• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non ci dici la tua? Registrati ora!

Master in Tourism Quality Management ottobre

#1
Ciao a tutti!<br />
<br />
Cerco persone per confrontarmi sul master in TQM della Uninform. C'è qualcuno di voi che ha intenzione di prendere parte a questo master che inizierà il prossimo 21 ottobre??<br />
<br />
Fatevi sentire!!!!!!
 
#3
Ciao Marialaura congratulazioni per aver passato le selezioni? Al di là delle classiche domande cosa ti hanno chiesto durante le selezioni, io vorrei sapere come ti sono sembrati loro? In pratica mi sono informata sul fatto che fanno pagare 50€ per la selezione e chi lavora dietro questi master mi hanno detto di non fidarsi assolutamente perché non esiste pagare per le selezioni! Tu che ne pensi? Hai avuto modo di confrontarti con altri candidati?
 
#4
<em>@teresita1410 wrote:</em>
<blockquote>Ciao a tutti!</blockquote>
Cerco persone per confrontarmi sul master in TQM della Uninform. C'è qualcuno di voi che ha intenzione di prendere parte a questo master che inizierà il prossimo 21 ottobre??

Fatevi sentire!!!!!!

Eccomi! Mi presento: mi chiamo Roberto, ho 30 anni, ho conseguito una laurea specialistica in scienze storiche a pieni voti, ho una buona conoscenza dell'inglese e da sempre mi affascina il settore turistico. Quest'anno poi ho fatto anche una piccola esperienza in un villaggio vacanze come receptionist/front office, ma avevo anche incarichi di back office, insomma un tuttofare!
Ora vorrei seguire un Master, cercando di scegliere quello con il miglio rapporto qualità prezzo. Alla fine sono arrivato a concentrarmi su 2 Master: TQM Uninform e IHMA. Ovviamente il primo costa meno quindi sarei più propenso a sceglierlo e sarei interessato a fare le selezioni, anche se l'inizio del corso è imminente (meno di un mese!).
Come dovrei prepararmi secondo voi? Come si svolgono le selezioni?
 
#5
Ciao Roberto, la selezione non prevede una preparazione particolare. Per quanto riguarda la parte scritta essa si articola in un test psicoattitudinale per valutare il tuo carattere e il tuo modo di approcciarti in diverse situazioni lavorative e non; seguonot una parte di logica e cultura generale e alcune domande personali sulle proprie aspirazioni. mentre il colloquio orale dipende da come hai svolto il test, ti fanno domande che spaziano da un argomento all'altro, ma soprattutto personali, ripeto sulle tue aspirazioni, obiettivi che ti sei preposto etc etc.
 
#6
Ciao a tutti, chi frequenta questo bellissimo Forum e cerca informazioni sul master TQM mi conoscerà sicuramente tanto che si possono trovare miei commenti su molte discussioni. E' passato un pò di tempo da quando ho terminato il master ma ognuno che mi ha chiesto informazioni ho sempre risposto allo stesso modo: un'ottima proposta, personale docente preparatissimo, costi adeguati e stage di alto livello. Personalmente ho fatto il primo stage in un hotel di catena spagnolo e il secondo in tour operator e a fine corso sono riuscita ad inserirmi sempre nel tour operating, anche se non nello stesso to che mi aveva ospitato. A Roberto, quindi, non posso che consigliare di andare avanti ed iscriversi alla selezione. Per quanto riguarda questo aspetto, vorrei sfatare un mito. E' vero che vengono richiesti 50€ per le selezioni ma se esse non vengono superato l'importo viene restituito, una ulteriore testimonianza di serietà a mio avviso anche perchè in questo modo si fa una pre-scrematura dei profili potenzialmente interessati al Master. Per quanto riguarda i test, almeno nel mio caso (ma ricordo che è passato del tempo) sono assolutamente abbordabili: test a risposta multipla, colloquio motivazionale (secondo me la parte più importante per accedere al master) e test di inglese, sempre a risposta multipla. Se serve altro, sarà un piacere essere d'aiuto ancora una volta e ovviamente, in bocca al lupo!!!
 
