• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non ci dici la tua? Registrati ora!

Consulente di Viaggio cartorange?

#1
Ciao a tutti,
Sono Marika e anch'io come qualcuno di voi,ho la passione per i viaggi e la figura che sta nascendo del consulente di viaggio mi attira molto. Ho fatto il colloquio 15 giorni fa con Cartorange perché tra le varie,è una delle poche che non ha mai bombardato internet con pubblicità per "catturare" consulenti di viaggio. Non credo sia uno di quei "lavoretti da fare a casa" come può sembrare. Certo...per arrotondare a fine mese,ci sono altre aziende che con 200 euro fai il consulente di viaggio ma credo sia una cosa molto ben diversa da Cartorange. A Padova dove abito,Tra l'altro, non è così conosciuta come in altre città, e anche la figura del consulente non è ancora ben chiara se non quasi ignorata. Quindi...lavoro ce n'è da fare! Il corso di gennaio,(settimana scorsa quindi) non mi è stato possibile seguirlo,spero ce ne sia uno prossimamente. Qualcuno di voi ha,alla fine,iniziato con Cartorange?
 
#4
ciao a tutti ! io sono nuova e sto cercando di affacciarmi al mondo del lavoro turistico per cambiare vita! sto aspettando una chiamata da Cartorange ma come credo molti avranno fatto sto cercando di capire come funziona questo mondo sconosciuto del consulente di viaggi on line e cercare di apprendere più info possibili per fare una scelta mirata? oltre a Cartorange avete contattato anche qualche altro network? grazie mille ciao
 
#7
E' notizia di oggi, La vacanza si organizza con l’esperto a domicilio:
1 turista digitale su 10 si rivolge ai consulenti di viaggio


Secondo l’Osservatorio Innovazione Digitale del Politecnico di Milano un quarto del budget della vacanza è dedicato alle attività esperienziali, che richiedono una consulenza su misura. Il presidente di Univendita Ciro Sinatra: «Nell’acquisto di un viaggio il fattore umano è fondamentale, anche nell’era digitale»

La vendita a domicilio si conferma una formula vincente quando si tratta di proporre viaggi: in questo ambito poter contare sulla consulenza di un esperto rappresenta un valore aggiunto insostituibile, anche nell’era del web. In occasione di BIT – Borsa Internazionale del Turismo (Milano, 10-12 febbraio 2019), Univendita, l’associazione che rappresenta l’eccellenza nella vendita diretta a domicilio, fa il punto sulle ultime tendenze nel mondo del turismo, tra le quali spicca una su tutte: le vacanze diventano sempre più esperienziali, arricchite di attività di ogni tipo, quali: cultura, sport, benessere, enogastronomia. E, proprio per costruire una vacanza su misura, sempre più italiani si rivolgono a un consulente di viaggio a domicilio.

Secondo gli ultimi dati dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo della School of Management del Politecnico di Milano, 1 italiano su 2 conosce la figura del consulente di viaggio e il 10% dei turisti digitali si rivolge proprio a un consulente per l’organizzazione della propria vacanza. «Un risultato estremamente interessante se si considera che la professione di consulente di viaggio è molto “giovane” nel nostro Paese» fa notare Gianpaolo Romano, amministratore delegato di CartOrange, l’azienda che, poco più di vent’anni fa, per prima ha scommesso in Italia su un approccio innovativo alla vendita dei viaggi. Scommessa vinta: oggi i consulenti CartOrange in tutta Italia sono oltre 450 e questo modello ha fatto scuola, tanto che CartOrange è partner dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo del PoliMI.

«La ricerca evidenzia proprio il valore che la consulenza riveste per i turisti digitali – prosegue Romano –. Quando prenotano una vacanza lunga, il 32% dichiara di rivolgersi a un esperto per avere la sicurezza di trovare informazioni corrette, il 29% per avere un punto di riferimento nella gestione di tutto il pacchetto (inclusa l’assicurazione), il 26% per la maggiore esperienza dell’interlocutore e il 25% per ricevere assistenza in fase di pianificazione e il 23% per essere sicuro di avere assistenza adeguata durante il viaggio. Il 20%, infine, indica nella personalizzazione una priorità».

