• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non dici la tua? Registrati ora!

turismo e facebook

#1
Sappiamo tutti ormai che <strong>facebook</strong> è il conosciuto e frequentato social network in tutto il mondo.
Costituisce perciò una grande occasione per promuoversi on-line.
Formazioneturismo.com lo sa già dato che è presente su facebook.
Ma vorrei sensibilizzare alberghi sopratutto, ma anche to e agenzie, a non perdere questa opportunità.
<strong>E' facile e non c'è molto tempo da dedicarci</strong>, come credono in molti: basta saper usare gli strumenti di condivisione
(feed rss, social bookmarking, ecc.) per <strong>aggiornare automaticamente bacheca e pagine</strong> su facebook.

Vi invito a leggere i post qui su FT nella rubrica <a href="https://www.formazioneturismo.com/social-media-marketing/facebook/" target="_blank">Facebook </a> dove trovate qualche consiglio in merito.
 
#3
Salve a tutti vorrei fare un appunto su questo post....<br />
Riguardo facebook il progetto é molto interessante a mio parere sia per le strutture alberghiere e/o aziende, ma l'unica cosa è che se si fa una pagina di un azienda sia come diventa fan di... o un proprio profilo vero a mio parere non è una gran promozione...<br />
Ora vi spiego subito il motivo perché con l'ente che sto lavorando abbiamo fato il profilo dell'azienda scrivendo tutti gli eventi, info riguardo il paese e non solo e promozioni varie, ma le persone che sono diventate fan o amici sono sempre le stesse anche se tu proponi una nuova idea o una nuova promozione le persone venuti un paio di volte non vengono più.<br />
Correggetemi se sbaglio; naturalmente il mio ente e ormai un anno a che ha il profilo in facebook e non ho visto grossi sviluppi...
 

Francesco Mongiello

Consulente Web Marketing Turistico & Social Media
Staff Forum
#4
che ci sia una % di utenti inattivi è fisiologico, accade per tutte le pagine, ma dipende anche molto dal tipo di contenuti che si postano, dal tono che si utilizza, etc...<br />
la comunicazione su facebook ha certamente dei limiti, e le aspettative di ritorni e benefici vanno considerati in termini di coinvolgimento con l'audience, quindi molto è strettamente collegato alla capacità di conivolgere, di stimolare la partecipazione.<br />
posteresti l'indirizzo della pagina?
 
#6
Secondo me sarebbe meglio che tu postassi il link diretto... ma perché queste doppie pagine uguali? Comunque a me sembra che non sia stata pubblicata tanta roba, a parte la pagina della Iat.
 
#7
Solo una piccola riflessione su Turismo e Facebook: e pensare che solo pochi anni fa si faceva di tutto e si investiva denaro per capire i bisogni della domanda turistica (sales calls, ricerche di mercato, ecc..) e reagire di conseguenza alle esigenze dei clienti; oggi grazie ai Social Networks si ha la possibilità di <strong>percepire ed anticipare </strong>i bisogni della domanda turistica "comunicando attivamente" con i clienti, per di più con un costo pari a zero (a meno campagne "social" maggiormente strutturate) ...che grande opportunità!....sarebbe da cogliere al volo!
 
#8
Ringrazio per gli interventi fatti; allora le pagine doppie da come mi risulta una e la pagina diventa fan o mi piace, invece l'altra è la vera pagina della struttura; a mio parere lo iat pero potrebbe fare di più, correggimi se sbaglio magari aggiungendo i vari spettacoli teatrali giorno per giorno, intrattenimenti vari per tenere veramente un contatto con il gruppo stesso. Stessa cosa per le strutture alberghiere non serve avere sola una pagina e basta; come sto notando io e forse la notato anche Lei bisogna inserire promozioni, pacchetti, news, le modifiche fatte le novità della struttura stessa, ecc come si fa nel proprio sito stesso della struttura ricettiva, mi corregga sempre se sbaglio.
 