#7
Una cosa però mi lascia un po' perplesso: il livello di inglese. Mi spiego meglio. Io ad esempio l'inglese lo mastico abbastanza, ma ovviamente non lo pratico tutti i giorni e ovviamente non conosco bene tutto il lessico del settore turistico. Come mai non è previsto un approfondimento nel Master? Ho visto che in altri master c'è e in effetti mi sembra utile sia per chi già lo conosce sia per chi non è molto ferrato con la lingua.
 
#8
Ciao ragazzi! Io ho partecipato alla selezione e sinceramente non mi ha molto convinto! In primo luogo per lo stage, loro lo garantiscono al 100% ma senza retribuzione cosa che ormai secondo la legge Fornero è obbligatoria ( al colloquio mi è stato detto, quando ho fatto presente delle legge, che ci troviamo in Italia e che quindi se lo voglio fare non devo pretendere una retribuzione, assurdo!!). In secondo luogo non mi piace che non c'è un modulo di lingua inglese assurdo parte 2! Molti master prevedono delle ore d'inglese turistico ( sicuramente non si possono concentrare sulla grammatica o altro ma mirano ad insegnare frasi standard e a noi futuri 'manager del turismo' questo ci interessa!!!). La parte positiva è stars il test perchè erano una serie di domande mirate a scoprire il mio punto di vista per poter comprendere la Mia personalità, domande di logica (davvero comprensibile), culture generale e la parte d'inglese a parte le prime due domande come si dice come ti chiami e quanti anni hai, ti fanno fare delle piccole traduzioni di frasi dall'italiano all'inglese e viceversa. E voi? Quali sono state le vostre impressioni alla selezione?
 
#9
ciao a tutti,
ho partecipato anch'io alla selezione. e a parte la questione dello stage (le cui modalità erano espresse anche sul sito del master) confermo ciò che ha scritto teresita.
mi ha lasciato un po' perplessa il colloquio. la persona che mi ha selezionato era super accomodante e mi ha fatto intendere che non avrei avuto problemi ad essere selezionata. la cosa mi ha fatto piacere per carità, ma mi piacerebbe sapere da altri come hanno vissuto l'esperienza del colloquio.
anche perché, mi sorge un dubbio. se non avevano terminato le selezioni, quindi non potevano avere una valutazione generale di tutte le le persone che si erano presentate, come potevano sbilanciarsi nell'assicurarmi un posto nel master (che poi ho ottenuto) essendo a numero chiuso? inoltre, le selezioni sono iniziate mesi fa e entro due giorni fanno sapere il risultato di chi è stato preso o meno. però, sempre per il discorso del numero chiuso, dovrebbero aspettare di chiudere le selezioni prima di stilare la lista di chi è stato preso. no?

il fatto che restituiscano i 50 € l'ho letto da francy, ma sul sito non l'ho visto, o mi era sfuggita la cosa. qualcun'altro conferma?

aspetto pareri, spero di esseremi espressa in maniera chiara :D
 
#10
ciao a tutti,
ho partecipato anch'io alla selezione. e a parte la questione dello stage (le cui modalità erano espresse anche sul sito del master) confermo ciò che ha scritto teresita.
mi ha lasciato un po' perplessa il colloquio. la persona che mi ha selezionato era super accomodante e mi ha fatto intendere che non avrei avuto problemi ad essere selezionata. la cosa mi ha fatto piacere per carità, ma mi piacerebbe sapere da altri come hanno vissuto l'esperienza del colloquio.
anche perché, mi sorge un dubbio. se non avevano terminato le selezioni, quindi non potevano avere una valutazione generale di tutte le le persone che si erano presentate, come potevano sbilanciarsi nell'assicurarmi un posto nel master (che poi ho ottenuto) essendo a numero chiuso? inoltre, le selezioni sono iniziate mesi fa e entro due giorni fanno sapere il risultato di chi è stato preso o meno. però, sempre per il discorso del numero chiuso, dovrebbero aspettare di chiudere le selezioni prima di stilare la lista di chi è stato preso. no?

il fatto che restituiscano i 50 € l'ho letto da francy, ma sul sito non l'ho visto, o mi era sfuggita la cosa. qualcun'altro conferma?