La personalizzazione è importantissima quando si tratta arricchire il viaggio con dei servizi esperienziali, ai quali secondo l’Osservatorio Innovazione Digitale viene destinato oltre il 25% del budget della vacanza. «Non si può più parlare, quindi, di semplici “servizi ancillari” – sottolinea Romano –. Anzi, per molti turisti le esperienze guidano addirittura la scelta della destinazione e costituiscono la motivazione stessa che spinge a viaggiare». Attività culturali, intrattenimento, tour culinari, shopping, sport, relax, benessere, corsi e itinerari tematici sono gli elementi più richiesti per arricchire la vacanza: fondamentale, quindi, poter contare su un consulente esperto che sa dare le informazioni giuste sulle mete e seleziona “chicche” anche insolite sulla base di gusti, attitudini e passioni dei clienti. Cucendo un viaggio come un sarto cucirebbe un abito.

«Una qualità e una personalizzazione di questo livello si possono raggiungere, anche nell’era del digitale, solo grazie al fattore umano, coltivando cioè quel rapporto diretto e personale che da sempre contraddistingue il modello della vendita a domicilio» osserva Ciro Sinatra, presidente di Univendita, associazione di cui CartOrange fa parte. «Poter acquistare viaggi su misura, proposti da un consulente esperto e pronto ad ascoltare, con la comodità di riceverlo a casa propria e con orari flessibili, è un valore aggiunto che i turisti di oggi, sempre più esigenti ed evoluti, riconoscono e premiano».
..............................................
Durante la BIT ci sarà possibilità anche di partecipare a quest'altra presentazione http://instagr.am/p/BsyMP-zhHAA/
 
Ultima modifica:
#8
Ciao a tutti,
Sono Marika e anch'io come qualcuno di voi,ho la passione per i viaggi e la figura che sta nascendo del consulente di viaggio mi attira molto. Ho fatto il colloquio 15 giorni fa con Cartorange perché tra le varie,è una delle poche che non ha mai bombardato internet con pubblicità per "catturare" consulenti di viaggio. Non credo sia uno di quei "lavoretti da fare a casa" come può sembrare. Certo...per arrotondare a fine mese,ci sono altre aziende che con 200 euro fai il consulente di viaggio ma credo sia una cosa molto ben diversa da Cartorange. A Padova dove abito,Tra l'altro, non è così conosciuta come in altre città, e anche la figura del consulente non è ancora ben chiara se non quasi ignorata. Quindi...lavoro ce n'è da fare! Il corso di gennaio,(settimana scorsa quindi) non mi è stato possibile seguirlo,spero ce ne sia uno prossimamente. Qualcuno di voi ha,alla fine,iniziato con Cartorange?
ciao marikita e ciao a tutti,
volevo chiederti dopo che hai compilato il form di Cartorange dopo quanto sei stata contattata in quanto a me ad oggi non mi ha ancora chiamato/scritto nessuno. Inoltre volevo chiedere se ti hanno proposto un contratto da procacciatore di affari a provvigione e se ti hanno detto che fino a 5.000€ all'anno verrai pagata con ritenuta d'acconto e se superi i 5.000 bisognerà aprire partita iva. grazie
 
#9
Ciao Mokikom,ciao a tutti, mi hanno risposto dopo qualche giorno. Ho risposto ad un annuncio riferito a Padova dove cercavano un Consulente e ho risposto subito,compilando il form e successivamente mi hanno inviato una e-mail con la disponibilità dei colloqui possibili,con data e orario. Il primo anno sei collaboratore,poi,dopo aver raggiunto i 6500 euro,più o meno, apri la partita Iva agevolata. In questo caso,2/3 dei contributi li paga Cartorange. Il primo anno direi che è il piu duro per crearsi il giro e a livello di guadagno dipende da ovviamente quanto vendi. Ci sono delle provvigioni sui viaggi venduti,ma all'inizio,dovendo acquisire le capacità e la sicurezza,un tutor ti affiancherà e in pratica,svolgerà la maggior parte del lavoro,quindi,la provvigione sarà la più bassa. Morale della favola,come in ogni attività che una persona vuole intraprendere non da dipendente,l'inizio si buttano le basi e ci si fa il mazzo per acquistare fiducia e fidelizzare soprattutto i clienti. Ho mandato una e-mail per sapere quando ci sarà il prossimo corso ma non ho ancora avuto risposta. Credo che telefonero' per chiedere meglio anche sui tre giorni:come sono organizzati e come ci si deve organizzare a livello pratico. Sono piuttosto entusiasta di questa cosa ma ....Se qualcuno ha avuto esperienze in passato che possano essere d'aiuto in questa nuova attività,spero possano darci una mano. È appena ho novità ti scrivo e ti faccio sapere. Ci faremo pubblicità a vicenda!
 