#9
Non so se stai parlando con me, in quel caso ti prego di darmi del tu. Condivido tutto quello che hai detto, la pagina Iat mi sembra almeno un po' più viva delle altre, che contengono solo 2 - 3 interventi in vari mesi, insomma è come se non esistessero (la mera presenza secondo me non serve proprio a nulla). Ma non ti occupi tu del loro aggiornamento? Forse avevo capito male.
 
#10
<em>@DigitalMary wrote:</em><blockquote>Non so se stai parlando con me, in quel caso ti prego di darmi del tu. Condivido tutto quello che hai detto, la pagina Iat mi sembra almeno un po' più viva delle altre, che contengono solo 2 - 3 interventi in vari mesi, insomma è come se non esistessero (la mera presenza secondo me non serve proprio a nulla). Ma non ti occupi tu del loro aggiornamento? Forse avevo capito male.</blockquote><br />
<br />
si scusami allora ti do del tu mary comunque si parlavo del tuo commento, purtroppo io ho lanciato l'idea e non ho la possibilità di aggiornare naturalmente il dovere dell' aggiornamento dovrebbe averlo la responsabili dell' ufficio turistico per quanto riguarda lo iat e le aziende o strutture per quanto riguardo le altre di cui sono fondatori e amministratori della pagina stessa, naturalmente e capitato più di una volta che io allo iat di cui collaboro più di tuttiche avessi detto di aggiornare meglio la pagina ma hanno fatto le orecchie da mercante però sarebbe bello che qualcuno magari come te mettesse dei commenti forti per vedere se migliorano, ma a mio parere non succede nulla comunque il progetto dello iat di cui l'idea è stata mia dovevo essere proprio io l'amministratore della pagina ma invece niente hanno messo chi non sa lavorare .....<br />
Spero di essere stato chiaro
 

poti

Membro Junior
#11
Intanto siamo giunti ad un altro momento storico: Facebook ha da poco presentato alla Sec, l'autorità di controllo della Borsa americana, i documenti per sbarcare nel mercato azionario. L'obiettivo di Zuckerberg è infatti quotarsi, sotto il simbolo "fb", in maggio. Facebook punta a raccogliere 5 miliardi di dollari, una cifra che potrebbe facilmente salire e raggiungere i 10 miliardi di dollari, per una valutazione della società di 75-100 miliardi di dollari. L'initial public offering (ipo) del sito di social network potrebbe essere la maggiore della storia fra le società web. L'ipo di Facebook, secondo la stampa americana, sarà la maggiore della storia per una società web, molto superiore a quella di Google che nel 2004 aveva raccolto 1,92 miliardi di dollari. Sarà davvero così? Facebook riuscirà a fare scendere Google dal piedistallo? Conoscendo BigG, in molti si aspettano un'inaspettata controffensiva! Staremo a vedere... ben presto diventeremo spettatori della battaglia più affascinante dell'era del web 2.0!
 

Mod

Amministratore
Staff Forum
#13
Il 30 marzo 2012, tutte le Pagine di Facebook otterranno il <strong>nuovo design</strong>.<br />
<br />
<strong>La tua immagine di copertina</strong><br />
La tua immagine di copertina è la prima cosa che gli utenti vedranno visitando la tua Pagina.<br />
Scegli una foto unica, un'immagine di copertina fantastica, potrai cambiarla tutte le volte che vuoi.<br />
<br />
<strong>Metti in evidenza le cose importanti</strong><br />
Adesso, puoi trovare foto, "Mi piace" e applicazioni nella parte superiore della tua Pagina. Le foto sono sempre al primo posto, ma puoi cambiare l'ordine degli altri elementi per richiamare l'attenzione delle persone sulle cose più importanti. Puoi mostrare un massimo di 12 applicazioni, quindi assicurati di mettere ai primi posti le più rilevanti.<br />
<strong><br />
Rivedi il diario della tua Pagina</strong><br />
Passa il mouse su una notizia e clicca la stella ( star icon ) per renderla più grande o la matita ( pencil icon ) per contrassegnarla in alto nella tua Pagina, nasconderla o eliminarla.<br />
<strong><br />
Gestisci tutto in un solo posto</strong><br />
Tieni traccia dell'attività sulla tua Pagina attraverso il pannello di amministrazione. Rispondi alle persone che scrivono sul diario della tua Pagina e consulta le tue statistiche aggiornate.<br />
Visita il tuo registro attività per rivedere tutti i tuoi post e le attività.<br />
<strong><br />
Rispondi privatamente con messaggi</strong><br />
Ora le persone possono contattarti privatamente mediante messaggi. Le notifiche sui nuovi messaggi saranno visualizzate sulla destra nel pannello di amministrazione
 

