Ti trovi in: Home » Google Plus » Come Configurare Google+ Local Business

Come Configurare Google+ Local Business

Pubblicato su Google Plus,IN EVIDENZA,Social Media,Turismo 2.0 Navigando si Impara,Web Marketing Turistico Alberghiero

4 settembre 2013

Google+ è così semplice, ma hai le idee confuse su come utilizzarlo al meglio? Vuoi aprire un profilo su Facebook personale, aziendale o per il tuo Hotel, ma sei un po’ nel pallone?

Allaccia le cinture, dopo la pausa estiva tornano le guide pratiche di Web & Social Media Marketing su Turismo 2.0 – Navigando si Impara. Tante le novità e i progetti stuzzicanti.

Partiamo oggi con una guida facile facile alla configurazione di Google+ Local Business.

Come Cambia Turismo Web 2.0 – Navigando si Impara

Sembra ieri … e invece sono già trascorsi 2 anni e mezzo dall’inizio della collaborazione con FormazioneTurismo – sul web sono tantissimi – sia per la rapidità di sviluppo e mutamenti sia per misurare la solidità delle relazioni.

Turismo Web 2.0 – Navigando si Impara continua per la sua strada, con lettori sempre più attenti, fedeli e formati. Ascoltando i vostri feedback abbiamo deciso di inaugurare una serie rivoluzionaria di post con taglio molto pratico, veri e propri manuali, con dettagliate istruzioni per utilizzare tools e piattaforme sociali.

Altra grande novità:

I post saranno integrati con interviste e confronti con colleghi marketer e social media specialist, per offrirti un punto di vista sempre più project-oriented e professionale al contempo. Non vogliamo fornire assiomi indiscutibili da guru, ma una visione dialettica, pragmatica e soprattutto misurabile dell’attività di web marketing.

Oggi discutiamo di Google + Local Business. Con l’aiuto di Alessandro Fontana.

Google e la Geo-localizzazione

Google è Brand oramai conosciuto in tutto il mondo e da chiunque. Nato nel settembre 1997 e strutturato in azienda nel settembre del 1998, diventa in pochissimo tempo il principale motore di ricerca  in tutto il mondo.

(in Italia ad esempio 92 utenti su 100 utilizzano Google per le ricerche on-line)

Google

Oltre a padroneggiare il panorama dell’advertising sul web (con gli annunci Adwords e AdSense), a dominare la localizzazione grazie ai suoi sistemi di mappe e di Geo tag, da diversi anni sta espandendo la sua influenza sul web, aggiungendo e ampliando le funzionalità della sua piattaforma.

Grazie a Google possiamo collezionare immagini su Picasa, condividere e promuovere Video su YouTube, scaricare e ordinare notizie con Google News, condividere e archiviare documenti in Cloud con Drive, chattare con i propri contatti, gestire la posta con Gmail e appuntamenti con Calendar, navigare sul web con l’avanzato browser Chrome, ma soprattutto rintracciare luoghi e indirizzi attraverso Google Maps.

Nell’estate del 2011 Google lancia un nuovo servizio di social networking, denominato Google+. All’inizio in versione Beta, solo ad invito, da settembre 2011 è stato aperto al pubblico.

Tappe dello sviluppo di Google+:

• Profili aziendali Google+ (2012)
• Le Community di Google+ (gennaio 2013)
• Il nuovo Visual Design (maggio 2013)

Le evoluzioni di Google sono continue, oggi però affrontiamo il passaggio dal vecchio Google Places alla nuova pagina Google+ Local.

Un tempo potevi reclamare la tua scheda attività su Google Maps, chiamata Google Places. Effettuando una ricerca su Google Maps, ottenevi alcune (poche) informazioni riguardanti l’attività cercata. Oggi il panorama è mutato: vieni reindirizzato a una pagina molto più completa, contenente anche le recensioni degli utenti che hanno visitato la tua struttura.

Da Google Places a Google+ Local

Scopriamo le istruzioni passo-passo per allineare la tua nuova scheda/mappa aziendale Google+ Local alla vecchia scheda Google Places, da poco ulteriormente semplificate.

Riuscirai inoltre a creare un’unica piattaforma con le funzionalità Social e Local di Google+.

