Casi di Successo del Turismo Web 2.0 27 storie

Casi di Successo del Turismo Web 2.0, ossia iniziative caratterizzate dall’innovazione. Ed è proprio questa la “password” che permette di avere successo nel mondo del turismo. In un mondo sempre più connesso bisogna sempre essere in grado di trovare la chiave giusta per conquistare i visitatori.

Casi di Successo del Turismo Web 2.0, esempi da imitare

Citare tali casi di successo non solo permette di capire in quale direzione stanno andando il settore turistico e quello alberghiero, ma possono ispirare anche ulteriori innovazioni. Un’idea vincente può infatti stimolare concorrenti e operatori del settore a fare meglio. Certo è che il web ha aperto vaste praterie ancora tutte da esplorare.

Iscriviti

Nel 2008, un giovanissimo creativo, Andrew Mason, fonda a Chicago uno dei colossi in rete più innovativi e vincenti dell’ultimo decennio, con Facebook e Twitter: Groupon® (“Group” + “Coupon”), il più grande gruppo d’acquisto on-line al mondo. Abbiamo contattato telefonicamente Giuliomario Limongelli, CEO e Co-founder

Bentornati alla Rubrica Casi di Successo del Turismo 2.0, interviste e Case Histories dedicate agli stakeholder del settore Turistico-alberghiero italiano. Siamo stati assenti per un po’ con le nostre interviste, perché le puntate della Rubrica “Turismo 2.0 Navigando si impara” dedicate all’e-Contest, al sondaggio on-line,

Bentornati alla Rubrica Casi di Successo del Turismo 2.0, interviste ad operatori del settore Turistico-alberghiero italiano. Oggi è la volta di Giulia Eremita, di Trivago Italia, aggregatore di proposte di alberghi e portale UGC dedicato al Travel, sempre più noto ed utilizzato anche nella nostra