Hospitality Management

Quali sono i servizi in hotel più ricercati dai viaggiatori

Ci siamo mai chiesti quali sono i servizi che gli ospiti apprezzano maggiormente durante il loro soggiorno? E quali elementi dell’offerta turistica li convincono a prenotare una struttura? Sono sicuramente decisive per qualsiasi struttura alberghiera la posizione geografica, la tariffa e la reputazione online, tre parametri fondamentali nella scelta.

Ma non bisogna certo trascurare che il fattore maggiormente orientante le scelte da parte dei clienti sono proprio i servizi. Vediamo, quindi, di scoprire cosa ricercano tipicamente i viaggiatori in un hotel nel momento in cui decidono di pianificare il loro viaggio.

La risposta ci è fornita da un sondaggio di Hotels.com, condotto nel dicembre 2013, su un campione di 1000 viaggiatori che hanno prenotato un viaggio nel primo semestre del 2014, che svela quali dei servizi offerti sono ritenuti più importanti nella scelta di un hotel.

Toglietemi tutto, ma non il wi-fi

Al primo posto potremmo dire: “Connessione Wi-Fi ante omnia”. Non sorprende, infatti, che in un mondo sempre più iperconnesso (anche questo articolo rende molto bene l’idea), gli ospiti di un hotel orientino la loro scelta sulla presenza in stanza della copertura internet senza fili. Questo dettaglio, ovviamente non trascurabile, viene preferito sopra ogni altro accessorio della stanza, proprio perché il bisogno di connettività oggi rimane sempre altissimo.

Subito dopo la connessione Wi-Fi inclusa nel costo della stanza, i viaggiatori hanno permesso di identificare, nel sondaggio, anche la presenza della doccia nei bagni delle camere e l’ampiezza delle stesse, come un altri fattori decisivi per orientare la loro prenotazione.

Il sondaggio ha tuttavia avuto modo di dimostrare che anche la richiesta di cibo extra, ossia in aggiunta ai pasti tradizionali, sta diventando un fattore determinante la scelta, soprattutto se questo rientra tra i servizi più importanti di un hotel.

Anche il palato vuole la sua parte

Quando, infatti, è stato richiesto agli intervistati quali fossero quelli di maggior importanza al di fuori della camera privata, al top della lista è stata eletta la colazione gratuita, subito seguita nella lista anche dalla forte richiesta della presenza di un ristorante afferente alla struttura.

Dotarsi di un ristorante è un fattore sicuramente interessante anche per l’albergo, perché permette alla sua gestione di trattenere presso di sé gli ospiti, senza costringerli ad andare altrove per soddisfare i loro bisogni alimentari.
Nello spazio del ristorante, poi, torna nuovamente in auge la richiesta di connettività internet senza fili. La maggior parte degli intervistati, infatti, ha anche dichiarato di desiderare la connessione gratuita in tutto lo spazio dell’albergo o perlomeno nelle principali zone comuni (hall, ristorante, bar, sala giochi etc.).

Al contrario, come ha riportato Taylor L. Cole, esperta di viaggi per Hotels.com: “I servizi più popolari come il parcheggio, le sale per non fumatori e le piscine sono diventati servizi più standardizzati, e abbiamo, inoltre, notato che i viaggiatori stanno dando sempre maggior valore alle opzioni di cibi di qualità rispetto agli anni passati, il che è una notizia sensazionale per i buongustai amanti della buona tavola!”.

Il dato più rilevante, quindi, dell’intero sondaggio è senza dubbio la ricerca della qualità, più che della quantità, del cibo. I viaggiatori sono ormai sempre più consapevoli, pertanto, ricercano e apprezzano sempre di più cibo sano e genuino.
Difatti, la colazione, ad esempio, è uno degli elementi ai quali i viaggiatori prestano molta importanza e per la quale lasciano sempre più commenti sui canali diretti di prenotazione o su Tripadvisor, che a loro volta assumono un peso rilevante per le strutture alberghiere e ricettive.

La qualità prima di tutto

La qualità – piuttosto che la quantità – di prodotti offerti nel buffet è uno degli aspetti da curare maggiormente. Pertanto accertiamoci sempre di avere un buffet ricco, variegato e con prodotti locali (sempre più apprezzati), torte fatte in casa, piuttosto che confezionate. Ridurre le spese della colazione sarà un elemento discriminante che si rifletterà in modo negativo sulla nostra reputazione.

Queste preferenze dei viaggiatori che abbiamo appena descritto, valgono sia che si tratti di un viaggiatore leisure che business. Pertanto è utile, per i gestori sia di grandi che di piccole realtà alberghiere, avere queste informazioni sempre costantemente aggiornate sul proprio sito e su tutti i canali di distribuzione on line.

Foto del profilo di FT