• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non ci dici la tua? Registrati ora!

Stage presso una struttura alberghiera

Mod

Amministratore
Staff Forum
#1

<hr class="bbcode_rule" />
Original Message
<hr class="bbcode_rule" />
From: "***************"<br />
To: <info@formazioneturismo.com><br />
Sent: Monday, February 05, 2007 7:36 AM<br />
Subject: richiesta informazioni Stage presso una struttura alberghiera<br />
<br />
Sono una ragazza di 30 anni laureata in lingue orientali e attualmente, dopo aver frequentato un corso (80 ore) di addetta al front/back office sto facendo lo stage relativo presso una struttura alberghiera in via di apertura. Il mio stage è iniziato il 27 dicembre 2006 ed è tutt'ora in corso. All'inizio le ore previste per lo stage erano di 6,40 al giorno per un totale di 120 ore. Allo stato attuale, invece, lo stage non è ancora terminato e invece di 6,40 ore al giorno, lavoro per 8 ore con solo un giorno di riposo settimanale. Non ricevo alcun rimborso spese e per quanto riguarda il futuro (se ci sarà) contratto lavorativo sarà fatto a condizione che a turno noi addette al front/back office facciamo una volta al mese anche il turno del portiere di notte. Ora io mi chiedo se tale compito rientra nelle mansioni di una receptionist e, soprattutto, qual è<br />
> il tipo di contratto relativo a questa figura e come mi dovrei comportare anche per lo stage (di solito quante ore può durare uno stage?)<br />
Sarei molto lieta di poter ricevere informazioni.<br />
Grazie<br />
*****************
 

Mod

Amministratore
Staff Forum
#2
Gentile *******<br />
Alcune indicazioni di dettaglio sugli stage le trovi a questo link http://www.formazioneturismo.com/faq-stage-per-saperne-di-piu-sullo-stage/<br />
Relativamente agli orari è chiaro che ti è dovuto restare in azienda per le ore definite in convenzione, cioè le 6,40. In quel tempo in più non c'è alcuna coperatura assicurativa per te e teoricamente non dovresti trovarti lì (in un eventuale controllo - cosa che non accade mai - il responsabile dell'albergo dovrebbe giustifare la tua presenza oltre orario, con foglio firma alla mano). Ma immagino che nei fogli firma le ore indicate siano sempre quelle stabilite dalla convenzione tra l'ente formativo e l'azienda, e che comunque quelle ore in più non risultino da nessuna parte, anche in caso di controllo.<br />
Idem dicasi per le mansioni: il portiere di notte ha un tipo di inquadramento, turni, etc...gli addetti al ricevimento altro.<br />
Per espereinza però - anche se non dovrei dirtelo - questo è un settore che - almeno in fase iniziale di ingresso - richiede (e in alcuni casi impone come nel tuo) una certa flessibilità. TI consiglio di passarci sopra almeno in questa prima fase. Non è quel tempo in più che dedichi al lavoro che ti cambia la vita, anzi ti consente più rapidamente di professionalizzarti e conoscere meglio questo ambito lavorativo.<br />
Vedrai che - se questa è la tua passione - in futuro ricorderai con piacere quelle ore di stage in più e quel piccolo sacrificio del turno di notte.<br />
Considerala una espereinza in più che arricchisce il tuo bagaglio, e che magari un giorno potrà sempre toranrti utile.<br />
Per concludere non irrigidirti troppo sulle questioni formali (...es. "questo non mi compete", "questo non lo dice il contratto"), lascia che sia il tempo e l'acquisizione di esperienza e di professionalità a suggerirti quando entrare in conflittualità con il posto di lavoro e l'azienda per la quali operi. Farlo ora sarebbe per te molto rischioso, il rischio di essere<br />
esclusa dall'organico aziendale.<br />
Cari saluti e in bocca al lupo.<br />
Francesco Mongiello
 

Utenti online

Nessun utente è online al momento.

Statistiche forum

Discussioni
5,359
Messaggi
31,997
Utenti registrati
14,169
Ultimo utente registrato
laurabalestieri
Top