• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non dici la tua? Registrati ora!

I network d'agenzie indipendenti nel 2013

Mod

Amministratore
Staff Forum
#1
Quanti sono i network di agenzie viaggi in Italia?<br />
A dicembre 2013 le reti di agenzie, effettivamente operative, sono 81 e aggregano 8.005 agenzie (ma almeno un migliaio di agenzie sono ridondanti)<br />
Una panoramica aggiornata la trovate in questo dicumento: http://www.slideshare.net/FormazioneTurismo/network-monioring
 
#2
Forse ITALICAINTOUR, WEMONDO, I VIAGGI DI LITTA, PINGUINO VIAGGI, MELAGODO VIAGGI, AGENZIE X VIAGGIARE, ETREK VIAGGI, INFOVACANZE, 100x100 VIAGGI, IL SOGNATORE, TIKETI TRAVEL ... ecc...ecc... possono prendersela per non essere stati menzionati...leggendo l'articolo mi sorgono delle domande:<br />
Ma i Tour Operator e le agenzie rimaste fuori da queste Macro Aggregazioni non sono assimilabili anche loro ad una sesta macro aggregazione con meno vincoli di prodotto??...<br />
Sono dell'idea che chi si unisce dietro a tanti proclami nasconda sempre problemi....<br />
Sono pronta a scommettere che entro due anni cambierà ancora tutto e dalle macro aggregazioni passeremo ai Mega poli, ma come la storia del turismo insegna saranno sempre gli stessi che cambiano solamente nome....
 

Mod

Amministratore
Staff Forum
#3
Certo pao come dici tu anche tutti quelli restati fuori costituiscono di per sè una aggregazione di chi non ha vincoli :)<br />
Sugli innominati non ho idea, non vorrei che vi siano state ulteriori fusioni da far scomparire alcuni dei nomi che elenchi.<br />
Il futuro chissà cosa riserva, certamente è in costante evoluzione e se ne vedranno ancora di belle, con vecchi he cambian pelle e forse nuovi che portano una ventata di novità.
 
#4
Lasciamo perdere i nuovi che più che novità negli untimi tre anni molte agenzie hanno cominciato ad improvvisarsi come Franchisor aprendo a due soldi e portando ad un apertura selvaggia di Agenzie senza formazione, assistenza ed un potere contrattuale che ti permetta di competere con altre agenzie......<br />
Ma la cosa più assurda è vedere tutti questi gruppi creare Macro Aggregazioni tra Tour Operator e migliaia di agenzie di Viaggio per poi scoprire che questi Tour Operator vendono direttamente ai clienti su internet scavalcando le agenzie.....Se non ci stanno attenti ci sarà una Macrofuga.....
 

Mod

Amministratore
Staff Forum
#5
Che vada rivisto il rapporto adv - to non c'è dubbio, lavorano entrambi su modelli piuttosto superati. Io non sono del tutto contrario alla vendita diretta dei tour operator, credo tuttavia che ciò vada fatto compensando in qualche modo il rapporto che si ha con le adv, sostenendo la rete distributiva, dando loro nuovi strumenti di supporto alla vendita, forme esclusive di prodotti o linee di prodotti, insomma un qualcosa che non va a pregiudicare ma anzi a consolidare il rapporto ma su nuovi piani di lavoro, anche commissionali.<br />
Ciò che voglio dire è che il mercato - lo sai bene - è molto diverso dal passato, la rete di agenzie ha il suo valore, ma anche il mercato diretto è una opportunità che i tour operator hanno del tutto tralasciato abdicando alle Ota che oggi governano il mercato sia verso il cliente diretto che in molti casi anche sulla rete agenziale. Perchè ne dovrebbero essere esclusi i tour operator? Loro devono innovarsi, anche nel management, superando certi limiti della programmazione, delle tariffe e delle politiche commerciali rigide, e forti del rapporto con le adv dovrebbero investire affinchè possano esserci benefici per entrambi.
 
#6
Non era una critica ai Tour operator ma una semplice constatazione.... difatti ho scritto e ribadisco:<br />
"Se non ci stanno attenti ci sarà una Macrofuga....."<br />
Mettere d'accordo le agenzie e internet sarà molto dura e non riesco a pensare a politiche commerciali che possano dare benefici ad entrambi....
 

Mod

Amministratore
Staff Forum
#7
No io sono invece molto critico nei confronti dei tour operator che ancora oggi non hanno trovato la via per tornare ad essere protagonisti del mercato. E la fine che molti di essi hanno fatto ne dimostra l'inefficacia rispetto ai tempi.<br />
Io non so quale poteva e può essere la via di innovazione, quali cose si sarebbero dovuto/potuto fare anche rispetto al ruolo e a dare benefici alle reti di agenzie viaggi. Ciò che mi sembra sia accaduto in questi anni è una loro totale paralisi e qualche piccolo tentativo di rinnovarsi senza però mai essere incisivi, senza mai risollevarsi del tutto, senza mai iniziare una svolta.<br />
Che poi le adv si aggreghino, sotto una denominazione o altra, con fenomeni che chi chiama macro aggregazioni o altro, mi sembra che più che stare sulla difensiva non è che apportino chissà quale grande prospettiva di sviluppo per il futuro. Più sulla difensiva che altro, e come dici tu...forse il futuro riserva la macro fuga.
 
#8
Secondo me il futuro sarà per chi non è troppo piccolo per affrontare il mercato e nemmeno troppo grande per doversi sostenere con macro aggregazioni e vincoli conseguenti....<br />
Insomma la Verità sta sempre nel mezzo..........
 

Membri online

Statistiche forum

Discussioni
6,340
Messaggi
38,511
Utenti registrati
19,436
Ultimo utente registrato
Crosta Alfa
Top