aspetto pareri, spero di esseremi espressa in maniera chiara :D
 
#11
Ciao ragazzi!
Io ho partecipato a 3 selezioni ultimamente, di cui una telefonica, e guarda caso tutti e tre mi hanno esplicitamente detto che avrei partecipato al master! La risposta è semplice, purtroppo siamo circondati da "masterifici", sono poche le persone che possono partecipare al master, il loro intento è di raggiungere il prima possibile il numero per formare la classe, quindi non è vero che ci selezionano in base alle nostre capacitàconoscenzeCV!.
Ritorno sullo stage perché mi sono sentita presa in giro, poiché il giorno primo avevo sostenuto la selezione presso un altro ente, e il loro programma prevede(ma non garantisce) lo stage dietro retribuzione (l'importo tra i 300 e i 500 e a seconda della regione in cui viene effettuato il tirocinio). L' uninform davanti alle mie perplessità mi ha semplicemente liquidata dicendomi che non ci sarebbe stata nessuna retribuzione in quanto la legge non viene mai applicata, quindi ecco perché loro garantiscono lo stage! A questo punto, si tratta di una forma di assunzione in "nero" e automaticamente non sarei assicurata durante lo stage, poiché non c'è scritto da nessuna parte che sto facendo uno stage, giusto?
Durante il colloquio ho avuto l'impressione che a ogni mia domanda, lo stage, il placement, ecc.. la persona che avevo difronte, era come se stesse ripetendo una poesia, l'impressione era quella di elencarmi tutte le caratteristiche del master però nascondendosi dietro tutta una serie di giri di parole, nulla di concreto, tutto detto in modo molto superficiale, ed è stato lui a terminare la selezione perché a suo parere avevo espresso troppe domande! Scusatemi, ma non conta nulla che sono arrivati alla trentesima edizione, specie se sai solo dirmi che al 93% è stato garantito lo stage, ma alla mia domanda di percentuale di placement effettivi non hai saputo rispondermi se non che ti ha fatto piacere l'aver incontrato un tuo allievo dopo diversi anni che lavorava in albergo!
Davvero a me l'unica parte che è piaciuta è stato il test, poi del resto sono stati frettolosi nella selezione, e non mi sembra giusto, perché io sono arrivata da un' altra regione per avere risposte specifiche e non generiche!
Non fatevi incantare dal fattore vitto e alloggio garantito, in quanto nelle strutture alberghiere e villaggi lo è, però per chi come me è interessato al tour operator oppure amministrazione e gestione non sempre lo è!
Ps. anche a me non è stato specificato che in caso di risposta negativa i 50€ sono rimborsati, è qualcosa che ho soltanto letto!
Comunque, chi di voi partecipa all'edizione di Roma????
 
#16
@teresita &amp; drugo: Anche se non è il mio caso (ho passato le selezioni e inizio oramai a brevissimo!) confermo il rimborso dei 50€ in caso di esito negativo delle selezioni, cosa peraltro ribadita durante il colloquio. Ciao Ciao e in bocca al lupo per tutto!
 
#17
Ciao Lolito, durante il mio colloquio non è stato minimamente accennato a nulla che riferisse alla quota, appena sono arrivata prima di chiedermi cv e foto tessera mi hanno chiesto di pagare! Tu partecipi per l'edizione di Milano, giusto?
 
#18
Anche io avevo guardato con interesse a questo master.
per semplice curiosità ho preso dal loro sito i nomi di persone che hanno partecipato alle ultime edizioni e le ho contattate tramite FB.
Ebbene, delle circa 10 persone contattate solo una mi ha risposto, sconsigliandomi vivamente di frequentare il master in questione innanzitutto perchè molte materie (a suo dire) sono inutili e soprattutto perchè ad un anno dalla fine delle lezioni solo 2 dei 20 partecipanti avevano iniziato lo stage.
Inutile dire che senza stage non ha senso fare il master.
 
#20
@teresita: strana questa cosa, io sono stato opportunamente informato...Se vuoi chiedi pure conferma alla Uninform. Si, Milano. Tu hai deciso già qualcosa? Un grosso in bocca al lupo.
 
