• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non ci dici la tua? Registrati ora!

Caro portierato, forse ci hai fregato

#1
Ri-buongiorno a tutti!
Come da (pietosa) presentazione, eccomi a porvi il grande quesito che mi ronza in testa.
Breve antefatto(dopo averlo scritto mi sono accorta che non è breve per nulla:eek:)

Mio marito, dopo più di 9 mesi di disoccupazione, si è trovato a partecipare a dei colloqui per una piccola struttura alberghiera della zona che cercava un Portiere di notte anche senza esperienza, le cui uniche doti espressamente richieste erano la conoscenza della lingua inglese e la cortesia.
Pur non avendo nessuna esperienza in merito, ma proveniendo da un settore a contatto con la clientela e un'ottima conoscenza della lingua richiesta, mio marito si è candidato ed è stato selezionato per un primo colloquio, presentandosi senza particolari aspettative.
Nonostante i molti candidati ben più qualificati (considerate che qui vicino a noi vi è anche un famoso istituto alberghiero) ha passato il primo e anche il secondo colloquio, venendo scelto in quattro e quattr'otto per la posizione.
Inizialmente il morale era alle stelle.
Allontanarsi dal precedente ruolo ricoperto per anni (estremamente logorante) e mettersi in gioco con qualcosa di nuovo, era uno dei suoi sogni.
L'unico dubbio era la risposta del fisico al turno notturno.
Ora i dubbi sono ben altri.
Putroppo la direzione ha dimostrato fin da subito essere poco chiara, sia per quanto riguarda i compiti da svolgere che la retribuzione.
Oltre ai "normali" compiti di un portiere notturno quali inserimento dati, chiusura contabile e controllo della struttura, ha scoperto di doversi occupare anche della totale sistemazione del ristorante (compreso lavaggio stoviglie) e predisposizione della sala per la colazione (sia a livello di "spostamento tavoli" che preparazione di cibi e bevande (Macedonia, bibite varie e affettaggio salumi e formaggi)
Inoltre il bar dell'hotel resta a aperto 24 ore, quindi al bisogno deve coprire anche il ruolo di barista.
Considerate che è totalmente da solo.
Queste cose, mai dette durante i colloqui, le ha scoperte durante le 2 settimane di prova che gli hanno chiesto di fare (totalmente gratis) durante le quali è stato affiancato dalla responsabile. In pratica il normale affiancamento che viene fatto dopo l'assunzione, se lo sono economicamente risparmiato facendoglielo fare prima di redigere il contratto. Furbi eh?
Comunque, soppressedendo (nonostante la rabbia) a questo sfruttamento, ora gli è stata finalmente confermata l'assunzione con un contratto di 6 mesi, 8 ore al giorno 5 giorni su 7.
Il problema è...che non sappiamo ancora quale sarà li stipendio!
In fase di colloqui gli era stato detto sui 1300 euro netti,circa...poi man mano che i compiti crescevano, si è arrivati a parlare di 1200-1300 euro netti.
Poi la risposta è divenuta "guarda il CCNL"
Ed infine, la risposta più bella, "Saprai lo stipendio con la prima busta paga completa" (ovvero a metà gennaio)

Perplessi per non essere riusciti ad avere una risposta decente nonostante le continue sollecitazioni (e vedendo che la direzione iniziava ad innervosirsi) abbiamo guardato il benedetto CCNL
Portiere di notte per hotel tre stelle: TERZO livello
1600 e rotti euro lordi, 12% di maggiorazione notturna.
Ok


Adesso, contratto alla mano, troviamo (cito testualmente)

Nella fattispecie la SV si occuperà del seguente lavoro Portiere notturno TD
Ella sarà inquadrata con la qualifica di operaio tempo deter. nel livello CINQUE previsto nel contratto collettivo settore aziende alberghiere Confcommercio.

Quinto livello quindi, da tabella ccnl per un hotel 3 stelle,
1454 euro lordi (il che vuol dire neanche 1000 euro netti)

Non c'è neanche scritta la retribuzione mensile, ma solo una voce chiamata " minimo conglobato ", (che abbiano scoperto essere una paga oraria) di euro 8,45

Ovviamente delle maggiorazioni notturne sul contratto non si parla
Ho cercato ovunque, anche nel vostro forum, ma non si riesce a capire se sono obbligati a mettere il terzo livello o no, essendo un contratto di 6 mesi, né se la fantomatica maggiorazione sia il 12 oppure il 25.
Perché sì che nel contratto c'è scritto portiere notturno, ma la qualifica è operaio...

Boh, davvero non capiamo una mazza.

E loro nulla dicono, solo di aspettare la prima busta.

E quindi eccomi qui a chiedere consigli.
Da 1 a 10, quanto vi sembrano truffatori i nuovi capi di mio marito? Lo hanno scelto tra tanti altri con più esperienza solo per poterlo pagare il minimo possibile? Sono ancora basita per la sfacciataggine nel chiedere 2 settimane aggratis...ma ormai sono fatte.
E poi, sapete indicarci all'incirca quale sarà l'importo della benedetta busta? (Mi pare davvero assurdo dover aspettare metà gennaio per scoprirlo, anche se magari qualcosa in più capiremo con quella di dicembre, seppur verrà pagato a partire dalla data di ieri, quindi meno giorni retribuiti di quelli regalati)

Scusate la lungaggine (di secondo nome mi sa che faccio Prolissa) e grazie mille in anticipo.
Lalli
 

Utenti online

Statistiche forum

Discussioni
5,723
Messaggi
34,714
Utenti registrati
15,626
Ultimo utente registrato
Elisamodena
Top