Visual Marketing

Droni e turismo: applicazioni e potenzialità

I droni sono dei piccoli velivoli radiocomandati. Vengono pilotati da remoto e possono essere essenzialmente di tre tipi: esistono droni muniti di eliche che sono molto simili a dei piccoli elicotteri e esistono droni che somigliano più agli aeroplani. Ordina online Gabapentin economici

Ci sono inoltre droni ibridi che sono capaci, oltre che di volare, anche di muoversi a terra grazie a delle ruote. E di saltare. Su questi “insetti tecnologici”, di cui si parla tanto negli ultimi tempi, possono anche essere montate delle videocamere e delle fotocamere, quindi i droni possono essere resi in grado di catturare immagini. Ordina online Orlistat economici

Quando l’immagine è tutto

Il turismo è una questione di occhi. Quelli dei viaggiatori iniziano a sognare di vedere il luogo che vogliono visitare ancor prima di poterlo effettivamente guardare. La formazione di un’idea della meta precede il viaggio, a volte anche di molto.

Le immagini – delle brochure, degli spot, quelle dei siti web o delle pagine degli account social – devono essere irresistibili. Ebbene: i droni, in tal senso, possono essere d’aiuto nella formazione di quell’immagine da sogno che ogni viaggiatore vuole avere della sua meta.

L’ideale per migliorare la visibilità di una località turistica

I droni permettono di cogliere aspetti mai osservati prima, sia che si tratti di paesaggi naturali sia che si voglia immortalare le bellezze artistiche. Questa nuova tecnologia permette di farlo in modi nuovi e inconsueti. Attraverso l’uso dei droni, infatti, si possono avere foto e filmati particolari.

Le immagini vengono infatti scattate da prospettive altrimenti inaccessibili, se non a chi affitta un elicottero. Ma i costi lieviterebbero notevolmente. Anche i video girati, naturalmente, hanno uno stile particolare. Ne guadagnerebbo anche la strategie di promozione video degli hotel e delle strutture simili.

Insomma: il materiale “catturato” dai droni può diventare parte integrante di cataloghi, volantini pubblicitari e video promozionali di svariate località turistiche. I droni quindi possono essere utili per reinventare l’immagine del patrimonio artistico e delle bellezze naturali di un territorio, dando così ai turisti la possibilità di ammirare anche monumenti e paesaggi che hanno visto filmati e fotografati un’infinità di volte, ma stavolta sotto una luce nuova.

I droni e la valorizzazione del patrimonio artistico

Quando ci si trova a fotografare bellezze artistiche – come maestosi monumenti e grandiose opere d’architettura – c’è sempre un problema: quale punto di vista scegliere? Se è vero che ciò che si osserva può letteralmente cambiare volto al cambiare della prospettiva scelta, è anche vero che nel caso di immagini artistiche si corre il rischio che sembrino trite e ritrite.

Con i droni, invece, si ha la possibilità di apprezzare un’opera d’arte nella sua interezza, scoprendone magari anche aspetti a cui prima non si era prestata abbastanza attenzione. Poter promuovere il patrimonio culturale in modo nuovo non è forse una marcia in più per il turismo?

I droni e gli eventi acchiappa-turismo

Immortalare i momenti più significativi di una manifestazione culturale, di uno spettacolo, di un concerto o di un evento interessante dal punto di vista dell’attrattiva turistica è un’attività che può essere realizzata per mezzo dei droni. Servirsene per catturare, istante dopo istante, tutte le emozioni di un’occasione speciale vuol dire sperimentare un modo nuovo per rendere eterne le emozioni.

Nel turismo, del resto, l’aspetto emozionale riveste un ruolo da non trascurare: chi viaggia vuole provare stupore e meraviglia. Desidera che il viaggio che ha fatto lasci una traccia importante nella memoria, anche grazie alle emozioni che ha saputo suscitare.

Anche i droni, dunque, potrebbero aiutare ad aprire nuovi orizzonti a coloro che operano o che intendono operare nel mondo del turismo. Questi “aggeggi” sono decisamente rivoluzionari e sono ampi i campi di applicazione non solo per la comunicazione e il marketing, ma anche in quelli di tipo organizzativo-gestionale. Usarli per sviluppare qualche idea da applicare al settore turistico potrebbe risultare vincente tanto che la stessa Unione europea nelle misure di finanziamento premia coloro che presentano progetti innovativi.

Per avere un’idea più o meno esaustiva dell’uso che già si sta facendo dei droni nel turismo è sufficiente visitare TravelByDrone.com. Una mappa del mondo che geo-referenzia e vi accompagna rapidamente a visualizzare e condividere video di luoghi emozionanti ripresi da droni. E se ti va di  continuare la discussione ne parliamo qui I Droni e il Turismo

Commenta l’articolo e partecipa alla discussione