• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non dici la tua? Registrati ora!

Aprire un gab CTS: che ne pensate?

#1
Ciao a tutti,
sono nuovo del forum, almeno per quello che riguarda la partecipazione attiva ad esso.
Ho letto attentamente tutti i post e non mi sembra sia stato ancora commentato il franchising del Centro Turistico Studentesco.
Sarei interessato ad aprire una loro sede a Roma, in una zona di forte traffico, in un negozio di mia proprietà.
Reputate valido il loro sistema di affiliazione, in termini di assistenza,operatività e profitto? Premetto che non ho titolo di adv né esperienza nel settore. Ho 32 anni e sono un appassionato di viaggi, e almeno il linea teorica lavorare in questo mondo sarebbe per me veramente il massimo.
VI ringrazio per l'attenzione e spero di poter ottenere qualche informazione valida.

Saluti,
Andrea.
 
#2
Ciao Andrea e benvenuto, anch'io sono nuova e anch'io un annetto fa ho chiesto informazioni per aprire un franchising CTS a Roma, poi però, purtroppo, ho dovuto abbandonare il progetto perchè l'amica con cui l'avrei voluto aprire è rimasta in cinta e così ho continuato a fare l'impiegata...mio malgrado...<br />
Comunque, avevo chiesto dato i contratti e tutte le informazioni economico-giuridico.<br />
Io sono rimasta piacevolmente colpita perchè prima avevo richiesto informazioni ad un altro franchising e sono stati ossessionanti (addirittura, non rispondendo più al cellulare e mi hanno chiamato a casa mia a Perugia, dove ancora ho la residenza) mentre il CTS ti da il tempo che ti occorre per dedicedere e non ti forza, anzi, se fai al caso loro ti scegle e questa mi è sembrata una garanzia anche per chi apre (almeno sai di avere le carte in regola per poter avere successo)<br />
Come attività è molto stimolante e hanno una filosofia di viaggio che condivido pienamente, anche se ti fanno capire che ci vuole tanto sacrificio e tanta energia (come in tutte le attività imprenditoriali, aggiungerei io)<br />
Ti auguro un grosso in bocca al lupo e ti consiglio di visitare il loro sito http://www.cts.it/index.cfm?module=ActiveWeb&page=Webpage&s=Apriunasede<br />
Magari, quando il bambino della mia amica andrà all'asilo anche noi potremmo riprendere il discorso..magari!<br />
<br />
ciao
 
#3
Grazie 1000 per la tua risposta, e spero che presto tu possa realizzare la tua idea, per quello che riguarda il mio contatto con il cts devo confermarti che anche io finora ho avuto impressioni positive, ma mi riservo di valutare da un punto di vista più pratico le loro proposte, soprattutto in termini di margini di profitto e soddisfazione nella collaborazione.<br />
Per questo cercavo qualcuno che potesse darmi un riscontro pratico sull'affiliazione. Speriamo si faccia vivo qualcuno.<br />
Grazie per il tuo contributo.<br />
Saluti,<br />
Andrea
 
#4
Buongiorno<br />
vorrei sapere x favore se qualcuno ha avuto esperienze per chiudere una gab cts, quali problemi possano esser sorti e come la sede si e' comportata, nel mio caso sembra non siano proprio contenti di lasciarmi andare, visto che lavorando nel settore da vari anni,e' abbastanza palese che continuero' questo lavoro per conto mio..<br />
attendo vostre testimonianze<br />
grazie 1000
 
#5
Ciao, io ed una mia amica, siamo prossime all'apertura di un adv, e stavamo proprio valutando di aprire un gab Cts. Sul contratto, però, effettivamente ci sono un sacco di cose che non ci garbano relativamente al recesso: tu hai avuto o stai avendo, problemi? E come mai chiudi? Non ti trovi bene con loro? Scusa se te lo chiedo, ma non riusciamo a trovare info su Cts, a differenza degli altri network, né in bene, né in male....
 
#6
Ciao a tutti! Sono nuova del forum e anche del settore.<br />
Io ed una mia amica stiamo per aprire una adv, e tra i tanti network interpellati, siamo propense ad aprire un CTS.<br />
Nessuno sa dirmi nulla in proposito? Qualche consiglio o critica? Non si trova nulla sui forum.... grazie a chi ci aiuta
 
#7
Ciao<br />
guarda potrei dirti tante cose, sono 10 anni che sono affiliata,all'epoca lo scelsi perche' era il modo + semplice e veloce ( ne cedevano uno nella mia citta') ma avevo gia' esperienza quinquennale nel settore; io sono ora propensa per qualcosa di autonomo, faccio questo lavoro da 15 anni e loro non mi soddisfano piu'. Come avrai notato, sul contratto non ci sono clausole per una recessione consapevole, si parla solo dei loro dirtti e dei nostri doveri.. questo dovrebbe gia' dirti qualcosa no?? io sto avendo molti problemi, tant'e' che ci stiamo consultando anche con un legale. ma tu di dove sei?? altrimenti ti cedo il mio..se vuoi puoi contattarmi via mail...
 