#21
Ciao ragazzi, anche io ho provato a contattare alcuni ex allievi tramite fb ma nessuno mi ha risposto, poiché non essendo amici il mio messaggio sarebbe arrivato nella cartella altro, e probabilmente come un po' tutti, non leggono la posta in altro! Ma scusatemi lo stage non è garantito per tutti?? Perché questo ragazzo sostiene che su 20 persone solamente due sono riuscite a fare lo stage??. Questa cosa è molto strana :/
 
#22
Per correttezza non ti indico il nome ma ti riporto pari passo il messaggio di risposta che ho ricevuto:
<strong><u>Mio messaggio:</u></strong> "<em>Ciao, scusami se ti disturbo. So che non ci conosciamo ma ho trovato il tuo nominativo sul sito della Uninform Group mentre cercavo di documentarmi sul Master TQM.
Ho visto che hai frequentato questo master, quindi se fossi così gentile da dedicarmi 5 minuti vorrei sapere se ne vale la pena (visto il prezzo) e avere una tua testimonianza reale. Come ti sei trovata? Il placement è davvero quello indicato sul sito? Come si svolge il master? Viene approfondita anche l'inglese? E lo stage?
Grazie</em>"
<strong><u>Risposta:</u></strong> "<em>Ciao, nessun disturbo. Per quanto riguarda i corsi alcuni sono validi ed interessanti altri sono una vera e propria perdita di tempo. Quando ho fatto io il master il placement non era molto organizzato, fa presente che la metà delle aziende menzionate come partner dell'Uninform, in cui dovreste svolgere lo stage, non hanno bisogno di stagisti e trovare una location dove svolgere il tirocigno non è facile. Inoltre se speri di ottenere un lavoro a fine stage, sarà molto difficile. L'inglese non viene approfondito, vi faranno fare un esame in lingua per determinare se potete essere presi in considerazione per stage all'estero oppure no (gli stage all'estero sono pochi, per non dire nulli...non hanno reali possibilità per l'estero...)...io ed alcuni miei compagni di corso ci siamo trovati autonomamente l'azienda in cui fare lo stage....Per finire, non contare sulla loro supervisione e sul loro appoggio durante lo svolgimento dello stage...terminate le lezioni sei completamente solo.
Quello che ti posso dire per esperienza personale il Master TQM vale poco. Si se dovessi tornare indietro, e con qualche soldino in più in tasca, non rifarei il TQM ma cercherei qualcosa di più concreto. Se vuoi fare un master che poi ti dia la possibilità di entrare nel mondo alberghiero io ti consiglio di seguirne uno specifico (figura che vorresti ricoprire) all'ESTERO. I master all'estero sono più completi, vengono gestiti dall'inizio alla fine e hanno un gran valore agli occhi degli HR manager. Spero di esserti stata utili</em>"
 
#23
Devo dire che anche questa cosa di robylone (del quale apprezzo in particolar modo la delicatezza ed il rispetto per la privacy) mi sembra piuttosto strana...Anche io ho cercato, come tutti credo, info tramite i precedenti partecipanti al master e proprio grazie ai feedback ricevuto ho deciso di partecipare anch'io. Ad ogni buon modo vi terrò aggiornati con la mia esperienza personale.
@teresita: non ti sei più iscritta poi? che tipo di scelte hai fatto?
 
#24
<em>@lotito83 wrote:</em>
<blockquote>Devo dire che anche questa cosa di robylone (del quale apprezzo in particolar modo la delicatezza ed il rispetto per la privacy) mi sembra piuttosto strana...Anche io ho cercato, come tutti credo, info tramite i precedenti partecipanti al master e proprio grazie ai feedback ricevuto ho deciso di partecipare anch'io. Ad ogni buon modo vi terrò aggiornati con la mia esperienza personale.
@teresita: non ti sei più iscritta poi? che tipo di scelte hai fatto?</blockquote>
Punto primo, credo si possa parlare di violazione della privacy nel momento in cui vengono divulgati dati sensibili (nomi, date, codici, ecc ecc). In questo caso mi sono limitato a riportare il solo messaggio, spogliato di ogni dato personale. Per caso sei riuscito a identificare la persona che ha scritto il messaggio? Non credo.
Punto secondo, non ho ben capito il fatto della "delicatezza". Ho forse insultato qualcuno, mancato di rispetto o altro? Se è così mi scuso, ma credo di aver semplicemente riportato l'opinione di un ex allievo/a. Ovviamente non per tutti sarà stata un'esperienza negativa, ci mancherebbe altro, però di questi tempi non mi va di rischiare 5000€. Preferisco spenderne la metà per seguire un corso di lingua inglese di 3 mesi in Irlanda/Inghilterra con stage garantito nel settore alberghiero, oppure farlo gratuitamente con il progetto Leonardo.
Spero vivamente che tu possa smentire il mio scetticismo postando tutte le tue impressioni e risultati derivanti dalla frequenza del master in questione.
P.S. Non sono scettico solo in merito al TQM della Uninform, infatti dopo aver superato (come tutti quelli che le hanno fatte) le selezioni anche di altri master ho deciso di lasciar stare per il momento... La più grande domanda è: a cosa mai mi potrà servire un master senza la conoscenza di almeno 2 lingue straniere? Date un'occhiata alle offerte di lavoro reperibili in rete e capirete che anche l'hotel/B&amp;B/pensione/ostello più sgangherato richiede la buona conoscenza di almeno 2 lingue.
 
