• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non dici la tua? Registrati ora!

contratto per provvigioni dovute da struttura ricettiva

#1
Ciao,<br />
<br />
spero qualcuno potra' risolvermi il problema.<br />
<br />
esempio:<br />
<br />
sono io un Tour Operator che gestisco itinerari enogastronomici in italia e ovviamente ho selezionato delle strutture ricettive (in base ai miei percorsi) dove far alloggiare i miei ospiti. Con quale tipologia di contratto posso presentarmi a queste strutture affinche' riconoscano a me una provvigione dal pernotto?<br />
<br />
grazie
 
#2
8) Un tour operator non riceve provvigioni dalle strutture in quanto non effettua servizio di intermediazione tra l'hotel e il cliente, piuttosto " opziona" l'hotel con contratto di allotment o le acquista con vuoto per pieno fatturando direttamente al cliente proprio in virtù della composizone del "pacchetto" in questo caso percorso enogastronomico.<br />
E' necessario infatti capire qual'è la natura del contratto che fai tu con il cliente cioè se di organizzazione ( acquisti per conto tu e rivendi a chiunque) ovvero di semplice intermediazione (effettuato in nome e per conto del cliente su richiesta dello stesso) per capire la natura del contratto che a tua volta devi effettuare con le strutture ricettive
 
#3
prima parte del tuo messaggio:<br />
Tu mi dici che un TO " opziona" l'hotel con contratto di allotment o le acquista con vuoto per pieno fatturando direttamente al cliente proprio<br />
<br />
Domanda: Ma non vi e' la possibilita' che io agisca a richiesta sempre fatturando direttamente al mio cliente in virtù della composizone del "pacchetto"?<br />
<br />
seconda parte del tuo messaggio:<br />
la natura del contratto che faccio con il cliente è di organizzazione. io acquisto per conto del cliente che a sua volta, sul mio sito internet, ha confermato l'acquisto del mio "pacchetto" all'interno del quale ci sono ovviamente strutture ricettive con le quali, e qui il mio punto, suppongo mi debba convenzionare affinche' possa da queste ottenere una provvigione per ogni cliente apportato.<br />
Il mio cliente accetta di pagare un viaggio tutto organizzato di 1500 euro con cui io pago le strutture di cui ho usufruito, la macchina che ho affittato, le guide etc etc.<br />
<br />
Domanda:Con quale tipologia di contratto posso presentarmi a queste strutture affinche' riconoscano a me una provvigione dal pernotto effettuato su richiesta?<br />
<br />
Ancora:<br />
Grazie
 
#4
:) prima parte del tuo messaggio:<br />
Se agisci su richiesta non sei un Tour Operator ma un'agenzia intermediaria perchè agisci in nome e per conto del cliente soddisfacendo una sua richiesta e non creando dei pacchetti indipendentemente dalla persona che lo acquisterà.<br />
Mentre, se tu crei un pacchetto e lo inserisci su internet non stai lavorando in nome e per conto del cliente in quanto la richiesta del cliente arriva su un prodotto già esistente ( organizzazione) e non cercato su sue specifiche indicazioni ( intermediazione).<br />
Devi fare chiarezza sulla natura del tuo lavoro e una volta individuata la vera natura del tuo prodotto dovrai fare i relativi contratti con i fornitori.<br />
A mio parare evista la natura del prodotto dovresti effettuare una convenzione con i vari fornitori e chiedere un prezzo netto per ogni servizio per poi fatturare l'intero viaggi organizzato al cliente finale. Questo però presuppone che tu sia dotato di regolare licenza come Tour Operator. Nel caso contrario è opportuno stabilire degli accordi con i vari fornitori di servizi per ricevere una provvigione per la segnalazione<br />
ciao :wink:
 
