• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non ci dici la tua? Registrati ora!

Transfer e tours Agenzia viaggi

#1
Buongiorno a tutti!

sono un nuovo su questo forum. Volevo chiedervi questa mia dubbio e spero che qualcuno mi possa aiutare. Sono un titolare di agenzia viaggi Milano, attualmente facciamo biglietteria aerea. Adesso vogliamo sviluppare la parte turismo come escursioni e transfer. Avendo un Van da nove posti, usato per adesso come servizio clienti in aeroporto. E' regolare se faccio anche delle escursioni di un giorno da città a città? E' legittimo questo servizio? E quali sono i miei limiti avendo questo vantaggio di avere un van da 9posti? (considerando il van è intestato alla agenzia come trasporto persone).
vi ringrazio in anticipo… saluti
 

Saverio Panzica

Esperto
Staff Forum
#2
Preg.mo Jason,
la risposta è affermativa a condizione che il mezzo sia intestato all'agenzia. Trasmetto, in allegato, due sentenze del Consiglio di Stato e riporto la normativa vigente:

"Nuovo codice della strada", decreto legisl. 30 aprile 1992 n. 285 e successive modificazioni.

TITOLO III - DEI VEICOLI

Capo III - VEICOLI A MOTORE E LORO RIMORCHI

Sezione II - DESTINAZIONE ED USO DEI VEICOLI

Art. 83. Uso proprio.

1. Per gli autobus adibiti ad uso proprio e per i veicoli destinati al trasporto specifico di persone ugualmente adibiti a uso , la carta di circolazione può essere rilasciata soltanto a enti pubblici, imprenditori, collettività, per il soddisfacimento di necessità strettamente connesse con la loro attività, a seguito di accertamento effettuato dalla Direzione generale della M.C.T.C. sulla sussistenza di tali necessità, secondo direttive emanate dal Ministero dei trasporti e della navigazione con decreti ministeriali.

2. La carta di circolazione dei veicoli soggetti alla disciplina del trasporto di cose in conto proprio è rilasciata sulla base della licenza per l'esercizio del trasporto di cose in conto proprio; su detta carta dovranno essere annotati gli estremi della licenza per l'esercizio dell'autotrasporto in conto proprio così come previsto dalla legge 6 giugno 1974, n. 298, e successive modificazioni. Le disposizioni di tale legge non si applicano agli autoveicoli aventi una massa complessiva a pieno carico non superiore a 6 t.

3. Per gli altri documenti di cui deve essere munito il veicolo adibito al trasporto di cose in conto proprio restano salve le disposizioni stabilite dalle norme speciali in materia.

4. Chiunque adibisce ad uso proprio un veicolo per trasporto di persone senza il titolo prescritto oppure violi le condizioni o i limiti stabiliti nella carta di circolazione è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 168 a euro 674.

5. La violazione di cui al comma 4 importa la sanzione accessoria della sospensione della carta di circolazione per un periodo da due a otto mesi, secondo le norme di cui al capo I, sezione II, del titolo VI.

6. Chiunque adibisce ad uso proprio per trasporto di cose un veicolo senza il titolo prescritto o viola le prescrizioni o i limiti contenuti nella licenza è punito con le sanzioni previste dall'art. 46, primo e secondo comma, della legge 6 giugno 1974, n. 298 (1).


MINISTERO DEI TRASPORTI E DELLA NAVIGAZIONE DECRETO 4 luglio 1994
Art. 1.
Soggetti destinatari
1. Possono immatricolare in uso proprio autoveicoli per trasporto di persone (autobus o veicolo destinato al trasporto specifico di persone) gli enti pubblici, gli imprenditori e le collettivita' per
il soddisfacimento di necessita' strettamente connesse con la loro attivita'.
2. Per collettivita' si intende ogni insieme di persone collegate da un vincolo non precario ed aventi un interesse od un fine comune.

Dall'esame delle predette norme risulta, a mio avviso, che l'art. 83 del codice della strada prevede l'immatricolazione, oltre che degli autobus, anche per i veicoli, "per il soddisfacimento di necessità strettamente connesse con la loro attività, a seguito di accertamento effettuato dalla Direzione generale della M.C.T.C.", nel rispetto dell'art. 41 della Costituzione sulla libertà d'impresa. (Consiglio di Stato Sentenze - N.4898/09 e N. 2085/2010)

Per una consulenza dedicata mi contatti alla mia e.mail saveriopanzica@gmail.com
 

Allegati

Utenti online

Statistiche forum

Discussioni
5,362
Messaggi
32,024
Utenti registrati
14,184
Ultimo utente registrato
Ana Beatriz Ogg
Top