• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non dici la tua? Registrati ora!

PROBLEMA CON INQUADRAMENTO LIVELLO

#1
Ciao a tutti,<br />
<br />
lavoro in albergo 4 stelle superior come receptionist.<br />
<br />
Da quando mi hanno assunto mi hanno assegnato un 4 livello, sono 2 anni che dopo soddisfazioni personali e soddisfazioni dei clienti che si traduce in buona pubblicita' con conseguente aumento di reddito per il titolare , nessuno mai mi ha proposto un aumento di livello.<br />
Ma veniamo al problema:<br />
<br />
controllando il ccnl turismo alla voce classificazione del personale io trovo la voce segretario di ricevimento (al terzo livello), le quali mansioni fanno parte del mio lavoro da quando lavoro in questo albergo.<br />
<br />
sulla mia busta paga risulto un "addetto" al ricevimento .<br />
ho notato pero' che io non sono un addetto al ricevimento ma un segretario di ricevimento in quanto ho la responsabilita' di cassa e di ricevimento allo stesso tempo e non solo..... ( tutte mansioni enunciate nell'inquadramento al terzo livello e non al quarto livello). Infatti alcuni miei colleghi svolgono il mio stesso tipo di lavoro ed hanno il 3 livello.<br />
<br />
potrei aprire una vertenza che vada a mettere in chiaro il mio vero livello di inquadramento, in poche parole posso pretendere un aumento di livello se le mie mansioni corrispondono al terzo invece che al quarto ( basti pensare al fatto della gestione della cassa presente nel 3 livello e non nel quarto)?<br />
<br />
se si, il valore della sentenza sarebbe retroattivo? e cosa rischia il titolare?<br />
<br />
<br />
grazie per l'attenzione,<br />
<br />
brasciola.
 
#2
:shock: Si potresti ma non so quanto poi ne varrebbe la pena, la cosa migliore è parlarne con il titolare e chieder el'aumento del livello se effettivamente ricopri qul ruolo. Il livello è aumentabile con semplice lettera del titolare quindi non è una pratica complessa e le differenze retributive non sono molto elevate
 

juji

Nuovo Membro
#3
Per esperienza, la differenza sostanziale la può fare una nuova contrattazione economica con il Direttore o il Titolare.<br />
In effetti, come può vedere sulle tabelle del CCNL, la differenza salariale è davvero minima. Ben di più che un salto di 1 livello, può fare l'applicazione e la disponibilità che ha dimostrato all'azienda nel corso di questi anni.<br />
Inoltre, se intende lavorare serenamente nella medesima azienda un irrigidimento, con tanto di ricorso ad una vertenza, può solamente giocare a suo sfavore.<br />
Buon lavoro
 
#4
:wink: sono d'accordo; la serenità nell'ambiente di lavoro e la dimostrazione della bravura nel lavoro sono elementi importanti che alla fine pagano. Non si puo' sempre soffermarsi solo ed esclusivamente su piccole differenze retributive che non fanno altro che creare tensione tra lavoratore e datore di lavoro e minano spesso la buona impressione che si ha del dipendente.<br />
C'è da dire inoltre che, spesso quanto è scritto sul CCNL ( cioè sulla carta) va poi effettivamente rapportato alla situazione reale dove le condizioni possono essere diverse, a volte anche sostanzialmente.<br />
In definitiva, il rapporto di lavoro è qualcosa che va costruito nel tempo e nel tempo rilascia i suoi frutti
 

Membri online

Nessun utente è online al momento.

Statistiche forum

Discussioni
6,327
Messaggi
38,461
Utenti registrati
19,324
Ultimo utente registrato
salentogeo
Top