• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non dici la tua? Registrati ora!

Termine contratto - Ferie e ore di R.O.L.

#1
Salve a tutti gli utenti del forum e ai moderatori...<br />
vi scrivo nuovamente per avere un chiarimento in merito ai miei diritti (o meglio un conforto)<br />
relativi alla corresponsione delle ferie e delle ore di R.O.L.<br />
Ho un contratto a tempo determinato con scadenza fissata per l'08 Aprile 2010,<br />
contratto annuale stipulato nell'aprile 2008 e rinnovato per un altro anno nel 2009 sempre<br />
con inquadramento e qualifica (già ritenute provvisorie e d'inserimento dal datore di lavoro<br />
in fase di colloquio, poiché presenti numerose esperienze e titoli acquisiti)<br />
pari a 4° livello - segretario turnante.<br />
<br />
Dalla busta paga di Dicembre 2009 (con data valuta 5/01 ma contabile 19/01)<br />
si evince che io debba ancora godere di n. 26,92250 giorni di ferie<br />
e n. 147, 69 ore di R.O.L., che presumibilmente aumenteranno con i mesi di Gennaio, Febbraio e Marzo.<br />
<br />
Da sottolineare il fatto che è prassi consolidata (ahimé) mandare il dipendente in ferie forzate, con ritiro del<br />
badge, prima del termine ultimo del contratto per evitare la monetizzazione delle stesse.<br />
<br />
Volevo sapere se tale prassi è del tutto legale o se eventualmente (visto il certo esito della vicenda)<br />
è possibile, a norma di legge, fare altro...<br />
<br />
Ringrazio anticipatamente quanti vorranno darmi il loro prezioso contributo
 
#2
:) il periodo di ferie dovrebbe essere concordato tra le parti ma sempre e comunque in base alle esigenze del datore di lavoro. Se l'azienda dovesse necessitarne può sempre mandare il dipendente in "ferie forzate".<br />
Togliere il badge non è sufficiente, il datore di lavoro dovrebbe comunicare per iscritto il periodo di ferie e le motivazione delle stesse "fuori stagione".
 
#3
Di male in peggio...<br />
C'è qualche legge che mi vieta di chiedere all'amministrazione dell'hotel una stampa dei tabulati delle mie presenze!?<br />
Il direttore e il responsabile amministrativo, a questa mia richiesta sono andati su tutte le furie e mi hanno<br />
contattato per mail invitandomi a cessare immediatamente questo tipo di comunicazioni!!!
 
#4
8) No il lavoratore può chiedere una copia solo delle sue presenze o una stampa (in caso di badge) delle proprie presenze per verificare che non ci sia stato un errore di trascrizione che potrebbe avvenire sia sia se avviene effettuato manualmente sia se dfovuto a un errore del software; se le presenze sono indicate in maniera errata può contestarle.<br />
Ad ogni modo le presenze vengono poi riportate nella busta paga ove è possibile verificare la corrispondenza delle stesse.<br />
Se inesatte può contestarle e rifiutarsi di firmare la busta paga.<br />
Appare illogico e privo di senso l'atteggiamento dell'addetto alla rilevazione delle presenze.<br />
Se proprio vuole intentare una causa di principio, chieda che la richiesta che le è stata effettuata via e-mail ( non ufficiale se non certificata) venga invece effettuata per lettera raccomandata dalla direzione dell'hotel :roll:
 
#5
Di fatti, io ho semplicemente fatto richiesta del tabulato relativo alle MIE presenze con le relative fasce orarie...<br />
in sostanza i movimenti del mio badge...null'altro!<br />
Mi è parso alquanto strano questo comportamento, soprattutto l'infuriata e minacciosa risposta ricevuta...<br />
probabilmente l'impossibilitàa fornirmi tali informazioni è vincolata da qualche "particolare motivo" che mi sfugge!!!<br />
:oops:<br />
Grazie ancora infinitamente per il prezioso contributo che mi fornite!
 

Membri online

Nessun utente è online al momento.

Statistiche forum

Discussioni
6,327
Messaggi
38,461
Utenti registrati
19,337
Ultimo utente registrato
Paolacxyz
Top