Mod

Amministratore
Staff Forum
#14
il sistema o forse è meglio parlare di mondo Facebook cambia sempre velocemente adeguandosi alle evoluzioni ed esigenze, un pò dell'esperienza degli utenti un pò per le loro esigenze di business.<br />
ma restano delle basi, anch'esse cambiate un pò egli anni, sull'algoritmo sviluppato dai programmatori Facebook per determinare, in base ad alcuni fattori che rappresentano le scelte personali, ciò che deve comparire tra le Notizie nei profili del Social Network. Sull'Edge Rank di Facebook, così chiamato l'algoritmo, in questo post sono indicate le sue variabili e caratteristiche http://www.formazioneturismo.com/in-evidenza/edgerank-di-facebook
 
#15
A mio modo di vedere i social - e in particolare Facebook - sono senz'altro utili per la promozione turistica, soprattutto se si crea un rapporto confidenziale con gli utenti, se si riesce a coinvolgerli. Possono aiutare a promuovere un progetto, una destination o un hotel... gratuitamente. Il mio dubbio è un altro (e vi invito a un confronto): è utile farsi pubblicità diretta su facebook? Non so, io ho dei dubbi: di solito l'utente medio quando vede un annuncio che puzza di pubblicità lo salta a pie' pari. E' solo un'impressione? Qualcuno ha dei dati per dimostrare l'efficacia di una campagna promozionale?
 
#16
Io ho curato qualche campagna a pagamento del resort in cui lavoravo e devo dire che non è assolutamente niente male se si prestano alcune attenzioni.
Prima di tutto l'obiettivo della tua campagna. Vuoi ottenere più fans? Vuoi promuovere un post in particolare? Vuoi promuovere il tuo sito web? e un altro migliaio di eccetera.
Poi si passa al target, quindi chi visualizzerà i tuoi annunci. Su questo FB è davvero fenomenale. Con il suo miliardo e passa di utenti attivi al giorno (fonte <a href="http://newsroom.fb.com/company-info/" target="_blank">http://newsroom.fb.com/company-info/</a>) che condividono i loro interessi, puoi scegliere di mostrare i tuoi annunci solo agli appassionati di viaggi, o solo a chi è attualmente in vacanza in uno specifico luogo, o a chi vive in una determinata città. Le possibilità di targetizzazione sono davvero molte.
Addirittura ci sono delle campagne di retargeting che permettono di mostrare il tuo annuncio solo agli utenti che sono già entrati in contatto con te, ad esempio, visitando il tuo sito web.
Le opportunità sono tante e i costi sono assolutamente accessibili (da un paio di dollari al giorno in su) ed essendo il re dei social network, sono poche le social media marketing strategies che non lo tengono in considerazione.
 
#17
grazie valerio, ora il quadro della situazione è senz'altro più chiaro. effettivamente non può che essere così: se il messaggio è mirato a quel determinato target è difficile che cada nel vuoto. insomma: una pubblicità discreta, che bussa solo alla porta di chi è interessato. ed ecco perché Zuckerberg continua a fare i soldi con la pala. si fa per dire, perché poi c'è anche google adwords che in alcuni casi non è affatto male. dipende poi molto da cosa vuole l'imprenditore o l'azienda
 
