• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non ci dici la tua? Registrati ora!

Del viaggiare, e del viaggiatore

#5
Qui si ondeggia tra il dolce far nulla (andare a porcini e/o castagne) e il sapido far tutto (cucinare e leggere ad Alta Voce). Venerdì sarò in AQ per una breve sosta.
Se potessi farlo, ti spedirei i famosi nostri ARROSTICINI...
 

liside

Contributore
#6
Eheh...praticamente un'altalena fra gli opposti...(rammenti Cusano?). Io invece anelo, senza speranze realizzative, alla immobilità assoluta, allo zero climatico, alla vacuità del pensiero secondo i dettami zen-buddistici tradizionali. I viaggi c'entrano molto in questi discorsi, ma è fuori luogo parlarne in un sito commerciale....:)
 

liside

Contributore
#9
Bisogna fare un distinguo: il viaggiatore, quello autentico, non si prefigge una meta precisa: tutto l'excursus del viaggio , in toto, costituisce la meta, L'importante, per il viaggiatore, è la conoscenza, è questa la meta.
Il viaggio in sè altro non è che l'attraversare la vita cercando di coglierne il senso.
Il viaggiatore non viaggia per distrarsi, nè per divagare, tanto meno per divertirsi. Il contrario del
ferragostano discotecaro. Non anela altresì al riposo. Una sorta di gnosi dai risvolti talvolta catartici.
Molti viaggiatori non hanno mai viaggiato.
 
#10
Bisogna fare un distinguo: il viaggiatore, quello autentico, non si prefigge una meta precisa: tutto l'excursus del viaggio , in toto, costituisce la meta, L'importante, per il viaggiatore, è la conoscenza, è questa la meta.
Il viaggio in sè altro non è che l'attraversare la vita cercando di coglierne il senso.
Il viaggiatore non viaggia per distrarsi, nè per divagare, tanto meno per divertirsi. Il contrario del
ferragostano discotecaro. Non anela altresì al riposo. Una sorta di gnosi dai risvolti talvolta catartici.
Molti viaggiatori non hanno mai viaggiato.
Non mi sento un viaggiatore, bensì un Viandante, quello per intenderci consacrato nella poesia goethiana "Wandrers Nachtlied".
Insomma come colui che cammina liberamente negli spazi senza confine. Tale concetto è assai tedesco: un avventuriero dello spirito che inizia un viaggio alla scoperta di sé stesso cercando di raggiungere la pace interiore desiderata.

…ahi, son stanco d’errare!
 
#13
Tanto per scendere nei dettagli ed alleggerire la discussione, in questo momento sto viaggiando intorno ad un Cervaro dela Sala Antinori del 2017..che ne pensi?
 

Utenti online

Nessun utente è online al momento.

Statistiche forum

Discussioni
5,511
Messaggi
32,626
Utenti registrati
14,688
Ultimo utente registrato
francesco arena
Top