• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non ci dici la tua? Registrati ora!

Guida per una buona strategia di web marketing

#1
Da sempre ci chiediamo quali sono gli strumenti migliori per ragigungere i nostri obiettivi.<br />
<br />
Come primo elemento bisogna definire gli obiettivi.<br />
<br />
Ad esempio vendere un abbonamento giornaliero, settimanale o mensile relativo ad una spiaggia privata.<br />
<br />
Come piattaforma da utilizzare, semplice e immediata è sicuramente wordpress.<br />
<br />
Come tema io utilizzo il tema "Divi" della Eleganthemes (costo 30 euro annui)<br />
<br />
Impostato il tutto in semplici passaggi ecco che si crea il nuovo sito in meno di una settimana.<br />
<br />
Ma.. cosa inserire nel sito in base ai nostri obiettivi?<br />
<br />
La vendita di un ombrellone e due lettini ha tanta concorrenza, sia a livello offline che online. Quindi noi dobbiamo cercare, dando un occhio alla concorrenza, quello che loro offrono e come noi possiamo migliorare i nostri servizi o inventarne di nuovi.<br />
<br />
Per ogni servizio migliorato o nuovo poi dobbiamo cercare di unirli in base ad un segmento verso cui ci stiamo rivolgendo...<br />
<br />
ad esempio: se abbiamo uno stabilimento balneare con spiaggia sabbiosa e vediamo che i nostri concorrenti vanno bene offrendo un servizio per bambini dato che hanno a disposizione diversi giochini in spiaggia ecco che noi dobbiamo fare la stessa cosa attraverso due modi: 1 comprare i giochini se ancora non ce li abbiamo e se li abbiamo dobbiamo migliorarli.<br />
<br />
Ma così non basta, perchè nella comunicazione da inserire al sito o anche nei volantini non dobbiamo semplicemente dire che abbiamo a disposizione un'area giochi per bambini ma bisogna dire che abbiamo uno stabilimento balneare che lascia i bambini divertirsi in spiaggia grazie alla spiaggia sabbiosa e la possibilità di usufruire dell'area giochi tutto il giorno<br />
<br />
In questo modo che cosa abbiamo fatto, abbiamo definito le caratteristiche di quello che abbiamo e inoltre ci stiamo rivolgendo alle famiglie con bambini spiegando i problemi che andranno a risolvere... ovvero tranquillità in spiaggia per gli adulti mentre i bambini possono divertirsi nell'area giochi.<br />
<br />
Quindi definito il segmento, in questo caso per bambini, dobbiamo cercare di vendere il prodotto. Come farlo?<br />
<br />
Dato che stiamo parlando di webmarketing lasciamo da parte il mondo offline e cerchiamo di parlare del mondo online.<br />
<br />
A questo punto dobbiamo inserire una pagina nel nostro sito con la sezione "bambini" con tutte le caratteristiche e un'altra pagina senza intestazione che va cioè in altri sezioni del sito ma definita una "black page" ovvero una landing page.<br />
<br />
All'interno di esso poi dobbiamo oltre a dare altre info con foto della nostra nicchia dobbiamo portare il nostro potenziale cliente a comprare inserendo delle info di contatto come numero di cell, email e un contact form.<br />
<br />
Ora che abbiamo definito il nostro obiettivo, creato il nostro segmento e inserito il tutto online attraverso una pagina del sito e una landing page e creato un contact form per avere delle richieste da parte del potenziale cliente, a questo punto dobbiamo cercare di portare la gente verso quella determinata pagina...<br />
ma come?<br />
<br />
attraverso:<br />
1- ads<br />
2- seo<br />
3- offline marketing<br />
4-social network<br />
<br />
1-Attravrso l'ads diciamo che è l'elemento più immediato ma bisogna essere molto accorti perchè si potrebbe spendere molto, ma se grazie all'aiuto di un esperto di google ads possiamo spendere poco e ottenere risultati mirati, in quanto abbiamo già in precedenza definito una nicchia di mercato, ovvero riferimento ad una psiaggia per bambini.<br />
<br />
Come ads abbiamo anche quella relativa a facebook, twitter e pinterest, ma questo è un capitolo apparte<br />
<br />
2- a livello seo, significa che senza far uso della pubblicità su google per essere inseriti nelle prime posizioni possiamo utilizzare uno strumento che all'inizio può sembrare poco fruttifero ma che alla lunga è l'unica forma che veramente porta al successo perchè il potenziale cliente non vede la nostra posizione come pubblicità, (infatti non lo è) ma solo come una forma di info che noi andremo a dare al cliente, e infatti come strumenti da utilizzare per dare info c'è il potere del<br />
blog, in quanto con articoli con parole chiave mirate al nostro segmento...<br />
<br />
un'altra forma che influsice molto sul posizionamento all'interno della SERP, ovvero la classificaizone dei siti all'interno del motore di ricerca google, è<br />
l'utilizzo di un uplugin ottimo chiamato YOAST che serve appunto a definire quali parole usare per ogni pagina, articolo o immagine/video.<br />
<br />
3 Il fatto che si stia sempre di piu utilizzando l'online non vuol dire che l'offline debba essere trascurato, anzi a maggior raggione dovremmo utilizzare questo canale ma in maniera ibrida, ovvero.<br />
Utilizzare dei volantini da distribuire a fornitori intermediari o a punti di alta concentrazione di potenziali clienti.<br />
Nel mio caso ho distribuito volantini della struttura riferita allo stabilimento balneare all'interno di BB, hotel, case vacanza e centri di affluenza come apt-pro loco e stazione di treni. Ma nel volantino andremo ad inserire sempre delle info come cell e email ma anche il QR code, attraverso il quale si riporta alla landing page di riferimento per dare al potenziale cliente una informazione maggiore con foto e possiblità di poter mandare direttamente da li una email.<br />
<br />
4. Per quanto riguarda i social network oltre alla pubblicità che anche qui puo essere utilizzata ecco che qui andremo ad inserire immagini e post interessati al nostro segmento e con link riportare sempre verso la nostra landing page o sezione del sito in modo da indurre il potenziale cliente ad acquistare.<br />
<br />
saluti<br />
Francesco
 

Utenti online

Statistiche forum

Discussioni
5,546
Messaggi
32,832
Utenti registrati
14,804
Ultimo utente registrato
Ugo Tedeschi
Top