• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non ci dici la tua? Registrati ora!

Milano bando abilitazione Accompagnatore Turistico

Mod

Amministratore
Staff Forum
#1
A due mesi dal termine dell’ultima sessione di esami, la <strong>Provincia di Milano</strong> ripropone i nuovi bandi per l’abilitazione allo svolgimento delle professioni turistiche.<br />
<br />
I bandi riguardano l’abilitazione a diventare <strong>guida turistica, accompagnatore turistico, direttore tecnico d’agenzia</strong>.<br />
<br />
Presentazione delle domande e documentazione entro il <strong>31 gennaio 2012</strong>.<br />
<br />
La qualifica di Guida Turistica è attribuita a chi, per attività professionale, accompagna persone singole o gruppi di persone nelle visite ad opere d’arte, a musei, a gallerie, a scavi archeologici, illustrando le attrattive storiche, artistiche, monumentali, paesaggistiche, naturali, etnografiche e produttive; la qualifica di Accompagnatore Turistico è attribuita a chi, per attività professionale, accompagna persone singole o gruppi di persone nei viaggi sul territorio nazionale o all’estero, cura l’attuazione del programma turistico predisposto dagli organizzatori, dà completa assistenza ai singoli o ai gruppi accompagnati, fornisce elementi significativi o notizie di interesse turistico sulle zone di transito al di fuori dell’ambito di competenza delle guide turistiche anche in occasione di semplici trasferte, arrivi e partenze di turisti; il Direttore Tecnico è la figura professionale a cui viene affidata la responsabilità tecnica dell’Agenzia di Viaggi e Turismo.<br />
<br />
I Bandi saranno pubblicati sul BURL e scaricabili dal sito a partire dal <strong>28 dicembre 2011</strong> e chi è interessato dovrà far pervenire alla Provincia di Milano la domanda e la documentazione richiesta entro il 31 gennaio 2012.<br />
<br />
Le domande potranno essere trasmesse all’ufficio abilitazioni con le seguenti modalità:<br />
<br />
- a mezzo raccomandata A/R: farà fede il timbro e la data dell’ufficio postale di spedizione;<br />
- a mano nei seguenti orari: da Lunedì a Giovedì dalle 9,30 alle 12,00 e dalle 14,00 alle 16,00 il Venerdì dalle 9,30 alle 12,00;<br />
- a mezzo posta certificata (PEC) indirizzata a <a href="mailto:protocollo@pec.provincia.milano.it">protocollo@pec.provincia.milano.it</a> (indicando come destinatario della comunicazione il Settore Turismo e nell’oggetto la professione per la quale si vuole sostenere l’esame).<br />
<br />
Ogni informazione può essere richiesta a:<br />
Provincia di Milano Settore Turismo - V.le Piceno, 60 - 20129 Milano<br />
tel. 02 77405929 - 02 77402416<br />
tramite il sito web<br />
all'indirizzo di posta elettronica: <a href="mailto:eek:peratoriturismo@provincia.milano.it">operatoriturismo@provincia.milano.it</a><br />
all'indirizzo di posta certificata: <a href="mailto:protocollo@pec.provincia.milano.it">protocollo@pec.provincia.milano.it</a> indicando come destinatario della comunicazione il Settore Turismo.<br />
<br />
Per info sulla posta certificata consultare il sito del Ministero della Pubblica Amministrazione: http://www.postacertificata.gov.it/home/index.dot
 
