Facebook

Come impostare una campagna pubblicitaria per hotel su Facebook

Tra i vari aspetti relativi alla promozione di una struttura turistica online c’è sicuramente da considerare l’importanza che riveste Facebook all’interno di una strategia integrata di web marketing turistico.

La cosa principale da comprendere prima di avviare una campagna su Facebook è la distinzione tra l’approccio “pull” dove è l’utente a cercare le informazioni di cui ha bisogno e l’approccio “push” dove l’obiettivo è intercettare l’attenzione del visitatore in modo da proporre la propria struttura ed i relativi servizi. L’ottica “pull” è quella tipica delle campagne keyword-based (Google AdWords in testa), mentre Facebook Advertising rientra pienamente nell’approccio “push”.

Fare pubblicità al proprio hotel su Facebook

Prima di avviare una campagna pubblicitaria su Facebook è bene ricordare alcuni aspetti:

• C’è differenza tra un «fan» ed un «potenziale cliente»: un fan è una sorta di tifoso del brand dell’hotel, mentre un potenziale cliente è una persona “in target” che potrebbe acquistare una camera. Queste due categorie di utenti possono sovrapporsi o essere completamente  separate una dall’altra. Ad esempio: posso essere fan del Seven Stars Galleria di Milano su Facebook ma non posso permettermi di acquistare una notte a 700 euro, quindi non sono un cliente potenziale della struttura.

• Su Facebook non tutto è misurabile, a differenza del sito. Facebook fornisce una grande quantità di informazioni in merito alle proprie pagine ed alle inserzioni pubblicitarie, ma tali dati saranno sempre inferiori rispetto a quelli che si possono ottenere dal sito web dell’hotel, dove è possibile integrare strumenti avanzati di misurazione.

• Le azioni del «fan» sono sociali: i suoi amici vedono cosa fa. Questa è una grande opportunità per avviare una campagna di viral marketing, dove cioè è possibile incrementare in maniera naturale i fan.

• In genere chi diventa fan di un hotel su Facebook, va anche a visitare il sito web (quindi nel costo di acquisizione di un fan permette di generare un doppio contatto).

• Facebook è lo strumento ottimale per promuovere pagine ed eventi, non è invece ideale per la vendita diretta (tranne rarissimi casi, la stragrande maggioranza degli hotel non ha generato un numero rilevante di camere vendute su Facebook)

• Le immagini sono fondamentali: luminose, allegre; meglio se ritraggono delle persone: alcuni studi affermano che le foto delle persone contribuiscono ad aumentare il CTR delle inserzioni

• L’obiettivo di una campagna pubblicitaria su Facebook è quello di creare coinvolgimento, non vendere!

I vari modi di usare l’Advertising su Facebook

Fare pubblicità al proprio hotel su Facebook è relativamente semplice e veloce. Prima di partire con l’apertura di un account pubblicitario, è bene chiarire le differenze che ci sono tra le varie modalità di advertising.

Inserzioni, sono gli annunci che si possono vedere sulla barra di destra mentre si naviga all’interno di Faceook e possono contenere dei link al sito web dell’hotel, a pagine specifiche o verso altri contenuti sia interni che esterni al Social Network.

Notizie sponsorizzate, sono le segnalazioni all’interno dello stream delle pagine fan che potrebbero interessare all’utente in base ai like espressi dagli amici. E’ la modalità migliore per promuovere la fanpage della propria struttura, in quanto fa leva sulla cosiddetta “riprova sociale” da parte della propria cerchia di amici su Facebook per aumentare la brand reputation dell’hotel. Tale forma pubblicitaria è una forma della cosiddetta “Native Advertising”.

Post promossi, sono dei post messi in evidenza da parte del titolare di una pagina. L’obiettivo è far aumentare sia le visualizzazioni (ed i relativi clic) del contenuto e sia incrementare i fan della pagina. Anche i post promossi vengono visualizzati all’interno dello stream di Facebook.

Offerte, sono delle promozioni online e/o offline disponibili solo per coloro che le “richiedono” cliccando sul bottone “Ricevi l’offerta”. Quando un utente richiede un’offerta riceve automaticamente una email da parte di Facebook con tutte le informazioni per riscattarla (codice coupon, sito web dove c’è la promozione ed eventuali condizioni)

Una volta aver compreso con attenzione i vantaggi e gli svantaggi di ogni forma pubblicitaria su Facebook, è possibile creare la prima inserzione definendo con particolare attenzione il target in base agli interessi ed alle informazioni demografiche e naturalmente il budget da destinare.  Abbiamo approfondito questi ultimi aspetti nell’articolo Come creare una campagna pubblicitaria per hotel su Facebook [II Parte].

1.491 visite
Commenta l’articolo e partecipa alla discussione