• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non dici la tua? Registrati ora!

Psicosi da corona-virus e sottostima da parte cinese: è il Turismo a pagarne le conseguenze!

Un'infermiera del Princ Hospital Suvarnabhumi in Thailandia indossa scudi facciali ai neonati quale precauzione contro la pandemia di COVID-19

file.jpg
RUNGROJ YONGRIT / EPA-EFE
 
per coloro che stanno vivendo codesto momento con preoccupazione e smarrimento intrappolati nel gorgo delle notizie (spesso in contrasto tra loro), ho voluto elaborare un singolare .pdf che mostra l'italico Indice di Mortalità per Regioni aggiornato ai dati del 10 aprile, dati forniti dalla Protezione Civile


nella tabella, relativa all'attuale situazione conseguente al COVID-19, è curioso e inquietante notare il dato della Valle d'Aosta...

 

Allegati

purtroppo la mortalità continua a sostare in Lombardia (qui in effetti si registrano numeri da capogiro): Cremona, Piacenza, Lodi e Milano hanno picchi ancora elevati.

Speriamo che 'sti lombardi siano più partecipi poiché ad ogni loro irresponsabilità corrisponde una chiusura per l'intera popolazione italica.

Tutto ciò è inaccettabile ed eticamente scorretto!
appena l'altroieri ebbi l'ardire di sottolineare l'irresponsabilità di molti lombardi, milanesi in primis, che obbligano buona parte della Penisola a subire le ferree restrizioni imposte dai nostri governanti.

Codesto mio odierno, alla luce dei dati su nuovi casi di contagio da COVID-19 e l'alto numero di decessi, vuol essere un appello a tutti i lombardi e confinanti (tipo emiliani e piemontesi) a farsi carico del disagio nel quale stanno mettendo una sostanziosa parte d'Italia, sempre pronta ad aprire le porte a ogni loro scelta vacanziera.

Che lo ricordino!
 
:cool:

la RIVINCITA del DESIGN al tempo del COVID-19

saudita o yemenita, il niqab è il velo che copre il volto della donna e che nella maggior parte dei casi può lasciare intravedere gli occhi.

giù sotto un modello della cinese NewChic che propone un velo alla maniera OCCIDENTALE

Niqab dell'Ovest.png
 
Quella terra di confine tra la Francia e la Germania che si chiama INTOLLERANZA
La psicosi dell'untore...dopo la pizza italiana, ricordate?
"Abbiamo sentito che molti francesi vengono insultati e che vengono lanciate persino delle UOVA contro di loro” sono le parole di Anke Rehlinger, ministro dell'Economia della tedesca Saarland, una regione frontaliera col Grand-Est francese. “Chiedo scusa ai nostri amici francesi per questi episodi isolati”.

 
"indossare una protezione per il viso presto diventerà normale" è quanto sostenuto dal portavoce della sezione Covid-19 dell'OMS, David Nabarro.

"Questo virus non sparirà. Non sappiamo se le persone che hanno contratto il virus possano rimanere immuni nel tempo e non sappiamo nemmeno quando avremo un vaccino"

hz3.jpg
io aggiungo: AZZ​
 
La situazione del COVID-19 in Belgio è sempre più allarmante.

Dopo la Spagna, la Belgique-België che appena 10 giorni fa era al terzo posto della funesta classifica che conta il rapporto tra persone decedute e la popolazione totale: 3.903 morti su 11.476.279 abitanti, ci ha scavalcati alla grande...

 
per coloro che stanno vivendo codesto momento con preoccupazione e smarrimento intrappolati nel gorgo delle notizie (spesso in contrasto tra loro), ho voluto elaborare una singolare tabella che mostra l'italico Indice di Mortalità suddiviso per Regioni aggiornato ai dati di oggi 13 aprile, dati forniti dalla Protezione Civile.

Prot Civ.JPG
 
Mi Piace: Mod
Il netto rialzo dei contagi nella giornata di ieri (+224) porta ancor più su il dato della provincia di Cremona nel primato dei contagi rispetto alla popolazione.

L’incidenza del virus in provincia è un record poco invidiabile: contagiato un abitante ogni 73 sani, un dato che rappresenta quasi un primato assoluto nel mondo. I contagiati totali del Torrazzo (la torre campanaria del capoluogo alta 112 metri) sono infatti 4.945 su una popolazione di 358.955 abitanti.

