• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non ci dici la tua? Registrati ora!

la Sostenibilità come chiave di volta

#21
La corsa all'accaparramento di Greta Thumberg registra ogni giorno nuove adesioni: in fila ci sono anche i favorevoli al TAV.
Se si considera che scavare le gallerie della nuova linea ferroviaria aumenterebbe le emissioni di CO2 fino al 2038 (quando probabilmente non ci sarà nemmeno più un ghiacciaio sulle Alpi), perché avallare la Greta?

Per me sta per essere fagocitata dai LUPI di LIONE...

pel 9 dicembre.JPG
 
#29
Ci sarà un giorno a partire dal quale si comincerà a parlare del futuro di ogni attività produttiva legata più o meno a quella del Turismo.
Si potranno finalmente discutere questioni sulle quali molti hanno intessuto cordoni invalicabili: lo sviluppo sostenibile ad esempio.
Ci saranno momenti di accesa discussione e qualcuno propenderà (again) per il mero profitto, altri sbandiereranno le proprie etiche convinzioni.
A questo punto occorrerà prendere l'abbrivo per maturare scelte condivise.

Dico la mia: a Lione vorrei andarci con la via normale, quella dei valichi e del paesaggio.
 
#30

GPeace.png
Pur senza una prova epidemiologica che possa correlare direttamente e quantitativamente la severità dell’impatto della pandemia COVID-19 con una pessima qualità dell’aria, è altresì legittimo affermare con certezza che la popolazione in pianura padana è (più di altre) cronicamente esposta a elevati livelli di inquinamento dell’aria e dunque alle conseguenze che ne derivano.

Applicando il principio di precauzione possiamo addurre una conclusione chiara: politiche ambientali più severe per il miglioramento della qualità dell’aria sono importanti di per sé e l’emergenza che stiamo vivendo non può che rafforzare questa conclusione.

Greenpeace sostiene di avere un motivo in più per continuare con maggiore convinzione le campagne atte a promuovere la mobilità sostenibile (no-TAV), uscire dall'era dei combustibili fossili, fermare i diesel, ridurre la produzione degli allevamenti intensivi, tutte importanti sorgenti di particolato primario o secondario…
 
#32
il diritto SOSTENIBILE

Alfonso Celotto, ordinario di diritto costituzionale dell’Università degli studi Roma Tre, a proposito delle limitazioni alla mobilità che potrebbero venire imposte anche in Fase 2, affronta il discorso dell’incostituzionalità di alcune norme ampliandolo riguardo l’intera gestione dell’emergenza da parte del governo Conte.

"Tutto l’impianto costituzionale delle riserve di legge inizialmente è stato dimenticato. Posso persino capire che nelle prime settimane la garanzia della riserva di legge, cioè quella volta ad assicurare che in uno Stato democratico il dibattito avvenga in Parlamento, fosse stata messa da parte. Ma la somma urgenza che il governo può essersi trovato ad affrontare nelle prime settimane, oggi andrebbe almeno contemperata". Continua Celotto “non si possono limitare gli spostamenti tra le regioni salvo in presenza di comprovate ragioni eccezionali. Avrebbe più senso, in presenza di particolari criticità, attuare delle limitazioni in delle aree meno estese». A livello generale per il costituzionalista "dal punto di vista giuridico e costituzionale si sta gestendo la situazione in modo maldestro. Bisogna riuscire a mediare la sicurezza sanitaria con le esigenze di tenuta dell’ordinamento giuridico".

POLTRONE.jpg
 
#33
Spostamenti e incontri

Con il nuovo DPCM viene mantenuto l’obbligo dell’autocertificazione per gli spostamenti all'interno del Comune o della Regione. Verrà rilasciato un nuovo modulo che sarà aggiornato alle disposizioni previste.

Resta la possibilità di muoversi esclusivamente nei confini regionali e il divieto di recarsi in altre regioni (gli spostamenti sono previsti esclusivamente per motivi di lavoro e salute).

Quindi un abitante di Ostiglia (MN) che avesse una seconda casa in quel di Chiasso (CO), potrebbe attraversare indisturbato l’immensa area più infetta d’Italia senza incorrere in multe o interruzioni delle libertà di movimento, mentre un giovane di Isernia che ha un amico del “cuore” ad Opi (Abruzzo), non potrebbe ottenere lo stesso soddisfacimento, pur abitando in una delle zone meno colpite dal COVID-19.

COMPLIMENTI alla task-force, tutto davvero interessante, in altro modo “da denunciarvi per attentato alle libertà individuali!”
 