#4
Ciao a tutti.<br />
Mi permetto di porre in evidenza qui anche le FAQ correlate al bando.<br />
<br />
FAQ Bandi 2011<br />
Risposte a domande ricorrenti<br />
<br />
<strong>1. Perché <span style="color: #FF0000">non esiste più la possibilità di sostenere solo la prova orale o (per gli accompagnatori) di essere abilitati automaticamente alla professione come nelle ultime sessioni</span>? </strong>Il D.lgs. 79/2011 “Nuovo Codice del Turismo” ha abrogato la Legge 40/2007 che permetteva questo genere di agevolazioni. Da questa sessione pertanto (esclusi i candidati che si presentano per l’esame suppletivo di lingue) tutti dovranno sostenere anche la prova scritta.<br />
<br />
<strong>2. Quindi non esistono più corsi di laurea che consentono agevolazioni?</strong> No. Tutti i laureati dovranno sostenere sia la prova scritta che quella orale.<br />
<br />
<strong>3. Le prove per i candidati diplomati e per quelli laureati sono le stesse?</strong> Si. I candidati diplomati e quelli laureati sosterranno il medesimo test e la prova orale si svolgerà con le stesse modalità.<br />
<br />
<strong>4. C’è un limite d’età per l’iscrizione agli esami?</strong> No, non c’è limite d’età.<br />
<br />
<strong>5. <span style="color: #FF0000">Possono partecipare ai bandi anche i non residenti nella Regione Lombardia</span>?</strong> Si. Non c’è più l’obbligo di residenza.<br />
<br />
<strong>6. Ci si può iscrivere a più bandi?</strong> Si. Non c’è rischio di contemporaneità. La prova scritta potrebbe svolgersi nello stesso giorno ma in orari diversi. Per le prove orali è più probabile che siano in giorni diversi ma comunque non si svolgeranno contemporaneamente.<br />
<br />
<strong>7. Esistono corsi di preparazione propedeutici?</strong> Sia soggetti privati che enti possono autonomamente organizzare corsi di preparazione. Nessun corso però è richiesto dalla Provincia per sostenere l’esame e non esistono corsi che diano punteggio aggiuntivo in sede d’esame o l’abilitazione alla professione.<br />
<br />
<strong>8. Ci sono testi ufficiali per preparare gli esami?</strong> No. Si consigliano i manuali di preparazione nelle materie attinenti in vendita presso le rivendite specializzate in manualistica e testi di preparazione a concorsi/esami. Questi manuali possono essere considerati un’idonea base da integrare però con testi specifici delle materie indicate nel bando.<br />
<br />
<strong>9. In quale modo può essere dimostrata l’attività di 2 anni presso un’agenzia di viaggi per poter sostenere l’esame di Direttore Tecnico?</strong> Si può presentare documentazione della struttura provinciale per il lavoro attestante l’attività lavorativa svolta e mansioni. Alternativamente è accettata anche copia di una busta paga (da cui possono essere cancellati gli importi relativi al compenso) in cui siano presenti il periodo lavorativo e la mansione svolte oppure una dichiarazione del datore di lavoro che certifichi il periodo di occupazione e le mansioni svolte.<br />
<br />
<strong>10. Per l’esame di direttore tecnico è necessario ottenere l’idoneità in tutte e due le lingue straniere e le stesse possono essere scelte dal candidato?</strong> Per ottenere l’idoneità alla professione oltre al superamento della parte relativa alle materie tecniche è necessario ottenere l’idoneità in entrambe le lingue straniere; la prima lingua straniera (l’inglese) è obbligatoria per tutti i candidati, la seconda lingua straniera è a scelta del candidato.<br />
<br />
<strong>11. C’è un numero massimo di lingue straniere per le quali è possibile sostenere l’esame?</strong> No, si possono portare all’esame più lingue sia per l’esame di Guida che di Accompagnatore.<br />
<br />
<strong>12. Cosa succede se, relativamente all’esame di Guida o Accompagnatore, un candidato si presenta per più lingue ma viene considerato idoneo solo per una o comunque non per tutte quelle per cui si è presentato?</strong> Il candidato verrà abilitato alla professione limitatamente alle lingue per cui verrà giudicato idoneo.<br />
<br />
<strong>13. L’abilitazione alla professione di Guida turistica è riconosciuta solo nella provincia dove si svolge l’esame?</strong> Si. L’abilitazione a guida turistica è territoriale.<br />
<br />
<strong>14. <span style="color: #FF0000">Dove si può esercitare la professione di Accompagnatore turistico?</strong> Su tutto il territorio nazionale ed estero</span>.<br />
<br />
<strong>15. <span style="color: #FF0000">Quando si svolgeranno le prove?</strong> Indicativamente lo scritto prima delle vacanze estive; la prova orale in autunno.</span><br />
<br />
<strong>16. Dove si svolgeranno le prove?</strong> A Milano, in luogo raggiungibile con i mezzi pubblici.<br />
<br />
<strong>17. C’è un numero chiuso?</strong> No. Chi supererà l’esame verrà abilitato.<br />
<br />
<strong>18. In cosa consisterà la prova scritta?</strong> Consisterà in un test con domande a risposta multipla. Per risultare idonei bisognerà raggiungere nel test il punteggio minimo che verrà deciso dalla Commissione e comunicato nella lettera di convocazione.<br />
<br />
<strong>19. La Provincia si occupa anche di inserire gli abilitati nel mondo del lavoro?</strong> No. La Provincia si occupa esclusivamente dell’abilitazione alle professioni.<br />
<br />
<strong>20. Chi è esonerato dal possesso dell’abilitazione?</strong> Chi è in possesso dei requisiti previsti all’art. 68 commi 3 e 4 dalla Legge Regionale n. 15 del 16 luglio 2007:<br />
<br />
Comma 3<br />
“Fatte salve le disposizioni di cui all’ articolo 10, comma 4, della legge 2 aprile 2007, n. 10 (Conversione in legge, con modificazioni, del D.L. 31 gennaio 2007, n. 7 , recante misure urgenti per la tutela dei consumatori, la promozione della concorrenza, lo sviluppo di attività economiche e la nascita di nuove imprese), sono esonerati dal possesso dell’abilitazione:<br />
<br />
a) gli accompagnatori aventi cittadinanza straniera, domiciliati all’estero e da là provenienti nell’esercizio della loro attività in accompagnamento di stranieri;<br />
b) coloro che svolgono non professionalmente l’attività di accompagnamento e di guida esclusivamente a favore di enti senza fine di lucro che perseguono finalità ricreative, culturali, religiose o sociali e in modo diretto solo a favore dei propri associati;<br />
c) coloro che, nell’ambito delle proprie funzioni, esercitano attività didattiche e di tutela dei beni culturali, nonché coloro che, in occasione di conferenze o convegni, svolgono attività divulgative del patrimonio artistico e culturale della Lombardia;<br />
d) coloro che svolgono, in qualità di dipendente di agenzia di viaggio o di impresa turistica, attività di assistenza e ricevimento agli arrivi e partenze da e per porti, aeroporti e stazioni di mezzi di trasporto”<br />
<br />
Comma 4.<br />
“Per l’esercizio della professione da parte di un accompagnatore turistico appartenente a paesi membri della Unione europea, si applicano le disposizioni del decreto legislativo 20 settembre 2002, n. 229 (Attuazione della direttiva 1999/42/CE che istituisce un meccanismo di riconoscimento delle qualifiche per le attività professionali disciplinate dalle direttive di liberalizzazione e dalle direttive recanti misure transitorie e che completa il sistema generale di riconoscimento delle qualifiche).”
 

Utenti online

Nessun utente è online al momento.

Statistiche forum

Discussioni
5,532
Messaggi
32,892
Utenti registrati
14,835
Ultimo utente registrato
Anna Malgorzata Jozwiak
Top