#10
Ciao Mokikom,ciao a tutti, mi hanno risposto dopo qualche giorno. Ho risposto ad un annuncio riferito a Padova dove cercavano un Consulente e ho risposto subito,compilando il form e successivamente mi hanno inviato una e-mail con la disponibilità dei colloqui possibili,con data e orario. Il primo anno sei collaboratore,poi,dopo aver raggiunto i 6500 euro,più o meno, apri la partita Iva agevolata. In questo caso,2/3 dei contributi li paga Cartorange. Il primo anno direi che è il piu duro per crearsi il giro e a livello di guadagno dipende da ovviamente quanto vendi. Ci sono delle provvigioni sui viaggi venduti,ma all'inizio,dovendo acquisire le capacità e la sicurezza,un tutor ti affiancherà e in pratica,svolgerà la maggior parte del lavoro,quindi,la provvigione sarà la più bassa. Morale della favola,come in ogni attività che una persona vuole intraprendere non da dipendente,l'inizio si buttano le basi e ci si fa il mazzo per acquistare fiducia e fidelizzare soprattutto i clienti. Ho mandato una e-mail per sapere quando ci sarà il prossimo corso ma non ho ancora avuto risposta. Credo che telefonero' per chiedere meglio anche sui tre giorni:come sono organizzati e come ci si deve organizzare a livello pratico. Sono piuttosto entusiasta di questa cosa ma ....Se qualcuno ha avuto esperienze in passato che possano essere d'aiuto in questa nuova attività,spero possano darci una mano. È appena ho novità ti scrivo e ti faccio sapere. Ci faremo pubblicità a vicenda!
ehi ciao e grazie mille per le info, io invece ho inserito i miei dati nel form ed inviato il mio cv ma al momento tutto tace...a questo punto non so magari proverò a chiamare lunedi mattina. grazie cmq delle info importanti soprattutto riguardo la parte fiscale penso che sia una delle cose da chiarire e capire molto bene e su dove fare esempi pratici con i numeri in mano per rendersi conto dei costi. ieri ho parlato con borsaviaggi.it e valuto anche l'idea di fare un primo anno con loro vista la cifra irrisoria, € 200 iniziali, e per avvicinarmi al nuovo mondo per poi eventualmente decidere di fare un passo piu importante verso cartorange ma ovvio sono solo idee in cui spazione durante la mia pausa pranzo!! cmq teniamoci aggiornate ciao e grazie ancora
 
#11
Ciao Marika, io mi trovo nella tua stessa situazione e in aggiunta, sono tuo concittadino!
Ho ricevuto l'esito positivo del colloquio da Cartorange e conto di fare il corso di fine Marzo a Milano (le tre giornate di formazione).
Se qualcuno lavora già come consulente per Cartorange si faccia gentilmente avanti perchè avrei un paio di cose da chiedere! Soprattutto per quanto riguarda l'effettiva possibilità di avere un guadagno dignitoso e dopo quanto tempo, dato che io attualmente ho un contratto a tempo indeterminato a cui rinuncerei per dedicarmi full time a fare il consulente.
 
