Facebook

Catene Alberghiere e Facebook, benchmarking dai Big

Per capire come procede il tuo lavoro sulla pagina Facebook per hotel, o per capire che piega sta prendendo (o prenderà) il lavoro di comunicazione è consigliabile uno studio di benchmarking ovvero uno studio basato sul confronto sistematico. Il benchmarking ti permette di comparare la tua attività confrontandola con i migliori hotel presenti sul mercato con la prospettiva di apprendere per migliorare.

Ho semplicemente osservato gli elementi più curiosi e interessanti delle pagine Facebook di alcune grosse catene alberghiere attraverso le quali potresti prendere qualche dritta e qualche idea in più e aggiungerla al tuo piano di comunicazione. Eccoti allora alcune iniziative interessanti su Facebook da parte di 5 Big.

Hilton Hotel & Resorts

Il gruppo Hilton Hotel & Resorts, che conta oltre un milione e duecento mila mi piace sulla sua pagina Facebook, ha ideato una curiosa e semplice iniziativa basata unicamente sul Brand. L’obiettivo è quello di far raccontare il brand attraverso i propri ospiti in tutto il mondo. La Catena invita a condividere le foto della loro esperienza vissuta presso un Hilton usando l’#HiltonStory. Partecipando al “contest” Hilton mette in palio delle notti gratis.

Holiday Inn Express

Nonostante abbia sempre avuto un grosso successo su Facebook (in termini di partecipazione) Holiday Inn – del Gruppo IHG – continua ad offrire un’impressione del proprio brand sempre “più alla mano”, descrivendo il proprio brand in un modo sicuramente più creativo coinvolgendo direttamente i propri ospiti di ogni hotel appartenente alla catena. Già dalle informazioni della pagina si intravede un approccio diverso di comunicare.. più social.  Basti pensare alla curiosa iniziativa oddball che vede fotografati i propri ospiti in posizioni e momenti strani e simpatici.

 

Sempre Holiday Inn ha creato una serie di short video, facendo – ancora una volta – trasparire la parte più divertente e semplice della catena. E’ inutile dirvi il successo generato. Gli # utilizzati sono principalmente 2 #StaySmart #DidAnyoneStay (tra l’altro marchi registrati).

The Luxury Collection

The Luxury Collection una volta a settimana condivide i propri Travel Tip. Semplici azioni che consentono di offrire settimanalmente dei consigli utili ai propri fan. L’iniziativa viene condivisa con l’hashtag #traveltuesday

 

Sheraton

Sheraton,per rendere omaggio ai propri clienti, condivide periodicamente le foto provenienti da Instagram.

 

Sempre Sheraton, nei suoi post invita i propri fan a compiere un’azione specifica: “Tag a Friend”. Un’ottima operazione di brand focalizzata su specifici hotel, riprendendo momenti particolari e carichi di emozioni. In questo modo Sheraton si assicura una maggiore visibilità per post… a costo zero.

Best Western

Best Western, ha creato il Travel Trivia Tuesday, in pratica ogni settimana viene pubblicata una fotografia attraverso una tab-app i clienti scriveranno le proprie credenziali e il nome della destinazione da indovinare. Al vincitore verrà consegnata una Best Western Travel Card.

 

Conclusioni

Per il numero dei fan, tutti gli hotel di sicuro potrebbero fare molto di più. L’approccio utilizzato è spesso molto autoreferenziale e in gran parte (se scorrete le pagine) incentrato sul brand inteso come “valore fisico” (hotel, camere e servizi vari) e poco, molto poco, sull’aspetto emozionale e rievocativo. In sostanza i Brand sono molto legati a loro stessi e poco alle persone.

Il consiglio che posso dare alle piccole catene alberghiere è di avere un approccio più umano volto a rafforzare le relazioni e questo potete farlo solo utilizzando un mix di comunicazione basato sull’emozione, sul ricordo e sulla creatività rendendo il vostro brand umano.


Devi progettare una strategia di comunicazione su Facebook per la tua catena alberghiera? Scrivi a FTLab

1.175 visite
Topics: , Facebook
Commenta l’articolo e partecipa alla discussione