• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non dici la tua? Registrati ora!

restituzione caparra

#1
Buonasera,
lavoro in una struttura in Salento. Oggi è arrivata una coppia, è stata accolta ed è stata assegnata loro la camera che avevano scelto. Dopo poco sono iniziate ripetute lamentele su:
- wi fi che non prende in camera (fuori dalla camera e in tutta la struttura si) e che si è ripetuto sarebbe stato potenziato il giorno dopo
- zanzariera della finestra smagliata in un angolo
- zanzariera della porta che non chiude ermeticamente
- finestrino in bagno forte da chiudere

La coppia ha deciso di andare via dopo circa 3 ore, reclamando l'acconto versato per le 14 notti di soggiorno.
Per evitare inutili strascichi si è deciso di restituire l'acconto (non c'è stata alcuna comprensione dall'altra parte).
E' legale trattenere il costo della prima notte?
 

Saverio Panzica

Esperto
Staff Forum
#2
Buongiorno,
riassumo le norme del codice civile in tema di prenotazione: FONTE "LA NORMATIVA TURISTICA" SAVERIO PANZICA EDIZIONE 2014 NELL'AMBITO DEL PO FESR 2007/2013. LA PROSSIMA EDIZIONE - SPERO A BREVE.

La prenotazione rafforzata è la prenotazione accompagnata dal versamento di una caparra o dalla garanzia di una carta di credito

l Clausola penale (art. 1382 c.c. )

l Art. 1385 Caparra confirmatoria

l Art. 1386 Caparra penitenziale codice civile

l Contratto a favore di terzi (art. 1411 c.c.) Gli sposi che prenotano per i loro invitati

l Rappresentanza (l’agenzia di viaggio che funge da intermediario tra cliente e albergo) art.1387 e succ.c.c.

l Contratto per persona da nominare art.1402 co. 2 c.c. P.A. o imprese che prenotano per i loro dipendenti


Tutto ciò premesso, per inquadrare la modalità di prenotazione sarebbe indispensabile sapere con quali modalità avete accettato la prenotazione.

La possibilità di trattenere una giornata, esclusi altri servizi, diversi dal pernottamento, rientra nella Clausola penale (art. 1382 c.c. ). " Art. 1382. (Effetti della clausola penale).
La clausola, con cui si conviene che, in caso d'inadempimento o di ritardo nell'adempimento, uno dei contraenti e' tenuto a una determinata prestazione, ha l'effetto di limitare il risarcimento alla prestazione promessa, se non e' stata convenuta la risarcibilita' del danno ulteriore.
La penale e' dovuta indipendentemente dalla prova del danno.


Per il futuro suggerisco di accettare le prenotazioni ai sensi dell'articolo 1386 del c.c. "Caparra penitenziale", se il cliente non si presenta perde la caparra, se il cliente non trova la camera, in genere per overbooking, il gestore dell'albergo restituisce il doppio della caparra, in entrambi i casi il contenzioso si chiude con il pagamento. Attenzione alla caparra confirmatoria, art. 1385 del c.c. con questo tipo di caparra possono essere richiesti danni prodotti, nel caso del viaggiatore: trovare una sistemazione analoga o migliore con relative spese di spostamento, per l'albergatore se riesce a dimostrare di non avere venduto la camera e di avere subito un danno, può chiedere il pagamento dell'intero importo. In proposito, all'ultima ipotesi, va ricordato che è prevista la conciliazione, tramite il pagamento di 3 giorni.

A differenza dell'acconto, che deve essere contabilizzato, la caparra non è soggetta a contabilizzazione, ma si definisce a conclusione del contratto.
 
#3
Grazie mille per la risposta.
La coppia prima di lasciare la camera ha usufruito di servizi quali doccia, ha sporcato quindi biancheria e la camera va riassettata da nuovo.
Posso ritenere quindi dovuto il pagamento della prima notte a prescindere dalla caparra?
Grazie ancora
 

Saverio Panzica

Esperto
Staff Forum
#4
Ritengo di si ai sensi del già citato articolo 1382 del codice civile. Mi permetta di suggerirle, per il futuro, di specificare le condizioni inerenti la prenotazione.
 

Staff online

  • Mod
    Amministratore

Utenti online

Statistiche forum

Discussioni
5,788
Messaggi
35,576
Utenti registrati
16,053
Ultimo utente registrato
Anjulika
Top