#25
Ciao Ragazzi! Anche io ho provato a contattare diverse persone tramite fb però non ha avuto risposta, quindi Grazie robylone per aver condiviso con noi l'esperienza di un ex-allievo. Per quanto riguarda le Lingue la Mia opinione: non è compito di un master insegnarti le lingue, mi spiego meglio, per iscriverti ad un determinato master si presuppone che tu abbia già delle conoscenze linguistiche ( a Livello grammaticale e sintassi), il compito di un master a mio avviso è di garantirti dei laboratori linguistici di approfondimento ( nel nostro caso in ambito turistico) ma non insegnarti delle lingue, altrimenti non basterebbe un anno accademico ( e non sto esagerando!) e poi sarebbe anche una presa in giro perché cosa mai puoi impare da un corso d'inglese o francese base di 30-60 ore??.
Alla fine ho deciso di non partecipare con Uninform, anche se oggi ho scoperto che le selezioni che ho fatto un mese hanno validità un anno, quindi se dovessi cambiare idea potrei partecipare all'edizione di febbraio o settembre 2014 senza dover sostenere nuovamente i test e pagare i famosi 50€!
Invece chi di voi parteciperà a Roma?
 
#26
<em>@teresita1410 wrote:</em>
<blockquote>Per quanto riguarda le Lingue la Mia opinione: non è compito di un master insegnarti le lingue, mi spiego meglio, per iscriverti ad un determinato master si presuppone che tu abbia già delle conoscenze linguistiche ( a Livello grammaticale e sintassi), il compito di un master a mio avviso è di garantirti dei laboratori linguistici di approfondimento ( nel nostro caso in ambito turistico) ma non insegnarti delle lingue, altrimenti non basterebbe un anno accademico ( e non sto esagerando!) e poi sarebbe anche una presa in giro perché cosa mai puoi impare da un corso d'inglese o francese base di 30-60 ore??.</blockquote>
Sono pienamente d'accordo con tutto ciò che hai scritto. Io con l'inglese me la cavo (livello B2), ma non conosco altre lingue e siccome è impossibile che un master possa insegnarmele ho deciso di lasciar stare per il momento il master e dedicarmi all'apprendimento di una seconda lingua (il tedesco ahimè!). Credo che il master (qualunque master, non solo il TQM) possa essere un'arma in più solo dopo l'acquisizione di queste competenze linguistiche e solo, e ribadisco solo, se garantisce lo svolgimento di uno stage.
 
#28
@robylone: scusami se ti rispondo solo ora ma sono stato impegnato per lavoro e solo ora riesco a ricollegarmi. Mi dispiace che tu abbia erroneamente colto una vena sarcastica nelle mie parole. Al contrario, ho sottolineato la tua delicatezza ed il rispetto della privacy proprio per il fatto di aver riportato un'opinione raccolta senza divulgare alcun dato. Se rileggi meglio il mio messaggio non potrai che essere d'accordo. Del resto anche io mi sono mosso sulla tua stessa linea rilevando come i miei contatti m'abbiano riportato impressioni diverse, tutto qui. Per quanto riguarda le lingue sono d'accordo con teresita1410. Non si può pretendere di imparare le lingue in due mesi d'aula e sei mesi di stage, non trovi? La formazione linguistica è più che altro un complemento all'attività principale del master prescelto, nel mio caso a vocazione turistica. Ad ogni buon modo, indipendentemente dalle tue scelte, spero di aver chiarito che le mie intenzioni non erano affatto sarcastiche e ti auguro un grossissimo in bocca al lupo per tutte le tue cose.
 