In questa curiosa mappa interattiva planetaria, basta inserire nella finestra in violetto il nome di una città/provincia per ottenerne la linea dell’incidenza del contagio COVID-19 nel corso del tempo.

https://covid19viz.github.io/Confirmed.html
 
Alcuni residenti di Tafelsig nella Mitchells Plain di Cape Town in Sudafrica, consapevoli che il governo rispondesse alla penuria di cibo, si sono radunati per manifestare la realtà dell'esatto contrario e sono stati accolti con proiettili di gomma e manganellate.


Alla faccia della fratellanza al tempo del COVID-19

hz3.jpg
 
così, tristemente

I medici deceduti causa COVID-19 sono giunti a quota 120, quelli di oggi sono:

Patrizia Longo (medicina generale) Voghera (PV);

Enrico Boggio (odontoiatra) Gallarate (VA);

Eugenio Malachia Brianza (medico Sert) Lozza (VA);

Elisabetta Mangiarini (medicina generale) zona Garda (BS).
 


Che fine ha fatto il protocollo “ARIA PULITA”?

una manifestazione pro-Clima svoltasi appena un anno fa


polmoni.jpg


il maggior numero di decessi in Europa trova il suo NIDO in Pianura Padana, ormai è evidente che a metter la CORONA al virus sia la qualità dell'ARIA...
 
ogni 3 decessi almeno 2 provengono dal NORDOVEST

Il Nordovest della nostra Penisola (Liguria-Piemonte-Lombardia), un tempo definito “il triangolo industriale” e che oggi per brevità di calcolo ho voluto estendere a Valle d’Aosta ed Emilia Romagna, macro-regione nella quale abita il 34% della popolazione italiana, vanta a tutt’oggi il 66% dei decessi totali dal virus.

Una cifra interessante restando al tema tanto discusso della fase 2.

Si vuole ostinatamente ri-aprire in toto (con dabbenaggine) una zona di così tale influenza sul ciclo di COVID-19, ignorandone il suo potenziale infettivo attuale?

Allego una tabella (nda) che raffigura le enormi distanze percentuali tra le 4 regioni italiche riguardo l’Indice di Mortalità:


1587036203445.png

 
morta a 31 anni per COVID-19


Pontida e Presezzo in provincia di BG piangono Yaye Mai Diouf: era incinta.​

Mamma senegalese di un bimbo di 2 anni, operaia alla Brembo (per intenderci l’industria pesante di quel camaleontico politico vicentino a nome Bombassei), Yaye è la vittima più giovane dell’epidemia nella bergamasca.


La famiglia Diouf arrivò dal Senegal nel 2002 risiedendo per diversi anni a Pontida prima di trasferirsi a Presezzo. Yaye Mai invece è rimasta a Pontida, si è sposata con Douda Timera, anche lui senegalese, e ha avuto un figlio. La ragazza, che avrebbe compiuto 32 anni giovedì 16 aprile, è deceduta all'Ospedale Papa Giovanni XXIII nella notte del 21 marzo, alcune ore dopo il suo arrivo al Pronto Soccorso.​

Aveva accusato i sintomi del Covid-19 e la positività era stata confermata dai tamponi in ospedale. La ragazza lavorava come operaia alla Freni Brembo di Curno, periferia di Bergamo.

yaye.jpg
 
La situazione del COVID-19 in Belgio è sempre più allarmante.

Dopo la Spagna, la Belgique-België che appena 10 giorni fa era al terzo posto della funesta classifica che conta il rapporto tra persone decedute e la popolazione totale: 3.903 morti su 11.476.279 abitanti, ci ha scavalcati alla grande...

se ne parlava giusto lunedì scorso:

Il Belgio è il primo Paese nella classifica morti in proporzione alla popolazione

E' lo Stato europeo con la più alta percentuale di vittime legate al Covid-19 rispetto alla popolazione totale. Oltre 5mila i decessi confermati, la metà nelle case di riposo, dove sono considerati tutti i casi di cui sia sospetto il collegamento al virus.
 
e la LONGOBARDIA?

Non è affatto plausibile pensare di riaprire tutte cose nell'Insubria regione (poiché a guardare le cifre non è così chiuso come voglion farci credere), sopratutto per l'incessante mortalità che supera quotidianamente le 200 vittime.