#35
Scusate ma cosa sono le relazioni stabili?

cioè uno/a se ha un'amica/o con cui si sente e scambia momenti deliziosi, senza avere una relazione stabile non potrà fornicare perché lo dice codesto Governo?

NOOOOOOOOOOOOOOOOOO
 
Ultima modifica:
#36
"Le tue labbra sono le mie orecchie"

con questo slogan, Anissa Mekrabech ha lanciato l'8 aprile il crowdfunding per sviluppare una mascherina trasparente inclusiva e sostenibile che consenta la lettura delle labbra alle persone sorde e con problemi di udito.

Con una sordità bilaterale media, Anissa 30 anni sta lavorando al progetto già dal 24 marzo

Prot Civ.JPG
 
Ultima modifica:
#37
Boeri a Sky TG24: "Pensare a città più sostenibili"

“Dobbiamo cercare di uscire dalla Fase 1 senza pretendere di tornare a quella normalità dentro cui v’erano le cause di tale pandemia”.

Boeri sostiene, inoltre, che le polveri sottili (il particolato) rappresentano il veicolo più favorevole per la diffusione del contagio che, in alcune zone del pianeta (Lombardia compresa), genera una notevole fragilità alle vie respiratorie.”
 
#38
In più luoghi di discussione si è affermato che l'epidemia da Covid-19 stia colpendo in modo trasversale con impatti economici che vanno dalle multinazionali ai piccoli commercianti di periferia.

Purtroppo gli effetti di lungo termine non saranno uguali per tutti, anzi. L'emergenza Covid-19 sta accentuando le disuguaglianze già radicate nel sistema italiano in tutte le sue declinazioni: centro e periferia, tutelati e precariato, oltre all'atavico dualismo tra fasce di reddito. "Non è più una povertà generica, questa è una povertà di sopravvivenza" spiega Magda Baietta della Ronda di Carità, un’associazione meneghina di volontariato.

** L'Italia era un paese "diseguale" anche prima che esplodesse il virus. Il coefficiente di Gini, una misura sulla disuguaglianza calcolata su una scala da 0 a 1, arrivava nel 2018 allo 0,33, uno dei valori più alti su scala Ue, la Francia è a 0,29 e la Danimarca a 0,26.
Le cose non vanno meglio in termini di mobilità sociale se si considera che in Italia occorrono 5 generazioni per migliorare il proprio status socio-economico e il 31% dei figli di genitori a basso reddito è "condannato" allo stesso livello di entrate della sua famiglia. **

La crisi economica annunciata da paventati tracolli del Pil che arriveranno perfino al -10%, potrebbe divaricare ancora di più la polarizzazione tra chi sta bene e chi sta male, esacerbando le sue profonde ragioni.
Un report del Center for Economic and Policy Research, un centro-studi di Washington, ha evidenziato che i lavoratori più giovani saranno i più esposti alla crisi per la maggiore diffusione di contratti a termine, impieghi saltuari o la proliferazione dei "lavoretti" della gig economy.

Segue…
 
#39
Caro mio ,queste dovrebbero essere cose normali da sempre ! Personalmente credo che il fenomeno Turismo degli ultimi anni ha di fatto allontanato i veri valori riducendo i contenuti cosi tanto che per il domani immaginiamo cose che dovrebbero essere sempre così e come un tempo erano ! Io mi ricordo che quando ho iniziato a lavorare nel mondo Hospitality questo modus vivendi era normale ! Stai a vedere che peer il modo migliore per fronteggiare il futuro sarà quello di legarsi al passato ??
Eco Turista ...anche no ! Basta Turista ma con la T maiuscola | Grazie e a presto
 
#40
Caro mio ,queste dovrebbero essere cose normali da sempre ! Personalmente credo che il fenomeno Turismo degli ultimi anni ha di fatto allontanato i veri valori riducendo i contenuti cosi tanto che per il domani immaginiamo cose che dovrebbero essere sempre così e come un tempo erano ! Io mi ricordo che quando ho iniziato a lavorare nel mondo Hospitality questo modus vivendi era normale ! Stai a vedere che peer il modo migliore per fronteggiare il futuro sarà quello di legarsi al passato ??
Eco Turista ...anche no ! Basta Turista ma con la T maiuscola | Grazie e a presto
parlavo di sostenibilità e nuovi schemi di progettualità (lavoro, sanità, scuola. turismo et cetera).
Purtroppo c'è chi avanza cose già vissute sulla pelle di molti nostri operai e allora eccoti servito sul piatto la bella? risposta che la CoInD ha dato a Landini o chi per lui:
 

Utenti online

Statistiche forum

Discussioni
5,722
Messaggi
34,697
Utenti registrati
15,622
Ultimo utente registrato
alander
Top