#29
<em>@lotito83 wrote:</em>
<blockquote>@robylone: scusami se ti rispondo solo ora ma sono stato impegnato per lavoro e solo ora riesco a ricollegarmi. Mi dispiace che tu abbia erroneamente colto una vena sarcastica nelle mie parole. Al contrario, ho sottolineato la tua delicatezza ed il rispetto della privacy proprio per il fatto di aver riportato un'opinione raccolta senza divulgare alcun dato. Se rileggi meglio il mio messaggio non potrai che essere d'accordo. Del resto anche io mi sono mosso sulla tua stessa linea rilevando come i miei contatti m'abbiano riportato impressioni diverse, tutto qui. Per quanto riguarda le lingue sono d'accordo con teresita1410. Non si può pretendere di imparare le lingue in due mesi d'aula e sei mesi di stage, non trovi? La formazione linguistica è più che altro un complemento all'attività principale del master prescelto, nel mio caso a vocazione turistica. Ad ogni buon modo, indipendentemente dalle tue scelte, spero di aver chiarito che le mie intenzioni non erano affatto sarcastiche e ti auguro un grossissimo in bocca al lupo per tutte le tue cose.</blockquote>
Beh allora credo di aver frainteso! Unico limite dei forum è proprio quello di non poter trasmettere il "tono" delle parole, quindi è facile sbagliare interpretazione.
Per correttezza avendo ricevuto una seconda risposta alla mia richiesta di informazioni sul TQM la riporto qui di seguito:
&lt;&lt;<em>ho frequentato il master,mi sono trovato molto bene alle lezioni che ho trovato molto interessanti.
Il master prevede una parte teoria ed una pratica. Le Lezioni durano circa 2 mesi (saranno una quarantina). Poi iniziano gli stage (o uno da 6 mesi o due da 3 mesi ciascuno)
scegli tu dove andare (placement). Poi ovvio sta a te metterti in mostra e farti valere per riuscire nell'assunzione. L'azienda ti offre realmente la possibilità di fare stages però poi sta a te farti apprezzare.
Ci sta la prova in lingua se desideri uno stage all'estero. (inglese o spagnolo)</em>&gt;&gt;.
Per quanto riguarda la questione delle lingue, non è certamente una colpa/mancanza del master quella di non approfondirle (visto il tempo limitato), tuttavia mi sembra inutile conseguire un master senza la conoscenza di almeno 2 lingue (richiesta ormai dal 100% delle aziende, soprattutto in ambito turistico). Questo non vuol dire che escludo la frequentazione di un master, ma attualmente dò la priorità alle lingue, che ti danno comunque l'opportunità di essere preso in considerazione per lo stage anche senza master. Poi se sarà necessario farò anche il master.
Faccio un grosso in bocca al lupo a te e a tutti i partecipanti al TQM e...aspetto tutte le vostre opinioni!
 
#30
Ciao Robylone, riesco a risponderti solo ora, scusami. Nessun problema per il fraintendimento, ci mancherebbe, l'importante era chiarirsi e l'abbiamo fatto. Grazie anche per la condivisione di questa opinione che trovo già molto più in linea a quelle che a suo tempo ero riuscito e reperire. Per quanto riguarda le lingue, pur riconoscendo ad esse una importante valenza in termini di inserimento professionale, continuo ad essere d'accordo con teresita soprattutto perchè un master ti offre la possibilità di acquisire competenze tecniche verticalizzate sul Turismo che nessuna lingua, salvo esperienze professionali, è in grado di offrirti. Una cosa, questa, che rappresenta un grande valore aggiunto per il proprio cv. Che crepi il lupo roby ed ovviamente anche a te un sincero in bocca al lupo. Grazie per lo scambio, davvero molto costruttivo.
 

Utenti online

Nessun utente è online al momento.

Statistiche forum

Discussioni
5,724
Messaggi
35,079
Utenti registrati
15,767
Ultimo utente registrato
Robe LaC
Top