A leggere Ricciardi in codesto articolo apparso sull'Unione Sarda, non sono l'unico a sostenere che la fase 2 va attuata coscienti delle distanze finora incolmabili (in virtù del numero di contagi e altre INSITE dinamiche) tra il Centro-Sud e il Settentrione (escluderei ZaiaLand)

https://www.unionesarda.it/articolo...azione-ancora-grave-prudenza-137-1009547.html
 
Aggiornamento dato dell’INCIDENZA del contagio da COVID-19 stilato su base provinciale

La top-ten aggiornata al 17 aprile:

  • in testa la provincia di CREMONA nella quale per ogni ammalato ci sono 68 persone SANE
  • quella di LODI per ogni ammalato 86 persone sane
  • poi PIACENZA ogni 88
  • BERGAMO ogni 105
  • BRESCIA ogni 109
  • REGGIO nell’EMILIA ogni 130
  • MANTOVA ogni 150
  • ALESSANDRIA ogni 156
  • PAVIA e PESARO/URBINO ogni 158
  • chiude TRENTO con un ammalato ogni 160 persone sane.
fonte: GEDI visual
 
COVID-19, la rivoluzione di Napoli: nessun nuovo contagio e niente decessi in 24 ore!!!



Cresce il numero dei totalmente guariti, cioè quelli negativi registrati in due test consecutivi: sono 142, con un aumento di 11 rispetto a ieri, mentre sono 42 i clinicamente guariti. I ricoverati in ospedale sono 153 (-1 rispetto al dato diffuso ieri alla stessa ora) di cui 12 in terapia intensiva (-1). Sono 486 le persone in isolamento domiciliare (-10).


Rileggendo Goethe in ottica attuale…vedi Napoli e poi VIVI
 
La psicosi da eccesso di sicurezza al tempo del COVID-19 (coronavirus).

Il DG della Ryanair, Michael O'Leary, risponde a chiare lettere al governo d’Irlanda: la mia compagnia aerea low-cost non riprenderà a volare se sarà necessario mantenere vuoti i posti nella fila centrale quale forma a garanzia del distanziamento!

In un'intervista al Financial Times O’Leary, noto per la sua schiettezza, ha dichiarato: se il governo irlandese fosse appena intenzionato a pianificare l’introduzione di tale regola di riempimento del velivolo, o ne sosterrà il pagamento o non andremo certo a chiederlo ai nostri passeggeri", poiché "non possiamo fare soldi con un tasso di riempimento del 66% e lasciare i posti di mezzo non occupati.

Una misura aggiunge che non garantisce affatto la distanza, quindi "un'idea idiota che non porta a nulla".
 
Tra distanziamenti e retroscena igienico-sanitari dovuti alla crisi COVID-19, sarà mai possibile ri-vedere la corsa più entusiasmante d'Italia capace di chiamare a raccolta un numero impressionante di turisti?


Queste le parole di S. Caterina da Siena (patrona di Città) pronunciate nel 1375:

** Orsù figlioli dolcissimi, correte questo palio e fate, che solo sia uno, quello che l'abbia, cioè che 'l cuore vostro non sia diviso.**



Il 15 agosto del 1586 la contrada dell’Oca vinse un Palio dell’Assunta non disputato a causa di un’epidemìa di colera.

La Balzana è l’emblema della Città; Baratto poi Bordello infine Bussare a sganassoni.

Il Canape, il Cappotto e la Carriera; il Cencio e la Chiarina; la Cuffia del ritardatario; la Curva di San Martino e il Diciassettino (derivante dal numero delle Contrade, è una personalità senese super partes).

L’Entrone e l’Estrazione; il Fazzoletto colorato del Filusè; il Gótto e la Gualdrappa.

Maestro e Magistrato; Masgalano e Mazziere; Montaperti e la Mossa; Nerbo e Nocchino.

Parata, Processione e Prove; Rincorsa e Ringollata.

Salto del Fiocco e Scosso; Tratta, Tufo di Piazza del Campo.

Verrocchio e Zucchino. Fin qui un'idea del glossario, poi, su tutti, la SELVA, l’ultima contrada ad aver vinto la corsa di cavalli più antica che storia europea ricordi.

Ma la decisione finale riguardo l'effettivo svolgimento delle carriere dei Palii del 2020 nelle date già procrastinate, verrà presa nell'arco temporale dal 10 al 15 maggio prossimi, di concerto con le istituzioni interessate (Prefettura e Questura).

Tutto ciò, qualora vi fosse un barlume di possibilità a svolgere la corsa senese in maniera regolare e nelle forme consuete…


un mio speciale regalo

Mappa-Contrade-Siena.jpg
 

Membri online

Nessun utente è online al momento.

Ultimi messaggi

Statistiche forum

Discussioni
6,327
Messaggi
37,409
Utenti registrati
18,143
Ultimo utente registrato
Mell
Top