Facebook

Pagina Aziendale Facebook per una località turistica: come e perché

Nel turismo i luoghi sono importanti: come rappresentarli su Facebook?

Per chi lavora nel turismo le località più interessanti sono il pane quotidiano, ma prima di dedicarsi a progettare una Pagina dedicata a un Paese o una città è meglio fare un piccolo viaggio nelle regole di Facebook. Non è il caso di diventare amministratori di Pagine che hanno come nome quello di una località senza che sia specificato altro. No quindi a pagine chiamate “Parigi”; sì a pagine denominate “Visita Parigi”.

Pagina aziendale: perché?

Creare una pagina aziendale significa dare alla propria attività la possibilità di accorciare le distanze con i propri potenziali clienti, ma per conquistare gli utenti il tempo è poco.

Chi naviga online passa da una pagina all’altra con una velocità impressionante e anche per questo un’interessante caratteristica delle Pagine Facebook è la possibilità di utilizzare come landing page (letteralmente “pagina di atterraggio”) per i nuovi utenti una pagina diversa dalla solita bacheca.

Gli internauti scelgono velocemente se abbandonare una pagina o continuare ad esplorarla; per influenzare positivamente questa scelta spesso si hanno a disposizione solo i pochi secondi della primissima impressione: meglio quindi sfruttarli al massimo dirottando i visitatori su una landing page scelta ad hoc.

Pagina aziendale e inserzioni

Con una pagina aziendale è inoltre più facile tenere costantemente informati i propri clienti affezionati e conquistarne di nuovi anche per mezzo di un uso ragionato delle inserzioni. Le inserzioni di Facebook sono uno strumento che può essere molto potente, ma sparare nel mucchio si rivela in larga misura controproducente soprattutto a livello economico.

Le inserzioni che raggiungono maggiormente il proprio obiettivo, che riescono quindi ad avvicinare all’attività promossa il maggior numero di utenti, sono le inserzioni il più possibile personalizzate. Su Facebook, per aumentare la popolarità della propria pagina, è infatti possibile preparare diverse inserzioni pensate per diversi gruppi di destinatari.

Paura di sbagliare? Lo strumento per la creazione di inserzioni è un buon antidoto contro il timore di non saper cosa fare. Questo strumento, infatti, utilizzabile tra le altre cose per la promozione di Pagine Facebook, ti invita a indicare qual è l’obiettivo che vuoi raggiungere e in base alle preferenze che hai indicato ti propone una bozza di strategia.

Il momento della verità: l’analisi

Una strategia di marketing non può fare a meno di un accurato monitoraggio. La propria presenza su Facebook, costruita anche attraverso una Pagina aziendale e promossa con inserzioni mirate, deve quindi essere continuamente controllata e analizzata.

Lo scopo di una pagina aziendale su Facebook non è forse quello di riuscire a conquistare innanzitutto l’attenzione (comunicazione E.S.S.E.R.E.) e poi il cuore degli utenti presenti su questa piattaforma social? Per poter attirare il cliente, occorre prima di tutto capire che tipo è questo cliente e poi analizzare quali sono i post che più di altri creano coinvolgimento. Insights per le Pagine è utile proprio perché consente di monitorare i dati relativi alle pagine e, una volta presa coscienza di cosa stuzzica maggiormente l’interesse del pubblico a cui ci si rivolge, permette di pianificare la stesura dei nuovi post con maggiore consapevolezza.

 


Se vuoi sapere come sviluppare una strategia integrata su Facebook contattaci: FTLab


0 visite
Topics: , Facebook
Commenta l’articolo e partecipa alla discussione