• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non dici la tua? Registrati ora!

Sardegna bando DT scade 28/12

Mod

Amministratore
Staff Forum
#1
E' stato pubblicato da qualche giorno il bando di Concorso per esami per l’accertamento dei requisiti di qualificazione professionale ai fini dell’esercizio dell’attività di direttore tecnico di agenzia di viaggio e turismo.<br />
<br />
<strong>Requisiti di ammissione</strong><br />
Sono ammessi al concorso esclusivamente coloro che abbiano almeno un anno, anche non continuativo, di comprovata esperienza nel settore e siano in possesso dei seguenti requisiti soggettivi minimi:<br />
a) cittadinanza italiana o di altro paese membro dell’Unione Europea (sono equiparati i cittadini extracomunitari in regola con le leggi dello Stato);<br />
b) maggiore età;<br />
c) godimento dei diritti civili;<br />
d) idoneità psico-fisica all’esercizio della professione.<br />
I requisiti devono essere posseduti, sotto pena di esclusione, alla data del 28 dicembre 2007, termine di scadenza per la presentazione delle domande di ammissione. L’idoneità psico-fisica all’esercizio della professione sarà accertata a conclusione della prova concorsuale.<br />
L’esperienza di almeno un anno si intende assolta allorquando il richiedente abbia operato nello specifico settore in maniera regolare e professionale per almeno 34 giorni nell’annualità.<br />
Nella domanda di partecipazione dovrà essere indicata la lingua straniera prescelta per la prova orale<br />
<br />
La domanda, redatta in carta semplice, deve pervenire, a pena di esclusione, alla segreteria dei registri della Provincia competente per territorio (provincia di residenza del candidato) <strong>entro il 28 dicembre 2007</strong> e dovrà indicare sulla busta, a pena di esclusione, la dicitura “Concorso per Direttore Tecnico”.<br />
<br />
All'art. 3 del bando (Presentazione della domanda – Termini e modalità) si specifica che i candidati devono dichiarare tra l'altro di avere almeno un anno, di comprovata esperienza nel settore, specificando il periodo di lavoro, il titolo di riferimento, le mansioni svolte, secondo le disposizioni di cui all’articolo 8, comma 2, della L.R. n. 20 del 2006 e dell’articolo 11 del decreto assessoriale n. 4 del 21 febbraio 2007 e successive modificazioni. L’esperienza di almeno un anno si intende assolta allorquando il richiedente abbia operato nello specifico settore in maniera regolare e professionale per almeno 34 giorni nell’annualità.<br />
<br />
Questi di seguito i documenti relativi:<br />
<strong><a href="http://www.formazioneturismo.com/wp-content/uploads/2007/12/1_5_20071130134030.pdf">Decreto n. 41 del 28.11.2007 [file.pdf]</a><br />
<a href="http://www.formazioneturismo.com/wp-content/uploads/2007/12/1_5_20071130134046.rtf">Modulo di domanda [file.rtf]</a></strong>
 
#2
Interessante questo concorso!<br />
Ho letto il bando regionale e mi sembra di capire che non è necessaria la residenza in Sardegna ed, inoltre, è sufficiente la conoscenza di una sola lingua straniera!<br />
Per documentare l'esperienza nel settore è sufficiente un semplice attestato dell'ADV?<br />
Saluti!<br />
:D
 
#3
Io non ho ancora un'esperienza lavorativa di almeno un anno nel settore, ma in compenso mi sono appena laureato con 110 e lode in Scienze turistiche.Posso presentare istanza anch'io?
 
#4
Ciao a tutti, davo un'occhiata al modulo d'iscrizione e ho notato questa cosa<span style="color: blue">:<em>dichiaro di aver svolto mansioni di direttore tecnico per il tempo e secondo le modalità di seguito specificato......dal...al</em></span><br />
Ma scusate che vuol dire?? :?: Sono io che non capisco il concetto o è un controsenso? Cioè bisogna già aver avuto un anno di esperienza in qualità da DT? Allora x chi è 'sto concorso?
 

