• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non ci dici la tua? Registrati ora!

Quali sono le prerogative del cameriere?

#1
Buonasera, mi chiamo Alessandro e lavoro da 7 anni in una sala Bingo e Slot. Il mio mestiere è il cameriere, oltre a ricevere sgradevoli personaggi quello che di più preoccupa i dipendenti è la mancanza di fiducia nei confronti dei responsabili.
4 anni fa il flusso della clientela era alto, non avevamo niente di cui lamentarci e poi arrivano nuove predisposizioni. Hanno licenziato il responsabile della ristorazione, il magazziniere, (ora dobbiamo salire noi a prendere la merce dal magazzino), hanno chiuso la cucina, (ora dobbiamo riscaldare i piatti confezionati e venderli ai clienti) e licenziati tanti dipendenti con il contratto indeterminato. I camerieri possono partecipare alle riunioni per la creazione del nuovo menu? Possiamo invitare i responsabili ad uscire dal bar? (entrano senza la divisa, ci disturbano mentre corriamo per soddisfare i clienti nel minor tempo possibile, si mettono a mangiare e soprattutto non pagano mentre noi purtroppo dobbiamo farlo e ci fanno i dispetti, alzando la voce e obbligandoci a fare cose che noi non concordiamo). Ci fanno fare l'inventario una volta al mese quando invece dovrebbe farlo il nuovo responsabile della ristorazione che quando arriva si RIMETTE a fare l'inventario. Continuano a comprare merce che arriva alla scadenza perché non viene venduta, io chiedo spesso di prendere cose nuove che ai clienti piace ma non mi ascoltano. Da questo mese di giugno ci obbligano a contare l'acqua in bottigliette, se ci rifiutiamo ci fanno la sanzione, se ne mancano ce la fanno pagare. Non abbiamo L'INDENNITÀ' DI CASSA, non abbiamo uno sconto del dipendente se non di un euro per gli alimenti ma perché dobbiamo per forza pagare un caffè o 1/2 acqua, dal listino menu che è destinato ai clienti? Grazie per l'attenzione..
 
#2
Una bruttissima situazione. Al tuo posto comincerei a cercare un altro lavoro (ma immagino tu lo stia già facendo).
Poi chiederei consigli a qualche sindacalista fidato e che conosca il settore. Non possono approfittarsene.

In passato ho fatto il cameriere, ma onestamente non ho mai sborsato una lira (all'epoca c'erano le lire ) per un sorso d'acqua o per mangiare. era tutto compreso. Nelle piccole imprese (dove ho lavorato) funziona così.

Certo, non è che si abusasse di questa "libertà", ma dio santo qualcosa da mangiare, da bere e un caffè si prendeva senza problemi.

è vero che nei momenti difficili è importante fare qualche sacrificio in più per salvare la baracca (anche prendere la merce in magazzino), ma far pagare cibo e bevande a (quasi) prezzo pieno è davvero triste.
 

Utenti online

Nessun utente è online al momento.

Statistiche forum

Discussioni
5,540
Messaggi
32,795
Utenti registrati
14,786
Ultimo utente registrato
KERMEZ VERA
Top