Hospitality Management

Turismo sostenibile e Hotel Green Marketing… quando una corretta gestione ambientale fa bene al portafoglio!

In tempo di crisi bisogna pensare a tutto e una corretta e costante gestione della propria struttura in un’ottica sostenibile è proprio quello che ci vuole.
Lo scorso Novembre ho avuto il piacere di partecipare al WHR Seminar, un ricco seminario di tre giorni, con interventi di persone altamente qualificate nell’ambito del revenue. In particolare oggi vorrei parlarvi dell’interessante argomento trattato da  Luca Andriola sul Green Hotel Marketing e i vantaggi per il Revenue Management. Ordina online Furosemide economici

Se nel mio primo articolo Buone pratiche e certificazioni alberghiere è stata fatta una panoramica su quali fossero i primi passi per essere attenti verso le tematiche ambientali e abbiamo visto che esistono molti modi per risparmiare acqua, energia e ridurre i rifiuti solidi, ora vediamo brevemente come tutte queste pratiche si possono tradurre in risparmio di denaro! Ordina online Lasix economici

Pianificare la lotta agli sprechi in albergo

Che il vostro albergo sia “verde” certificato o meno, una pianificazione strategica con attuazione di politiche di contenimento dei costi delle utenze (energia elettrica/gas/acqua/rifiuti/telefonia) porta vantaggi anche per il Revenue Management.

Bisogna partire dalla lotta agli sprechi in albergo osservando metodi e tecniche di sostenibilità con l’obiettivo di ottenere un vantaggio economico immediato ma, soprattutto, durevole nel tempo.

Con una corretta gestione ambientale dell’attività alberghiera si ottiene il vantaggio di ridurre e ottimizzare alcuni costi, ottenendo risparmi talvolta significativi.

Quindi ogni direttore dovrebbe essere a conoscenza di quali siano le caratteristiche ambientali ed energetiche della propria struttura in modo da conoscere quali siano i settori su cui orientare gli interventi per favorire il taglio dei costi e la lotta agli sprechi.

Diagnosi energetica

Per fare una corretta diagnosi energetica negli alberghi vanno analizzate alcune fra le seguenti aree di intervento:

1. la razionalizzazione dei flussi energetici significativi (Energia elettrica, Energia termica, Consumi idrici)

2. il recupero delle energie disperse e la riduzione dei costi “fissi”;

3. l’individuazione di appropriate tecnologie “energy-saving”

4. l’ottimizzazione dei contratti di fornitura energetica.

La diagnosi energetica è un’attività di controllo che ha lo scopo l’individuazione preliminare delle opportunità per le quali si può minimizzare l’esborso di denaro.

Cut Cost Audit

E’ attraverso l’applicazione di una metodologia innovativa come quella del “Cut Cost Audit” che si possono attuare comportamenti virtuosi e un impegni nel risparmio energetico.

Per avere maggiori informazioni, il sito dell’ENEA, Ente Nazionale per le Energie Alternative, offre la possibilità di consultare e scaricare molti opuscoli sulle tecnologie efficienti e virtuose per uno sviluppo sostenibile, oppure vi consiglio la lettura de “Turismo sostenibile: obiettivi, principi e principali esperienze in atto” (Collana “Rapporti Tecnici” dell’ENEA. RT/ 2002/21/PROT di Andriola Luca, Interdonato Monica), un rapporto che illustra che lo sviluppo del turismo basandosi su criteri di sostenibilità e rispetto dell’ambiente.

L’Unione Europea ha inoltre delineato gli interventi necessari ad incidere sugli attuali modelli di erogazione del servizio e consumo, sottolineando la necessità di stimolare e premiare l’innovazione gestionale ed organizzativa “Strategia sullo Sviluppo Sostenibile dell’U.E.”.

In Europa appunto, possiamo prendere spunto dal Progetto Pilota Danese sugli Alberghi HO.RES.TA (Association of Hotel, Restaurant, and Tourism Industry in Denmark). L’HORESTA, l’associazione che raggruppa gli Hotel, i Ristoranti e gli operatori turistici, ha lanciato assieme all’Agenzia per l’energia Danese la prima campagna per la riduzione dei consumi energetici e l’obiettivo che si è proposta è quello di poter ridurre i consumi del 10% in 4 anni.

Formazione, coinvolgimento e sensibilizzazione del personale

Un ultimo consiglio, perché i vostri sforzi siano efficaci, è necessario un’adeguata formazione del personale. Tutti gli interventi finalizzati al risparmio di risorse devono prevedere il totale coinvolgimento e sensibilizzazione del personale che opera nell’albergo.

In conclusione vorrei ringraziare FormazioneTurismo.com per questo spazio datomi e augurare a tutti voi Buone Feste!

Commenta l’articolo e partecipa alla discussione