• Verifica sull’apposita area di Google che la tua scheda sia già esistente o reclamata. Loggati con il tuo account di gmail e verifica la presenza e condizione della scheda aziendale
• Crea il tuo profilo personale su Google+
• Configurato il tuo profilo, seleziona Pagine da menù e clicca il bottone in altro a destra [Crea una Pagina] – questo passaggio è stato semplificato e puoi anche saltare la creazione della Brand Page, a te decidere

N.B. In fase di creazione probabilmente ti verrà richiesto di allineare la vecchia scheda Google Places. In caso contrario lo farai in un secondo momento, cercando il tuo Hotel su Google Maps.

Ecco i consigli di Alessandro Fontana, Social Media Marketer, per strutture e destinazioni turistiche:

I passaggi per allineare la tua mappa sono molto semplici, ma vanno compiuti con attenzione e ordine. Saltare un solo piccolo punto potrebbe mandare all’aria la procedura.

1. Cerca la tua attività su Google Maps (a meno che ti venga richiesto automaticamente di agganciarti al Google+ Local). Dalla vecchia scheda clicca su [Gestisci questa Attività]. Google ti invierà una nuova cartolina con un PIN di verifica

2. Ricevuta la cartolina, segui le istruzioni descritte per verificare la tua attività. Fatto questo nella pagina dedicata alle imprese locali da te gestite, hai la possibilità di creare automaticamente una pagina associata. Basterà cliccare sul grosso banner per iniziare la procedura

3. Una volta creata la Brand Page attraverso questa procedura, ogni utente che ti cercherà attraverso Google Maps atterrerà automaticamente sulla tua nuova pagina completa di tutte le informazioni.

Se avevi già reclamato la tua attività su Google Places, la procedura si semplifica.

Assicurati che Google abbia già effettuato la migrazione alla nuova interfaccia grafica/funzionale di Google Places. Per farlo visita “Google Places for Business”.

Se già visualizzi la nuova versione, segui la procedura elencata sopra partendo dal punto “B” e potrai creare la tua nuova Brand Page correlata alla vecchia scheda Google Places.

Qualora dovessi visualizzare ancora la vecchia versione di Google Places, pazienta e attendi l’attivazione della nuova interfaccia. Risparmierai tempo ed eviterai di incappare in errori.

esempio scheda Google+ Local Hotel

Esempio di una scheda Google+ Local del Grand Hotel Don Juan di Giulianova, allineata alla Pagina aziendale di Google +

Link Utili – by Muse Comunicazione®

• Approfondisci le informazioni e tieniti aggiornato sul Blog Ufficiale di Google Italia
• Confrontati con i membri del Forum Ufficiale di Google
• Posta sul forum di discussione di Google+ una tua domanda
• Raccogli info sulla Google+ Local nell’apposita area

Il Segreto del Successo: Conclusioni

Spero che il passaggio da Google Places alla Google+ Local sia ora più chiaro. Ricorda:

• Crea un profilo personale e poi una pagina aziendale su Google+, tutto risulterà più semplice!
• Segui passo passo le operazioni e assegna a una sola persona tutta la procedura, evitando sovrapposizioni e confusioni che rischiano di impantanare tutto il processo.
• Anche se le procedure sono state semplificate, siamo ancora in una fase di transizione e stabilizzazione, per cui non tutti i passaggi si rivelano standard. Siamo a tua disposizione se hai bisogno di consigli.

N.B. attento alla miriade di farabutti che in questi giorni inviano mail sospette spacciandosi per Google e offrendo servizi di creazione schede e pagine Google+ Local a pagamento!

Contattaci per segnalare servizi, portali, piattaforme sociali o strumenti di cui ti appare oscuro il funzionamento. Noi lavoriamo per portare chiarezza. :)

Commenta il post; scrivi sul forum, partecipa alla Community su Google+ 

Articoli interessanti:

Usare Foursquare per Hotel e Turismo
Instagram: Come Funziona e perchè Usarlo nel Turismo
Trivago: Istruzioni Passo Passo

Webgrafia:

• La Rubrica Social a Tavola sul Blog Comunicazione nella Ristorazione
Come Utilizzare Google+ per il Tuo Ristorante

Nicoletta PolliottoNicoletta Polliotto – Muse Comunicazione® è una Web Media Agency specializzata in analisi, pianificazione e realizzazione di progetti di promozione on-line per il settore Hotellerie e le PMI in genere.



Lascia un commento

Devi essere logged in to post a comment.