• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non ci dici la tua? Registrati ora!

Master IHMA

#1
Ciao a tutti,
Sono SAra ed ho frequentato il master Ihma a Roma A maggio dell anno scorso.. ho effettuato lo stage (come da mio desiderio) al Rome Cavalieri Hilton in tre reparti come da mia richiesta per avere una visione piu ampia di quella che è la fugura del Room division manager.. Vip desk, reception e housekeeping..
A parte essermi trovata estremamente bene nell ambiente ho trovato anche persone pronte ad insegnarmi senza problemi, condivido a pieno quanto mi disse il mio caro insegnante ad Ihma, che la formazione che ricevi in un hotel di lusso non ha veramente eguali.. Grazie al master IHMA e all esperienza Hilton a dicembre mi è stato poposto non ha Hilton ma da un altra struttura di andare un anno in Madagscar come assistente capo ricevimento. E li termianto l anno mi hanno chiesto di rimanere e prendere il posto del capo ricevimento.. Tutto cio per dirvi che davvero Ihma conferisce un elevato livello di Formazione ( basti solamente vedere il corpo docenti tutti direttori di strutture rinomate) e ti da la possibilita di crescere in questo settore se veramente una persona lo vuole.. SE siete indecisi su che Master fquentare, veramente non esitate, a occhi chiusi scegliete IHMA non ve ne pentirete assolutamente, vi troverete a contatto con persone umilissime nonostante le cariche che ricoprono nella vita quotidiana e assolutamente desiderose di trasmettere a voi i segreti di cio che li ha fatti arrivare cosi in alto, le loro elevate competenze proffessonali. Un abbraccio speciale al caro Prof Roblès!!!!
Sara
:wink:
 
#2
<em>@mantosara wrote:</em>
<blockquote>Ciao a tutti,
Sono SAra ed ho frequentato il master Ihma a Roma A maggio dell anno scorso.. ho effettuato lo stage (come da mio desiderio) al Rome Cavalieri Hilton in tre reparti come da mia richiesta per avere una visione piu ampia di quella che è la fugura del Room division manager.. Vip desk, reception e housekeeping..
A parte essermi trovata estremamente bene nell ambiente ho trovato anche persone pronte ad insegnarmi senza problemi, condivido a pieno quanto mi disse il mio caro insegnante ad Ihma, che la formazione che ricevi in un hotel di lusso non ha veramente eguali.. Grazie al master IHMA e all esperienza Hilton a dicembre mi è stato poposto non ha Hilton ma da un altra struttura di andare un anno in Madagscar come assistente capo ricevimento. E li termianto l anno mi hanno chiesto di rimanere e prendere il posto del capo ricevimento.. Tutto cio per dirvi che davvero Ihma conferisce un elevato livello di Formazione ( basti solamente vedere il corpo docenti tutti direttori di strutture rinomate) e ti da la possibilita di crescere in questo settore se veramente una persona lo vuole.. SE siete indecisi su che Master fquentare, veramente non esitate, a occhi chiusi scegliete IHMA non ve ne pentirete assolutamente, vi troverete a contatto con persone umilissime nonostante le cariche che ricoprono nella vita quotidiana e assolutamente desiderose di trasmettere a voi i segreti di cio che li ha fatti arrivare cosi in alto, le loro elevate competenze proffessonali. Un abbraccio speciale al caro Prof Roblès!!!!
Sara
:wink:</blockquote>
Ciao Sara,
Vorrei innanzi tutto ringraziarti per la tua interessantissima testimonianza, e vorrei approfittare ponendoti un paio di domande:
1) la formazione teorica data dall'Ihma la giudichi sufficente in rapporto a quello che poi hai dovuto apprendere durante lo stage?
2) vista la tua brillante riuscita post-master (i miei complimenti), posso sapere se avevi già delle esperienze pregresse nel campo turistico?
3) l'offerta che ti è stata fatta per la trasferta, è stata in qualche modo veicolata attraverso l'Ihma, oppure è arrivata dopo tue personali ricerche?
Ti ringrazio anticipatamente per le tue risposte e ti auguro ogni bene per la tua carriera!
Cordialmente,
jack
 