#5
in rosso i miei commenti:<br />
<br />
Se agisci su richiesta non sei un Tour Operator ma un'agenzia intermediaria perchè agisci in nome e per conto del cliente soddisfacendo una sua richiesta e non creando dei pacchetti indipendentemente dalla persona che lo acquisterà.<span style="color: #FF0000">Hai in parte ragione perche' sul mio sito internet propongo itinerari gia' costruiti da vendere a chiunque. Cio' non toglie che possa costruirli su misura e cioe' soddisfacendo una richiesta.</span><br />
Mentre, se tu crei un pacchetto e lo inserisci su internet non stai lavorando in nome e per conto del cliente in quanto la richiesta del cliente arriva su un prodotto già esistente ( organizzazione) e non cercato su sue specifiche indicazioni ( intermediazione).<br />
Devi fare chiarezza sulla natura del tuo lavoro e una volta individuata la vera natura del tuo prodotto dovrai fare i relativi contratti con i fornitori.<br />
A mio parare evista la natura del prodotto dovresti effettuare una convenzione con i vari fornitori e chiedere un prezzo netto per ogni servizio per poi fatturare l'intero viaggi organizzato al cliente finale. Questo però presuppone che tu sia dotato di regolare licenza come Tour Operator. Nel caso contrario è opportuno stabilire degli accordi con i vari fornitori di servizi per ricevere una provvigione per la segnalazione. <span style="color: #FF0000">Questa a' la tipologia di accordo che cerco e che vorrei fosse concretizzata su carta in modo tale che possa arrivare dal fornitore (B&B per esmpio) e fargliela firmare. Hai idea o suggerimenti in merito? perche' non ho la piu' pallida idea di come scriverla.</span><br />
ciao :wink:<br />
<span style="color: #FF0000">ciao e grazie ancora</span>
 
#6
:D Il contratto è molto semplice e può essere anche verbale , è un semplice accordo commerciale in cui tu ti impegni a segnalare dei clienti e loro si impegnano a corrisponderti una provvigione del ...% ( attenzione specificare sempre se iva inclusa o esclusa) per ogni cliente che prenota tramite il tuo sito.<br />
Tuttavia, trattandosi di una questione delicata, ti suggerisco di rivolgerti a un legale che ti rediga il contratto standard per tutte le strutture in modo che la struttura sia vincolata e non possa sottrarsi al pagamento delle provvigioni ( cosa che puo' succedere).<br />
Se invece acquisti tutto al netto e rivendi il problema ovviamente non si pone<br />
ciao
 
#8
Volevo dire: hai qualche contratto da farmi vedere di modo che possa prendere spunto sulle clausole che normalmente si inseriscono in questa tipologia di contratto? grazie
 
#9
8) Di fac-simile ne puoi trovare tanti ma il mio consiglio è che, trattandosi di una cosa delicata sarebbe opportuno avvalersi della consulenza di un legale che ti puo' predisporre un contrato ad oc specifico per le tue esigenze; ti costa un po di più ( la sua consulenza) ma ti permetterà di avere una solidità contrattuale diversa e inoltre un'immagine nei confronti dei tuoi fornitori che è sempre sinonimo di serietà ed efficienza
 
#10
Ciao turismoefisco, come stai? mi fai impazzire e mi piace conversare con te. Ti ringrazio per il suggerimento di un legale a proposito del contratto ma se volessi vedere un fac-simile, tu che mi dici che ce ne sono tanti, dove mi consiglieresti di andare a aguardare? grazie :wink:
 
