Marketing

Turismo Russo: conosco quindi vendo

Il turismo russo: per molte strutture alberghiere una realtà consolidata, per alcune una leggenda, per altre una condizione spot.

Perché? Cos’è il turismo russo? E come sta evolvendo? Cosa è necessario sapere per attrarre flussi turistici? E per mantenerli?

Una analisi squisitamente tecnico/pratica, che offre strumenti immediatamente fruibili per generare flussi turistici dalla Russia, incrementarli, consolidarli, fidelizzare gli ospiti.

La domanda turistica russa è adatta solo ai 5 stelle?

In linea con lo sviluppo e la maturità economica e sociale del paese, il turismo è evoluto tantissimo negli ultimi 10 anni, orientandosi sempre più al segmento alberghiero dei 3 e 4 stelle.
Basti pensare che nel solo 2010 la fascia sociale media è cresciuta di oltre il 40%, e il reddito procapite si allinea a grandi passi a quello Europeo. Tutti i cittadini facenti parte di questa fascia di popolazione sono potenziali turisti.
In concreto basti prendere i cataloghi dei principali operatori russi, troveremo principalmente hotel di 3 e 4 stelle.

E’ ancora il turismo dei grandi ricchi?

Il segmento lusso è rimasto e continua a crescere, Mosca continua a detenere il primato di capitale mondiale di miliardari in dollari. E’ un mercato che evolve, e aumentano anche i ricchi imprenditori dei vari settori.

Sono abituati a viaggiare?

Al contrario di quanto si possa pensare, il regime sovietico spingeva molto il turismo, seppur il turismo interno. Non dimentichiamo però che la sola Russia ha 12 fusi orari, praticamente mezzo mondo, più i paesi dell’ex Unione Sovietica.
Questo ha generato due effetti, da un lato una forte educazione al turismo e propensione al viaggio, come esigenza primaria insieme a casa e lavoro, dall’altra la voglia di conoscere il resto del mondo.

Può essere l’alternativa alla crisi delle economie tradizionali?

Vi sono tutta una serie di elementi che pongono il turismo Russo come alternativa alle mancanze portate dalla crisi, quindi dai minori flussi delle economie tradizionali.
Oltre un milione di arrivi l’anno in Italia, una permanenza media elevata, superiore alla settimana, si colloca tra i primi flussi turistici dall’estero e in alcune zone d’Italia già supera gli arrivi tedeschi. A questi si aggiungono la vicinanza geografica, il sempre più facile accesso ai visti.

E’ vero che il turista russo spende quasi il 30% in più?

Il turista russo ha una vera e propria passione per lo spendere, ponendosi in primissima posizione come “big spender”. Esso presenta una spesa media più elevata di quasi il 30% rispetto a qualsiasi altro turista proveniente da altre destinazioni. Questo si trasforma in upgrade di camere e nella vendita di molti extra, escursioni, trasferimenti, e tanto altro l’hotel e la destinazione possano offrire.

Quali i canali di vendita del mio hotel in Russia?

Il principale canale di vendita in Russia resta quello tradizionale dei T.O. e Agenzie. Questo infatti detiene ancora oggi una quota di mercato di oltre il 70%. I motivi sono principalmente due:

– un più facile e veloce ottenimento del visto con l’acquisto di un pacchetto, da un T.O. accreditato ufficialmente al nostro Consolato Italiano;
– la profonda diffidenza del turista russo, che preferisce acquistare attraverso una agenzia e avere quindi una relazione personale e diretto.

E Internet?

Internet è molto promettente anche in Russia, ma ancora sviluppa flussi non cosi considerevoli.

I primi passi per attrarre turismo russo?

Oggi i principali T.O. hanno codificato gli standard di accoglienza alberghiera, in un rating ad hoc per questo turismo.
E’ fondamentale registrare gratuitamente l’hotel nel sito di riferimento dell’iniziativa www.rusklu.com (Area hotel in alto a destra). La registrazione consente di ottenere un check-up dell’hotel, e soprattutto visibilità verso gli oltre 5000 operatori dell’iniziativa e verso oltre 100 testate russe, tra cui Channel1 Russia, la “RAI1 russa”, Interfax, Kommersant, Cosmopolitan, e tanti altri.
A questo punto si possono contattare gli operatori, che si trovano anche all’interno dello stesso sito del rating, e iniziare ad attivare le prime relazioni.

E se già il mio hotel lavora con la Russia?

E’ bene comunque registrare l’hotel su www.rusklu.com (Area hotel in alto a destra), cosi da consolidare le relazioni in essere e/o generarne di nuove.

0 visite
Commenta l’articolo e partecipa alla discussione