Facebook

Come deve E.S.S.E.R.E. la comunicazione su Facebook

In un mio precedente articolo, concludevo che la comunicazione su Facebook deve E.S.S.E.R.E.
Emozionale, Sobria, Stimolante, Empatica, Rievocativa ed Etica.
Con questo post vorrei illustrarvi punto per punto cosa significa la comunicazione E.S.S.E.R.E. Tale principio racchiude in sé delle linee guida utili a chiunque si trovi a gestire una community turistica su Facebook (ma non solo!)

[E] COMUNICAZIONE EMOZIONALE
Comunicazione Emozionale, che possiede dentro di sé un’emozione… ma per chi? Molte volte si tende a pubblicare ciò che piace al community manager o a chi gestisce la pagina dell’hotel, senza capire ad esempio che aldilà di una semplice piscina di un hotel si nascondono tante emozioni vissute dai propri clienti ;).

[S] COMUNICAZIONE SOBRIA
Lo stile di comunicazione improntato sulla sobrietà restituisce all’utente/viaggiatore “quell’atteggiamento disinteressato e “gratuito””. Tutti elementi percepibili, seppur apparentemente invisibili.

[S] COMUNICAZIONE STIMOLANTE
Tutto ciò che viene pubblicato su Facebook deve operare come stimolo per chi ne fruisce! E’ per questa ragione che si predilige la qualità alla quantità. Una comunicazione stimolante significa che sa come deve attirare l’attenzione a sé e spingere l’utente/viaggiatore a compiere un’azione specifica.

[E] COMUNICAZIONE EMPATICA
La comunicazione empatica, soprattutto su Facebook, è tutt’altro che facile! Implica riuscire ad entrare nello stato d’animo altrui: per tale ragione quindi la comunicazione deve essere il più possibile: EMOZIONALE, SOBRIA E STIMOLANTE.

[R] COMUNICAZIONE RIEVOCATIVA
La comunicazione rievocativa è strettamente connessa a quella Emozionale. Rievocare dei personaggi, dei posti o dei luoghi che i vostri clienti hanno vissuto aiuta a catturare l’attenzione. Comunicare quindi stati d’animo di benessere rievoca momenti positivi sia per i viaggiatori che per il vostro Hotel Brand.

[E] COMUNICAZIONE ETICA
Questo è uno dei più importati punti. Una comunicazione anche minimamente non-etica può scatenare l’inferno e creare seri danni d’immagine al brand dell’hotel. Comunicare in modo etico significa riuscire a distinguere ciò che è buono dal cattivo, ovvero ciò che è moralmente lecito da ciò che è inappropriato.

Ecco perché sostengo che la comunicazione su Facebook debba E.S.S.E.R.E. Nessuno degli elementi descritti “funziona” da solo, ma è appunto l’E.S.S.E.R.E. a decretare il successo della comunicazione del vostro hotel.

Se hai considerazioni o domande, commenta il post o unisciti alle discussioni sul Digital Marketing Turistico nel Forum.


Progettare una comunicazione partecipativa su facebook non è affatto semplice e richiede una buona predisposizione – Se hai bisogno di sviluppare una strategia di comunicazione turistica su Facebook, o vuoi approfondire determinati argomenti (Facebook ad esempio) contattaci su FTLab.


0 visite
Topics: , Facebook
Commenta l’articolo e partecipa alla discussione