#11
ti posto il facsimile di contratto ma ripeto sarebbe meglio se ti seguisse un legale per adeguare le circostanze alle tue esigenze<br />
ciao 8)<br />
<br />
<strong> CONVENZIONE</strong><br />
<br />
<br />
TRA<br />
<br />
HOTEL …… . sede: - ……………………- Via ……………… – CITTà , in persona dell’Amministratore Unico, Dott…………….<br />
e<br />
……………... con sede: in …………………, Via ………….. C.F. Reg. imprese e P.Iva n. ……………. in persona del titolare ………………esercente attività di procacciamento d’affari attraverso il portale web denominato. …………….., in seguito denominato Procacciatore<br />
<br />
<strong>PREMESSO</strong><br />
<br />
- Che la società ………………………... ha come oggetto sociale “il procacciamento di clienti nell’ambito del settore turistico e in particolare delle strutture ricettive;<br />
- Che l’Hotel PincoPallino vuole avvalersi dei servizi offerti da …………. Consistenti nella segnalazione di potenziali clienti per il soggiorno e/o la fornitura di servizi nell’ambito alberghiero – struttura ricettiva;<br />
- Che tali segnalazioni verranno effettuate attraverso il sito web …………………./tramite e-mail……….. e che dovranno pertanto intendersi alla stregua di segnalazioni verbali/sottoscritte<br />
- Che la presente convenzione è da considerare accessoria rispetto all’attività abitualmente svolta dal procacciatore in epigrafe;<br />
- Che il presente rapporto è da considerare atipico poiché non esiste una disciplina giuridica che lo regoli nell’ambito del codice civile ma é dato di costituirlo in quanto è diretto a realizzare interessi meritevoli di tutela secondo l’ordinamento giuridico (art. 1332 comma II c.c.)<br />
<br />
Tutto ciò premesso, le parti stipulano la seguente convenzione ai seguenti<br />
<br />
PATTI E CONDIZIONI<br />
<br />
<br />
ART. 1<br />
<br />
La premessa è parte della presente convenzione e ne forma parte integrante avendo forza di patto tra le parti in epigrafe.<br />
<br />
ART. 2 – OGGETTO DELL’INCARICO<br />
<br />
La’ hotel attribuisce al Procacciatore in epigrafe la facoltà e non l’obbligo di promuovere la segnalazione e l’eventuale conclusione di contratti per i potenziali clienti interessati ai servizi di cui alla premessa.<br />
<br />
ART. 3 – LIMITI DELL’INCARICO<br />
<br />
Con la presente convenzione, non si attribuisce la funzione di rappresentante, di agente o di mandatario dell’Hotel e pertanto, il Procacciatore non ha il potere di impegnare, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, l’hotel nei confronti di terzi siano essi anche solo suoi collaboratori ed, ancor meno, nei confronti di imprese collegate.<br />
<br />
<br />
<br />
<br />
<br />
<br />
<br />
<br />
<br />
<br />
<br />
ART. 4 – TRATTAMENTO PROVVIGIONALE<br />
<br />
Per il lavoro e l’attività svolta in virtù della presente convenzione, l’Hotel riconosce al Procacciatore in epigrafe un compenso forfetario ed omnicomprensivo pari al ….% iva inclusa/esclusa sul montante delle prenotazioni effettuate derivante da estratto conto sulla base del contratto stipulato per l’esecuzione dei servizi sopraindicati .<br />
Si pattuisce dunque che nulla è dovuto al Procacciatore per le trattative che non abbiano buon fine, ovvero che non si concludano con la stipula del contratto di soggiorno da parte del cliente segnalato<br />
Entro il giorno 15 del mese successivo, il Procacciatore emetterà regolare fattura dei compensi maturati. L’hotel ., entro il giorno 20 dello stesso mese, provvederà a liquidare la predetta fattura a mezzo di bonifico bancario.<br />
Tutte le prestazioni, nulla escluso né eccettuato, si intendono compensate con il predetto trattamento provvigionale, ivi comprese le spese e gli oneri sostenuti dal Procacciatore per l’esecuzione dell’incarico, gli oneri fiscali e previdenziali, altre spese come eventuale utilizzo di locali, spese gestionali e di personale.<br />
ART. 5 – DURATA DEL RAPPORTO<br />
<br />
L’incarico si intende conferito a tempo indeterminato.<br />
Può essere disdetto da entrambi le parti con effetto al 31.12 di ogni anno con preavviso di tre mesi, da inviarsi con raccomandata postale. Salvo il recesso per giusta causa e/o per giustificato motivo.<br />
In caso di scioglimento, qualunque sia la causa dello stesso, nulla sarà dovuto al procacciatore oltre alle provvigioni già maturate e/o maturande.<br />
<br />
<br />
<br />
<br />
<br />
ART. 6 – REGIME DI ESCLUSIVA<br />
<br />
La presente convenzione non pone vincoli di esclusiva per l’Hotel che potrà liberamente svolgere le attività commerciali che ritiene opportune sia in via diretta, attraverso il proprio personale, sia in via indiretta, attraverso stipula di altre convenzioni.<br />
<br />
ART. 7 RISERVE<br />
<br />
L’hotel può rifiutarsi di accettare gli affari proposti dal collaboratore qualora ritenga opportuno non eseguire la prenotazione ( overbooking e/o problematiche ) e potrà stornare contratti conclusi a suo insindacabile giudizio.<br />
Qualora un contratto sia stornato, a insindacabile giudizio dell’azienda, non sarà riconosciuto alcun compenso.<br />
<br />
ART. 8 – FORO COMPETENTE<br />
<br />
Per qualsiasi controversia scaturente dal presente atto, il Foro competente è quello di ….<br />
<br />
Si autorizza il trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003<br />
<br />
Data<br />
<br />
Timbri e Firme:<br />
<br />
<br />
<br />
Ai sensi e per gli effetti dell’art. 1341 c.c. le parti approvano specificatamente i seguenti articoli della presente convenzione:<br />
<br />
- da art. 1 a art. 8
 

Membri online

Nessun utente è online al momento.

Statistiche forum

Discussioni
6,330
Messaggi
38,487
Utenti registrati
19,375
Ultimo utente registrato
Lux
Top