Decreto N. 869 Del 02/08/2012 della Regione Lombardia).

Inoltre molte aziende assicurano un periodo di affiancamento con dei tutor esperti, così da potersi approcciare a questa realtà nel migliore dei modi.

Pur trattandosi di una professione del tutto autonoma, in alcune aziende si è sempre in contatto con lo staff di manager e con il network formato dagli altri Consulenti: non si è perciò mai soli.

Uno staff al tuo servizio, anche per gestire le pratiche burocratiche

Questa presenza costante è di grande aiuto anche nel gestire pratiche burocratiche e amministrative connesse all’attività: non si dovrà pensare in prima persona alla parte amministrativa, ad esempio.

In fin dei conti, potendo gestire il proprio lavoro in tutta libertà, ci si potrà concentrare maggiormente sul rapporto con i propri clienti e dunque sulle vendite.

Formazione costante, il modello vincente di Evolution Travel

Il modello Evolution Travel, in particolare, punta molto ad una formazione costante dei Consulenti di viaggio online, riuscendo così a fornire un’ottima conoscenza di nozioni di tipo tecnico-turistico.

Non solo: si vanno ad approfondire tecniche di web marketing utili per poter trovare online dei clienti perfettamente in target con quanto proposto.

Grazie a campagne di web marketing ben strutturate e rodate, infatti, si andranno ad intercettare viaggiatori certamente interessati a determinate destinazioni o prodotti turistici.

Ecco dunque che il Consulente di viaggio online non ha alcuna necessità di lavorare porta a porta o tramite rete di amici e parenti. Il fatto di interfacciarsi con una audience online gli consente, infatti, di accedere ad un target potenzialmente enorme!

A questo punto emergeranno le doti professionali e personali del Consulente di viaggi online. Una volta ricevuta la richiesta di un potenziale cliente, inizierà la fase più importante dell’attività: l’ascolto delle esigenze di viaggio della persona interessata.

Le strategie per conquistare i viaggiatori

Empatia, pazienza, professionalità, cordialità, spirito di iniziativa, conoscenza del territorio e del prodotto, competenza, assertività: un mix di ingredienti che andranno ben dosati per assicurare al cliente una presenza attenta e dunque una proposta di viaggio ben calibrata sulle richieste e sulle aspettative del viaggiatore.

Si tratta di uno step fondamentale da non sottovalutare mai! Essere Consulente di viaggi online non significa semplicemente un pacchetto preconfezionato. Al contrario, vuol dire mettersi a disposizione di qualcuno che investe sogni e aspettative che andranno accolte e realizzate al meglio.

Solo operando in questo modo – grazie anche alle sessioni formative orientate a migliorare costantemente – si potrà offrire un ottimo servizio e soprattutto si potrà fidelizzare il cliente.

Un viaggiatore soddisfatto è un cliente che torna

Se infatti inizialmente si saranno sostenute delle spese in azioni di marketing e web marketing, il ritorno di un viaggiatore soddisfatto sarà un riscontro a costo zero: la fidelizzazione è dunque la chiave dello sviluppo futuro del percorso con quel cliente!

Per questo motivo è sempre utile non “dimenticare” i viaggiatori, contattandoli di tanto in tanto e riservando loro attenzioni durante tutto il corso dell’anno.

Competenza e attenzione generano grandi risultati (e quindi redditività) anche a lungo termine; diversamente, il cliente potrebbe tornare a cercare altre proposte presso altri competitor, diventando di fatto un nominativo perso e non più fruttuoso.

La marcia in più: la passione per i viaggi

Alla base di tutto, però, deve necessariamente esserci una forte passione per i viaggi: i migliori Consulenti sono quelli che si muovono e scoprono il mondo!

Il loro autentico entusiasmo e la loro sete di conoscenza di nuovi luoghi li porta a viaggiare a loro volta. Questo ha un effetto evidente anche quando si interfacciano con i clienti: l’amore per la dimensione itinerante traspare chiaramente nel momento in cui si va a chiacchierare con il potenziale nuovo viaggiatore. La passione è contagiosa!

Se poi si conosce molto bene un territorio, si potrà decidere di diventare esperti di una determinata destinazione.

In questo modo si offrirà un servizio decisamente di alto livello ai propri clienti poiché è lampante che la grande competenza su specifici argomenti sarà una garanzia di fiducia e di interesse da parte del viaggiatori nei confronti del Consulente.

La guida per diventare consulente

Se hai voglia di conoscere alcuni Consulenti di viaggio online e approfondire l’argomento, accedi gratuitamente alla Guida per diventare Consulenti di viaggio online.

Foto del profilo di FT