#12
Ciao Marika, io mi trovo nella tua stessa situazione e in aggiunta, sono tuo concittadino!
Ho ricevuto l'esito positivo del colloquio da Cartorange e conto di fare il corso di fine Marzo a Milano (le tre giornate di formazione).
Se qualcuno lavora già come consulente per Cartorange si faccia gentilmente avanti perchè avrei un paio di cose da chiedere! Soprattutto per quanto riguarda l'effettiva possibilità di avere un guadagno dignitoso e dopo quanto tempo, dato che io attualmente ho un contratto a tempo indeterminato a cui rinuncerei per dedicarmi full time a fare il consulente.
Ciao RickyPisa! Ma dai! Di dove? Piacerebbe un sacco anche a me riuscire a farla diventare la Mia professione! Ho provato a mandare un messaggio privato ad una consulente cartorange ma non avuto risposta. Magari non lo è più...Ma una sua opinione mi sarebbe stata utile.
 
#13
Ciao RickyPisa! Ma dai! Di dove? Piacerebbe un sacco anche a me riuscire a farla diventare la Mia professione! Ho provato a mandare un messaggio privato ad una consulente cartorange ma non avuto risposta. Magari non lo è più...Ma una sua opinione mi sarebbe stata utile.
Abito appena fuori il Centro di Padova...in ogni caso sto cercando più informazioni possibili però è un'impresa ardua, ed è sia un lato positivo che negativo
 
#14
Hai ragione! Non so cosa pensare e aldilà dell'interesse verso questa professione,non avendo nessuno di navigato nell'azienda Cartorange che possa consigliare e dare informazioni ...mi rende titubante!pare un segreto di stato!
 
#15
ciao a tutti! riscrivo dopo quasi aver compilato il form di cartorange e ad oggi non ho ricevuto nessuna chiamata da nessuno! non ho capito se è una selezione loro il consulente cartorange oppure è una cosa che possono fare tutti! ho chiamato un paio di volte per sapere se avevano almeno rcevuto il mio cv e la mia scheda con i dati...mi hanno detto di richiamare in quanto la responsabile non c'era..non so anche a me sembra un po di fare di sotterfugio ma vedremo come si evolve la cosa...intanto ho mandato messaggi a con 3 consuleti che ho trovato nella mia zona e 2 mi hanno risposto subito una la devo chiamare e l'altra mi ha detto che fa la consulente dal 2011 "part-time" ma per scelta personale e che cmq rifarebbe la stessa scelta....non ho capito una cosa i 1200 si pagano prima o dopo aver fatto il corso di 3 giorni a milano? grazie e buona serata tutti
 
#17
arieccomi di nuovo!! dunque ad oggi di cartorange non mi ha ancora contattato nessuno ma proprio stasera ho incontrato una ragazza che fa la consulente cartorange da 3 anni e che è stata mooooolto disponibile a rispondere a tutte le domande sul network. A dire la verità mi ha dato tanti dettagli che finche non sei dentro non sai; mi ha detto che c'è tanta formazione e che hai sempre l'aiuto di qualcuno ma che cmq è presente piu che altro via mail...che non puoi fare una pagina fb cartorange con il tuo nome , che il contratto non ha scadenza e dopo il pagamento iniziale non paghi piu' niente neanche la formazione. Le provvigioni vengono pagate ogni 3 mesi e il contratto è di procacciatore di affari. lei è entusiasita di cartorange però, come già sappiamo, mi ha detto che ci vuole tempo e impegno e anche un po la faccia come il c....!!!! e voi avete avuto novità a riguardo? ma il pagamento si fa prima o dopo il corso? o anche un altra cosa che mi ha detto è che al nord cmq c'è un buon mercato mentre io che mi trovo al centro saro un po piu svantaggiata perchè quest'attività non è molto conosciuta e le persone hanno paura delle fregature o cmq delle cose che non conoscono. aspetto vs notizie!
 
#18
ciao a tutti finalmente ho fatto il colloquio con cartorange e mi hanno dato l'ok per iniziare dovrei fare il corso e credo proprio che inizierò questo nuovo percorso, qualcuno di voi ha già fatto il corso ed iniziato l'attività?
 

Utenti online

Statistiche forum

Discussioni
5,300
Messaggi
30,746
Utenti registrati
13,268
Ultimo utente registrato
EnzaLanza
Top