katia1

Contributore
#5
è senz'altro controversa la situazione.<br />
ho approfondito i documenti a cui fanno riferimento in particolare le disposizioni di cui all’articolo 8, comma 2, della L.R. n. 20 del 2006 e dell’articolo 11 del decreto assessoriale n. 4 del 21 febbraio 2007che vi riporto.<br />
in pratica sembrerebbe intendano "anche se l'hai fatto e non potevi, purchè qualcuno - titolare d'agenzia - lo attesti". che significa dover dimostrare d'aver svolto in qualche modo - sulla base di lettera di incarico o simili - le mansioni di DT...strano ma vero (ma perchè si vogliono regolarizzare coloro che cmq hanno lavorato in assenza di bandi bloccati dalla regione).<br />
a me sembra però di capire che invece sia richiesta la residenza in una delle province.<br />
<br />
<br />
<strong>Art. 8 Disciplina transitoria dell’accesso alla professione - Legge regionale 18 dicembre 2006, n. 20</strong><br />
Riordino delle professioni turistiche di accompagnamento e dei servizi.<br />
<br />
1. In sede di prima applicazione della presente legge sono iscritti di diritto nei registri di cui all’articolo 6 tutti coloro i quali operano professionalmente e regolarmente nel settore del turismo con specializzazioni per le quali non era istituito l’albo sotto la previdente disciplina, ovvero per le quali, pur esistendo l’albo, non si era regolarmente provveduto ad effettuare gli esami di abilitazione per l’accesso, che possano documentare esperienza di almeno tre anni anche in modo non esclusivo e continuativo di esercizio regolare e professionale nello specifico settore e ne facciano domanda entro centottanta giorni dall’entrata in vigore della presente legge presso la competente segreteria. Entro gli stessi termini, ai fini dell’iscrizione di diritto nei registri di cui all’articolo 6, possono fare domanda coloro che hanno frequentato corsi di almeno 600 ore, comprensivi di stage formativi con esame finale di qualifica, riconosciuti dalla Regione Autonoma della Sardegna e/o dal Ministero della pubblica istruzione e/o dall’Unione europea nel settore ambientale.<br />
2. La segreteria dei registri, verificata la sussistenza dei requisiti richiesti, comunica l’esito dell’istruttoria alla Regione ai fini dell’iscrizione al registro del professionista. Alla verifica dei requisiti, alla successiva iscrizione o al diniego della stessa deve procedersi entro il termine massimo di novanta giorni dalla data di presentazione della domanda. Fra i requisiti necessari per la documentazione dell’esperienza professionale rilevano, fra gli altri, contratti di lavoro con specificazione di mansioni, possesso di partita IVA, lettere di incarico, fatture, dichiarazioni dei redditi, ricevute di pagamento di imposte e di versamento di oneri previdenziali connessi e compatibili con l’attività professionale turistica, atti amministrativi e in genere documenti dai quali si desuma incontrovertibilmente l’esercizio per almeno tre anni delle attività professionali turistiche per le quali si richiede l’iscrizione.<br />
3. In sede di prima applicazione della presente legge ed entro centottanta giorni dalla entrata in vigore del decreto di cui al comma 2 dell’articolo 9, la Regione indice una sessione straordinaria di esami per ciascuna delle categorie professionali previste per coloro i quali, pur non in possesso dei requisiti di cui agli articoli 3 e 5, abbiano almeno un anno, anche non continuativo, di comprovata esperienza nel settore.<br />
4. Il superamento dell’esame di abilitazione attribuisce il diritto ad iscriversi ai registri professionali di cui agli articoli precedenti.<br />
<br />
<br />
<strong>ARTICOLO 11: Disciplina transitoria dell’accesso alla professione - Decreto dell'Assessore del Turismo, Artigianato e Commercio del 21 febbraio 2007, n. 4 </strong><br />
La domanda per l’iscrizione di diritto al registro degli esercenti le professioni turistiche <strong>deve essere presentata alla Provincia territorialmente competente (Provincia di residenza)</strong> nel rispetto del facsimile allegato al presente decreto (ALLEGATO B), e dovrà contenere, a pena di esclusione, tutte le informazioni ivi specificate.<br />
L’idoneità psicofisica all’esercizio delle professioni di cui al presente decreto, sarà accertata mediante presentazione di certificato medico di idoneità, rilasciato in data non anteriore a tre mesi, dalla Azienda Unità Sanitaria Locale del Comune di residenza.<br />
<br />
Le esperienze maturate saranno dichiarate secondo lo schema di cui all’ALLEGATO C, si ritiene opportuno specificare che:<br />
- l’esperienza di almeno tre anni effettivi, anche non continuativi, <strong>deve essere dimostrata dall’interessato mediante la produzione di copia di contratti di lavoro in qualunque forma (lettera di incarico, contratto di lavoro a tempo determinato, contratto di lavoro a tempo indeterminato, contratto di lavoro occasionale, contratto di prestazione d’opera, o qualunque altra forma di contratto previsto dalla legge), o altra idonea documentazione. I lavoratori dipendenti che abbiano di fatto svolto mansioni di direzione tecnica temporaneamente o continuativamente per almeno tre anni, ma siano inquadrati contrattualmente come semplici impiegati o comunque con mansioni diverse, dovranno indicare nella colonna “tipologia del contratto” oltre a questa anche la tipologia di documento, rilasciato dal rappresentante legale dell’impresa, che attesti il reale svolgimento delle funzioni di direzione tecnica (es. lettera di incarico o altro);</strong><br />
- l’esperienza nello specifico settore va intesa nel senso che l’interessato deve aver svolto le mansioni relative alla figura professionale per la quale richiede l’iscrizione.<br />
Con riferimento al requisito dell’esperienza si specifica ulteriormente che:<br />
a) per ottenere l’iscrizione al registro dei direttori tecnici è necessario aver svolto attività di direzione ed organizzazione di agenzia di viaggio inequivocabilmente documentata;<br />
b) per ottenere l’iscrizione al registro delle guide turistiche è necessario aver svolto attività lavorativa, documentabile, consistente nell’accompagnamento di persone singole o gruppi di persone, nel corso di visite guidate illustrando, con competenza a carattere regionale, opere d’arte, gallerie, musei, mostre, monumenti, scavi archeologici, città ed insediamenti umani, ecc.;<br />
c) per ottenere l’iscrizione al registro delle guide ambientali-escursionistiche è necessario aver svolto attività lavorativa, documentabile, consistente nell’aver accompagnato persone singole o gruppi di persone in ambienti terrestri o acquatici, compresi parchi ed aree protette, illustrandone le peculiarità paesaggistiche, naturalistiche, faunistiche, botaniche e geologiche.<br />
Con riferimento alle professioni individuate dalla L.R. n. 9 del 1999, fintanto che non verranno individuate le specifiche aree tematiche che costituiranno le articolazioni del relativo registro professionale, le domande di nuova iscrizione e di rinnovo dovranno essere inviate all’Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Autonoma della Sardegna, secondo i moduli attualmente disponibili sul sito istituzionale <!-- w --><a class="postlink" href="http://www.regione.sardegna.it">www.regione.sardegna.it</a><!-- w -->. A seguito dell’abrogazione del comma 10, dell’articolo 7, della L.R. n. 9 del 1999 non è più previsto il versamento della quota di iscrizione e di rinnovo. Ai fini della predisposizione dei nuovi elenchi previsti dalla L.R. n. 20 del 2006, gli istruttori e le guide subacquee, dovranno presentare il modello di cui all’allegato D del presente decreto. Il medesimo dovrà essere trasmesso per posta o consegnato a mano presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico – Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio – Viale Trieste n. 105 –<br />
09123 Cagliari o trasmesso via e-mail all’indirizzo di posta elettronica <a href="mailto:turismo.urp@regione.sardegna.it">turismo.urp@regione.sardegna.it</a>.<br />
Le Province, ricevute le domande predisposte secondo i fac-simili di cui all’allegato B e C, provvederanno a trasmettere - entro 60 giorni dalla ricezione - l’esito dell’istruttoria all’Assessorato regionale competente, specificando se si tratta di “ESITO POSITIVO” o “ESITO NEGATIVO”, in caso di esito negativo dovranno essere specificate sinteticamente le motivazioni, al fine di garantire una sufficiente motivazione all’atto amministrativo di diniego. L’Assessorato regionale provvederà all’iscrizione o al diniego della stessa.
 
