• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non ci dici la tua? Registrati ora!

Informazioni gestione gita per asilo nido

#1
Buon giorno vorrei sapere come dovrei comportarmi in merito alla realizzazione di una gita per un asilo nido e se non a voi a chi dovrei chiedere... adesso vi spiego:<br />
<br />
Mia moglie ha un asilo nido privato in Umbria e vorrebbe fare una gita di una giornata ( si parte la mattina e si torna la sera) in un parco tematico nel Lazio vicino a Roma. Senza nessuno scopo di lucro, la classica gita di fine anno per intenderci. E pensava di nolegiare un autobus per andare da Foligno alla destinazione.<br />
<br />
Parlando a tavola con mia suocera è venuto fuori che un suo amico le ha detto che deve rivolgersi ad una agenzia di viaggio, che ci vuole un assicurazione particolare ecc ecc, tante cose dette ma ovviamente nessun riferimento normativo in merito... solito pressapochismo italico.<br />
<br />
La nostra curiosità è questa.<br />
<br />
È possibile noleggiare semplicemente da una ditta del settore un bus granturismo 40/50 posti per farsi portare dal punto A (Umbria) al punto B(Lazio) andata e ritorno, nella stessa giornata, e senza scopi di lucro ( es. Il costo sarebbe solo ed esclusivamente quello delle spese vive, nolegio autobus+ biglietto ingresso parco tematico, il biglietto verrà acquistato per via telematica)?<br />
<br />
È possibile avere in qualsiasi caso anche i riferimenti normativi.<br />
<br />
Grazie e buona giornata.
 

Saverio Panzica

Esperto
Staff Forum
#2
Ritengo che la migliore ipotesi sia quella di rivolgersi ad un'agenzia di viaggi autorizzata dalla legge regionale, con la quale stipulare un contratto per l'erogazione di servizi turistici. Il concetto di pressappochismo italico scatta nel momento in cui ci si improvvisa organizzatori di viaggi. Il contratto deve contenere, tra l'altro, le modalità relative alle assicurazioni obbligatorie per le persone e gli oggetti da loro portati. Chiedete all'agenzia di fornire servizi di qualità nella scelta del bus.<br />
La norma di riferimento è il "Codice del turismo" decreto legislativo n. 79/2011, dall'articolo 32 all'articolo 51. Non esistono alternativa alla predetta norma.
 

Staff online

  • Mod
    Amministratore

Utenti online

Statistiche forum

Discussioni
5,271
Messaggi
31,347
Utenti registrati
13,669
Ultimo utente registrato
Romina Stecher
Top