• Ciao amico, perché non prendi parte alle discussioni e non ci dici la tua? Registrati ora!

Come vendere pacchetti di viaggio con nuova societa in attesa di licenza

#1
Buongiorno,
lavoro nel turismo da anni ed ho creato finalmente la mia nuova società di viaggi da gennaio 2019.
Ho appena inviato la domanda per ottenere la licenza di ADV alla regione Sicilia e sono in attesa di risposta (passeranno sicuramente diversi mesi…)

Nel frattempo ho già venduto diversi pacchetti a vari clienti che partiranno in primavera.
Per l'organizzazione tecnica (in attesa di avere la mia licenza) ho stipulato un accordo con il Tour operator "Mandala tour" (con cui lavoravo precedentemente) che mi garantisce la copertura tecnica e l'assicurazione (a fronte di una piccola commissione per ogni pacchetto venduto)

La mia domanda è come fatturare ai miei clienti con la mia nuova società in questa fase di attesa di licenza:
1) Fatturo ai miei clienti con la mia nuova società, ed inserisco in calce alla fattura la dicitura "organizzazione tecnica by Mandala Tour"
2) Faccio fatturare da Mandala Tour ai miei clienti e poi io fatturo a Mandala tour (il totale del pacchetto meno la loro commissione)

Sicuramente la soluzione 1 sarebbe la più semplice per me (perché i clienti conoscono me e non Mandala Tour) ma non so se questa soluzione sia legalmente lecita...
Qualcuno sa darmi maggiori informazioni a riguardo???
Buona giornata
Gabriele
 

Saverio Panzica

Esperto
Staff Forum
#2
La disciplina di riferimento va riscontrata nel decreto legislativo n. 79/2011, novellato dal decreto legislativo n. 62/2018 (Codice del turismo), dall'articolo 32 al 51, che dispone l'obbligo della predisposizione di specifici contratti per i pacchetti turistici, garantiti dalle polizze assicurative a favore dei clienti e delle cose da loro portate in viaggio, esclusivamente da parte degli agenti di viaggio. Pertanto, lei non può fatturare, sarà Mandala Tour che, incassate le quote dei pacchetti turistici, potrà fatturare ai clienti, a lei potrà essere riconosciuta una commissione come prestazione occasionale, non risultando alle dipendenze della predetta agenzia di viaggi. Sarebbe, inoltre, opportuno che stipulaste una scrittura privata indicando la sua attività e il compenso nell'ambito della predisposizione e nella realizzazione del pacchetto turistico.
 
Ultima modifica:
#3
Gentile Saverio grazie per la Sua risposta, molto chiara e lineare.

Mi permetto di porle un'altra questione...
Anziché la commissione, potrei fatturare a Mandala tour il costo globale del pacchetto (senza la loro commissione) e poi pagare io con la mia società tutti i vari fornitori locali?
Alleggerirei cosi l'impegno per la Mandala Tour che si troverebbe a gestire solo 2 fatture (1 al cliente finale ed 1 fattura alla mia società).

In questo modo il contatto con tutti i fornitori lo mantiene la mia società che si occuperebbe anche del pagamento per i singoli servizi locali (transfer, ristoranti, hotel ect…)

In pratica se il pacchetto costa 100€, Mandala Tour emette una fattura di 100 al cliente. Io emetto una fattura di consulenza di 85€ alla Mandala Tour. Poi pago 70 per tutti i vari fornitori. e mi resta il mio margine di 15€....

Mi sa dire se legalmente questa soluzione è possibile? Per me sarebbe la soluzione ideale!
Cordiali saluti
Gabriele
 

Utenti online

Statistiche forum

Discussioni
5,226
Messaggi
30,428
Utenti registrati
13,012
Ultimo utente registrato
Cloe
Top