#18
Buonasera,
Rispondo a Valerio e Luigi riguardo campagne FB
Oggi ,a differenza di molti anni fa,intendo quando i social erano semplici chat, si ha la possibilita' di potersi affacciare sul mercato(od almeno tentare) ,anche a piccolissime realta'
L'opzione che ti offre FB nelle campagne e,considerando che la spesa non e' eccessiva,si possono vedere i primi riscontri di persona!
Cio' significa,e con l'avvento anche dei tools ormai in circolazione (hootsuite,posplanner,postpickr) , che saranno "gatte da pelare" per i social marketing ,ovvero per gli esperti di marketing che sono poi diventati social.
Cio' significa,escluse le medie-grandi aziende, che la maggior parte delle piccolissime realta' e' in grado di gestire,(parlo inizialmente!) tutto l'evolversi della situazione/business ,capendo se possa essere fattibile o meno.
Poi e' normale che in seguiro serviranno altre figure!
 
#19
grazie tunicalimo, mi sembra di capire a tuo avviso questa è una ottima opportunità per le piccole/piccolissime realtà aziendali.tu hai esperienze dirette in merito? quali riscontri? lo chiedo per curiosità, la cosa mi interessa per via di un progetto che sta sviluppando un mio familiare (non in ambito turistico, ma sempre di pubblicità su facebook si tratta...). vorrei dargli qualche indicazione più precisa, oltre a qualche riscontro concreto. grazie
 
#20
Rispondo a Luigi,anche se in ritardo (dato che il mio account e' collegato ad emailmche ormai uso pochissimo)
Penso che per le piccolissime/piccole realta' sia fattibile FB intendo come campagne iniziali.
Non mi aspetterei di vedere imrisultati nel breve periodo e,utenti su FB ne trovi di buoni ma anche di "fasulli" !! Poi alla persona stessa poter interagire con gli utenti ,sentire ed ascoltare quello che chiedono non in modo diretto ma.....cercando di capire se il progetto che stai portando avanti, possa avere anche un minimo di interesse da parte loro.
Ti dico questo,e lascio perdere Google adwords per il momento (in quanto dovresti avere gia' il sito,indicizzato etc etc) perche' fino a 5/10 anni fa nessuno e dico anche il singolo non si poteva permettere di avvicinarsi su internet facendo anche un minimo di pubblicita' (troppo cara )
Comunque dovresti perderci del tempo ,e non poco, sui vari social,almeno a capire un pochino come funzionano e poter farti una idea dei possibili utenti che trovi.
In poche parole FB si ma non basta ......devi poter raccogliere un po' di quane un po' di la' e saperli concentrare poi in una specie di gruppo!!
Ps. Le varie figure professionali che vedi su internet sono importanti ,ma non indispensabili sedondo me all'inizio! Provi,vedi,verifichi di persona inizialmente e valuti in seguito perche' poi omti occupi dei social oppure del business veri e proprio! Tutte e 2 le cose non ce la fai a seguirle te lo assicuro.
Dai una occhiata su google tuunica e vedi se e' di interesse della persona di cui mi parli sopra!
tuUNICA
 
#21
grazie tunicalimo, farò tesoro dei tuoi consigli e li girerò a chi di dovere. allora lo faccio cominciare su facebook, invitandolo a non abbattersi se i risultati non arrivano subito. ma soprattutto proverò a spingerlo su altri social e su altre forme di vendita. la diversificazione credo che possa aiutare, intanto facebook: i costi nient'affatto elevati rappresentano un gran bell'aiuto a chi parte da zero. nel frattempo, leggiucchiando qua e là, mi sto convincendo anche sull'utilità di google adwords, ma tu per ora sconsigli. qual è il momento giusto per provare questo altro canale, sapendo che il sito già c'è e qualche lavoro sulla SEO comincia a essere impostato? cosa altro c'è da fare prima di lanciarsi su google? e i costi? grazie ancora :)
 

Membri online

Nessun utente è online al momento.

Statistiche forum

Discussioni
6,344
Messaggi
38,524
Utenti registrati
19,457
Ultimo utente registrato
paolamottola
Top