#8
Ciao Sil.bari,<br />
<br />
Anchio sono di Bari. Sarei interessato ad entrare come socio in un agenzia viaggi. Non vorrei lavorarci in prima persona perchè già lavoro stabilmente a Milano sempre nel campo turistico. Ho il titolo di direttore tecnico ed accompagnatore turistico.potreste essere interessate a questo discorso?<br />
<br />
Grazie<br />
<br />
Piero
 

ventu

Membro Senior
#9
Buon giorno.......penso che abbiate consultato anche altri, quindi la cosa migliore è fare dei confronti, ma soprattutto sentire direttamente le filiali sparse sul territorio!.................
 
#11
Buon anno a tutti,<br />
in questi mesi sto decidendo se aprire un'agenzia in franchising e sto cercando di valutare quale sia il marchio migliore ed il tipo di gestione da portare avanti.<br />
Non proveniendo da questo settore volevo chiedervi se secondo voi il CTS come marchio è preferibile per avviare un'attività da zero in quanto più conosciuto e sfruttabile per convenzioni con associazioni o enti sul territorio, ecc...o se conviene aprire con un altro franchisor che lascia più liberi di impostare una propria linea commerciale ed andare avanti orientandosi verso target specifici.<br />
Infatti dal punto di vista economico ho notato differenze sia nelle commissioni con i TO che nell'approccio alla gestione dell'agenzia e della clientela (fare una tessera ad ogni socio).<br />
Per iniziare l'attività da zero quale è la scelta più consigliabile secondo voi:fare parte e seguire la linea di un'associazione già consolidata o trovare un franchisor con le commissioni e gli accordi più vantaggiosi possibili ed andare avanti da soli?<br />
Grazie.<br />
<br />
Auguri a tutti!
 
#12
Ciao, sono Fabio e gestisco un ufficio CTS da 7 anni.<br />
Se non sei molto pratico del settore, affidarsi ad un marchio conosciuto è più sicura come scelta, quando decidi di aprire una tua agenzia, teoricamente sei solo. Debbo ammettere che questo problema con CTS non è mai esistito perché ci sono delle persone che si occupano di noi e dei problemi che possiamo avere. Io l'ho scelto perchè mi ha dato maggiori garanzie, infatti il rapporto decennale che il CTS ha con i suoi partners sicuramente ti garantisce un potere commerciale maggiore e una soluzione ad eventuali problemi.<br />
Circa la tessera posso dirti che nella dinamica della vendita è un gradino facilmente superabile, la cosa positiva è che ti da la possibilità di fidelizzare il socio.<br />
Spero di esserti stato utile ;)<br />
buona fortuna Fabio
 
#13
Ciao Fabio,<br />
innanzitutto ti voglio ringraziare per aver risposto in quanto le informazioni che mi puoi dare tu che lo gestisci sono per me molto utili.<br />
In merito al Cts ti vorrei chiedere alcune cose che mi potrebbero aiutare nella scelta.<br />
Per quanto riguarda le commissioni ho notato che sono più basse rispetto ad altri franchisor: sul fatturato quindi quanto bisogna considerare come percentuale di utile?<br />
C'è libertà come in un'agenzia di creare pacchetti ed offerte economiche in modo autonomo per target specifici, accanto ai prodotti già previsti, sviluppando così una propria politica commerciale o si è legati comunque a proporre solo l'offerta Cts standard?<br />
Grazie per la disponibiltà.<br />
<br />
Ciao!
 
#14
Io Offro contratto franchising con la Pinguino per agenti di viaggio e non, quindi anche per chi non ha mai avuto esperienza nel settore, grazie alla collaborazione del noto partner chiunque puo' avviare la propria agenzia!<br />
Io ho un agenzia di viaggi avviata ma siccome il mio socio va a lavorare all'estero ho la necessità di cedere il nostro contratto con il chiaro vantaggio per chi lo acquista lo pagherà sicuramente meno rispetto a farlo nuovo e lo potrà utilizzare in qualsiasi parte del territorio nazionale!
 

Membri online

Nessun utente è online al momento.

Statistiche forum

Discussioni
6,340
Messaggi
38,511
Utenti registrati
19,435
Ultimo utente registrato
shreejahealthcare
Top