#6
Ma che senso ha??<br />
Cioè è pazzesco... vogliono regolarizzare chi ha già fatto il DT anche se in effetti non avrebbe potuto farlo, io proprio non capisco :cry:
 

katia1

Contributore
#7
io dico sembrerebbe....<br />
<br />
si questi 2 punti non sono chiari. leggendo i requisiti minimi sembrerebbe tutto abbastanza semplice, ma quando si riferiscono a questi 2 articoli la faccenda si complica.<br />
bisognerebbe chiedere chiarimenti all'ufficio preposto per capire se è aperto o no ai non residenti.<br />
cmq per i documenti di attestazione è mi sembrano chiari.
 

katia1

Contributore
#9
ho trovato i rif dell'URp turismo, non so sono quelli più preposti ma dal nome dovrebbro....<br />
Urp del Turismo, Artigianato e Commercio<br />
Viale Trieste, 105 - 09123 Cagliari<br />
Tel. 070 6067035 - Fax 070 6067271<br />
<br />
c'è anche 1 mail <a href="mailto:tur.urp@regione.sardegna.it">tur.urp@regione.sardegna.it</a><br />
ma in questi casi credo sia meglio telefonare
 
#11
Esame da direttore Tecnico di AdV per regolarizzarechi ha già fatto un anno il DT mi sa di regolarizzazione degli extracomunitari (che prima lavoravano a nero e ora vorrebbero mettersi a norma) o è tipo i condoni edilizi (alla governo berlusconi) ? :lol:
 
#12
SAlve qualcuno ha chiamato per avere delucitazioni?<br />
se si posti le domande e risposte , non vorrei creare problemi, sapete come sono quelli che lavorano negli uffici pubblici .... :evil:<br />
<br />
Aspetto Vostre notizie<br />
<br />
a me interessa sapere se possono partecipare tutte le regioni d'Italia e la documentazione da presentare.<br />
<br />
Grazie<br />
Cristina
 
#13
ragazzi ho chiamato prima ma al primo squillo la comunicazione come per magia ( :evil: ) cadeva...riproverò più tardi, cmq il primo che riesce ad avere maggiori info si faccia avanti :!:
 
#15
Ho chiamato l'ufficio del turismo in Sardegna e purtroppo bisogna essere residenti nella regione per poter accedere al concorso.<br />
Niente da fare anche per questa volta :(
 
#18
hai proprio ragione...ho letto i diversi documenti allegati (c'è tra l'altro una Errata Corrige del 06.12.2007 al Decreto n. 41/2007 sul sito della regione sardegna) ma nulla che dice la somma da versare.<br />
considerato che domani scade il bando ti conviene metterti in contatto urgente la gli uffici
 

Membri online

Nessun utente è online al momento.

Statistiche forum

Discussioni
6,149
Messaggi
36,909
Utenti registrati
17,260
Ultimo utente registrato
Davide Petriccione
Top