• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non dici la tua? Registrati ora!

inadempimento contrattuale da parte di t.o.

#1
salve a tutti! sono più o meno agli inizi della mia carriera come accompagnatrice turistica, e in questi giorni ho ricevuto un gran tiro mancino da un t.o. che mi aveva chiesto di lavorare come corrispondente estero per la stagione invernale. presunta partenza il 23 nov e poi il 12 nov mi chiamano per dirmi che non parto più... dicendomi che i charter (in partenza intorno al 23 dicembre) sono vuoti e che non c'è più bisogno di me... (però hanno gente nel periodo prima) [e abbiamo fatto una riunione a inizio mese per spiegarmi cosa io dovessi fare]. Inoltre... c'è un altro motivo per cui hanno ritrattato tutto.. ovvero che secondo loro non sono adatta al tipo di clientela... peccato che mi abbiano scelta loro.. già la scorsa primavera e che hanno avuto modo e rimodo di conoscermi in quanto ho accompagnato uno dei loro gruppi più rognosi!!! :evil: mi chiedevo se posso avanzare delle richieste di indennizzo per il mancato guadagno... (non ho nessun contratto scritto, però ho delle trascrizioni da skype di conversazioni.. dove mi dicevano che mi avevano preso l'appartamento e addirittura il numero del volo presunto per partire) perché loro mi hanno detto che come libera professionista... possono annullarmi un lavoro anche il giorno prima senza dovermi dare nulla... questa è la vita che ho scelto.... E' VERO???????!!!! comunque... la gentile titolare dell'azienda.. mi ha anche fatto capire.. che se intentassi qualcosa... io non lavorerei più... perché tra t.o. si conoscono etc etc...... ho anche aperto partita iva per il lavoro che poi mi è stato tolto.. comporta qualcosa? ho aperto in regime dei contribuenti minimi...<br />
scusate la poca chiarezza del messaggio e lo "sfogo" che si cela dietro di esso... ma sono davvero sconvolta... e sto anche cercando nuove opportunità................................. :cry:<br />
grazie a tutti!<br />
spero che qualcuno possa farmi luce un po' di luce in merito a questa questione!
 
#2
:roll: Purtroppo se non c'è un carteggio di documenti, prove di un contratto in essere credo sia difficile poter avanzare concrete richieste in capo al T.O. e sinceramente eviterei di farlo perché sicuramente ci sarebbero più problemi che guadagni pratici.<br />
Quello che farei invece è cercare un accordo con il T.O. nel senso che avendo chiuso questa opportunità ed avendo lei dovuto adempiere a molti impegni per questo progetto, mi sembra doveroso per i.T.O. chiamarla per un altro incarico e quindi cercherei di indirizzare le richieste in questo senso piuttosto che una controversia che non porterebbe a nulla.<br />
La partita iva si può chiudere tranquillamente, lo può fare lei stessa recandosi al competente ufficio dell'agenzia delle entrate. Ricordi che l'apertura della P.Iva va fatta solo se ricorrono i requisiti previsti, nel suo caso avrebbe potuto aspettare tranquillamente. Se non ha incarichi, inizi con una collaborazione e poi quando sarà il momento apra la partita Iva.<br />
Un consiglio , si doti di posta certificata acquisibile gratuitamente e la prossima volta che fa degli accordi li prenda almeno con la posta certificata che ha valore di raccomandata e valore legale.
 
#3
grazie per la risposta!! non credo vorrò (io) più lavorare con loro..... visto il modo poco professionale con cui sono stata trattata (aldilà dei presunti ragioni, degli insulti e delle velate minacce..). Partita iva chiusa proprio lunedì ('ho aperta perché me l'aveva chiesto il T.O. di aprirla, causa lavoro invernale....) e provvederò a farmi l'email certificata! Spero comunque che la mia esperienza possa essere d'aiuto a qualcuno.. sperando di non essere l'unica allocca sul globo! grazie ancora!
 

Membri online

Nessun utente è online al momento.

Statistiche forum

Discussioni
6,315
Messaggi
38,401
Utenti registrati
19,162
Ultimo utente registrato
EliaZ
Top