#3
Ciao jack grazie innanzitutto x i complimenti.. Vado a rispondere alle tue domande
1) la formazione teorica di Ihma Jack va ben oltre quello che apprendi poi in fase di stage.. Nel senso che on stage ti rendi conto che nemmeno la meta di quello che ti viene insegnato e che porterebbe gli hotel d elevati profitti sia in termini economici che di soddisfazione del cliente, nelle realtà hotelliere nn viene ancora praticato.. Ti fornisce Ihma strumenti e conoscEnze maggiori.. Guarda solo il corpo docenti del corso... E a mio avviso grandi nomi come le catene alberghiere che partecipano con Ihma aderiscono proprio per queto perhe sanno che gli statisti possono apportare valore aggiunto
2)si avevo già lavorato nei villaggi turistici come assistente e Resp traffico escursione che sicuramente mi ha aiutata non tanto a crescere nel ruolo che ho ora ma quanto ad accrescere la mia passione per questo meraviglioso mondo . Dopo questo lavoro ho infatti deciso di frequentare un master che mi permettesse di formarmi professionalmente e crescere nel settore turistico.. E credimi che senza Ihma nn avrei fatto questo salto.. Soprattutto pErche villaggi è un discorso, strutture a 5 stelle è altro discorso...
3) no l offerta x Madagascar è arrivata da conoscenze personali in un momento della mia vita personale nn felice e momento in cui ero ancora in stage in Hilton .. La mia scelta di partire e nn terminare quindi lo stage in Hilton é stata semplicemente detttata da ragioni personali che mi portavano a volermi allontanare dall Italia.. Quindi come si suol dire: la persona giusta mi ha chiamato nel momento giusto.. Ti assicuro che tanti altri miei colleghi di master che titt ora sento continuano a lavorare presso grandi strutture come bulgari Armani fuor seasons.. Credimi Ihma vale davvero.. a tua disposizione
Con affetto sara
 
#4
<em>@mantosara wrote:</em>
<blockquote>Ciao jack grazie innanzitutto x i complimenti.. Vado a rispondere alle tue domande
1) la formazione teorica di Ihma Jack va ben oltre quello che apprendi poi in fase di stage.. Nel senso che on stage ti rendi conto che nemmeno la meta di quello che ti viene insegnato e che porterebbe gli hotel d elevati profitti sia in termini economici che di soddisfazione del cliente, nelle realtà hotelliere nn viene ancora praticato.. Ti fornisce Ihma strumenti e conoscEnze maggiori.. Guarda solo il corpo docenti del corso... E a mio avviso grandi nomi come le catene alberghiere che partecipano con Ihma aderiscono proprio per queto perhe sanno che gli statisti possono apportare valore aggiunto
2)si avevo già lavorato nei villaggi turistici come assistente e Resp traffico escursione che sicuramente mi ha aiutata non tanto a crescere nel ruolo che ho ora ma quanto ad accrescere la mia passione per questo meraviglioso mondo . Dopo questo lavoro ho infatti deciso di frequentare un master che mi permettesse di formarmi professionalmente e crescere nel settore turistico.. E credimi che senza Ihma nn avrei fatto questo salto.. Soprattutto pErche villaggi è un discorso, strutture a 5 stelle è altro discorso...
3) no l offerta x Madagascar è arrivata da conoscenze personali in un momento della mia vita personale nn felice e momento in cui ero ancora in stage in Hilton .. La mia scelta di partire e nn terminare quindi lo stage in Hilton é stata semplicemente detttata da ragioni personali che mi portavano a volermi allontanare dall Italia.. Quindi come si suol dire: la persona giusta mi ha chiamato nel momento giusto.. Ti assicuro che tanti altri miei colleghi di master che titt ora sento continuano a lavorare presso grandi strutture come bulgari Armani fuor seasons.. Credimi Ihma vale davvero.. a tua disposizione
Con affetto sara</blockquote>
Ciao Sara.
Ti sono sempre più debitore per le tue informazioni, molto dettagliate e sincere!
Se posso ancora approfittare della tua gentilezza, ti vorrei chiedere un'altro paio di cose:

1) in linea di massima quanto pensi che abbia pesato la tua esperienza precedente nei villaggi turistici rispetto a quello che hai poi appreso durante lo stage in hotel? Ti chiedo questo perchè io non ho alcuna esperienza legata alle hotellerie nè tantomeno villaggi. Quindi ho sempre un pò il timore di non avere il background giusto (oltre al fatto che ho 33 anni, quindi non più il ragazzino in età di apprendistato) per le successive sfide lavorative post-master.

2) potrei sapere quante lingue parli? Io ho una conoscenza a livello B2 in inglese e un A2 in francese. Tu che ne pensi?

3) in molti annunci di lavoro, ho notato che richiedono lettere di presentazione da parte dei precedenti datori di lavoro. Posso sapere se tu hai ottenuto qualcosa del genere alla fine dello stage?

Ancora mille volte grazie per la tua cortesia! Ti auguro ogni bene per la tua carriera e la tua vita personale, spero ci si possa un giorno conoscere di persona come colleghi in qualche hotel in giro per il mondo! :wink:

Jack
 
#5
:wink: Ciao Jack,
Figurati sono lieta di rispondere ai tuoi dubbi anche perchè un anno fa io come tutti i miei futuri colleghi del master, ero nei tuoi stessi panni, con le tue stesse indecisioni, con la sola differenza che abbiamo dovuto basarci solo sul nostro mero istinto perchè siamo stati i pionieri del master .. E siamo sati tutti fieri di aver scelto per l ennesima volta istintivamente.. Cmq torniamo ai tuoi dubbi:
1)quanto ha pesato l esperienza lavorativa dei villagi rispetto a quello appreso in stage all hilton? .. Come ti dissi prima sono due realtà totalmente differenti, uno è un villaggio turistico nel quale il tipo di clientela è meramente leisure e di medio livello e l altro è un hotel di lusso di città con cliente uplevel.. Gli approcci sono totalmente differenti.. Diciamo che il villaggio è un punto di partenza nel quale impari a capire come gira una struttura alberghiera, le figure che la compongono e i ruoli.. Apprendi le prime basi di come curare il cliente ma tutto molto superficialmente ( adatto al sistema villaggio) ma non apprendi competenze veramente professionali e piu specifiche , quello che io andavo cercando per affinarmi e crescere. L albergo di lusso questo ti dà, è molto più attento ad ogni singolo dettaglio, in tutti i settori.. Ti da una formazione professionalissima.. Cosa che in villaggio non ti da.. Non farti problemi sul fatto che tu non hai esperienza, non importa anzi ti dico che per me è un bene perchè essendo come una tabula rasa ed iniziando in un hotel di spessore, assorbi come una spgna vergine e senza distorsioni ciò che ti viene insegnato ..vai ranquillo e non farti
scrupoli sotto questo punto di vista.. Se quello che vuoi realmente è lavorare in questo settore, sei giusto come sei e non impporta l età.. Se ami questo settore sei portato di conseguenza a dare il massimo .. E se ci credi arriverai dove vuoi arrivare..
2) parlo inglese, francese, spagnolo. Inglese e francese vanno benissimo..
3) si assolutamente ti viene rilasciata dal resp delle risorse umane della struttura per cui lavori.. Senza nessu. Problema..
Sperando di essere stata abbastanza esaustiva e chiara, rimango a disposizione per qualsiasi cosa..
:p
 
#6
<em>@mantosara wrote:</em>
<blockquote>:wink: Ciao Jack,
Figurati sono lieta di rispondere ai tuoi dubbi anche perchè un anno fa io come tutti i miei futuri colleghi del master, ero nei tuoi stessi panni, con le tue stesse indecisioni, con la sola differenza che abbiamo dovuto basarci solo sul nostro mero istinto perchè siamo stati i pionieri del master .. E siamo sati tutti fieri di aver scelto per l ennesima volta istintivamente.. Cmq torniamo ai tuoi dubbi:
1)quanto ha pesato l esperienza lavorativa dei villagi rispetto a quello appreso in stage all hilton? .. Come ti dissi prima sono due realtà totalmente differenti, uno è un villaggio turistico nel quale il tipo di clientela è meramente leisure e di medio livello e l altro è un hotel di lusso di città con cliente uplevel.. Gli approcci sono totalmente differenti.. Diciamo che il villaggio è un punto di partenza nel quale impari a capire come gira una struttura alberghiera, le figure che la compongono e i ruoli.. Apprendi le prime basi di come curare il cliente ma tutto molto superficialmente ( adatto al sistema villaggio) ma non apprendi competenze veramente professionali e piu specifiche , quello che io andavo cercando per affinarmi e crescere. L albergo di lusso questo ti dà, è molto più attento ad ogni singolo dettaglio, in tutti i settori.. Ti da una formazione professionalissima.. Cosa che in villaggio non ti da.. Non farti problemi sul fatto che tu non hai esperienza, non importa anzi ti dico che per me è un bene perchè essendo come una tabula rasa ed iniziando in un hotel di spessore, assorbi come una spgna vergine e senza distorsioni ciò che ti viene insegnato ..vai ranquillo e non farti
scrupoli sotto questo punto di vista.. Se quello che vuoi realmente è lavorare in questo settore, sei giusto come sei e non impporta l età.. Se ami questo settore sei portato di conseguenza a dare il massimo .. E se ci credi arriverai dove vuoi arrivare..
2) parlo inglese, francese, spagnolo. Inglese e francese vanno benissimo..
3) si assolutamente ti viene rilasciata dal resp delle risorse umane della struttura per cui lavori.. Senza nessu. Problema..
Sperando di essere stata abbastanza esaustiva e chiara, rimango a disposizione per qualsiasi cosa..
:p</blockquote>
Come sempre sei stata precisissima ed esaustiva!
Sempre rimanendo all'interno delle dinamiche alberghiere, sarei curioso di sapere:

1) mi hai detto che prima della fine dello stage hai ricevuto la proposta di lavoro. In linea generale, considerando magari anche quello che hai constatato tra altri stagisti/colleghi, se la struttura ospitante ha intenzione di proporti un qualche tipo di contratto, di solito quanto tempo prima lo fà sapere allo stagista?
Ti chiedo questo perchè mi parrebbe ovvio, all'ultimo mese di stage, iniziare a mandare curriculum e a fare colloqui altrove. Tu che ne pensi?

2) rimanendo sempre in tema di stage, hai scritto di aver girato tre reparti differenti (benchè molto collegati). Secondo la tua esperienza, e considerati anche i 6 mesi di tempo, giudichi sufficente dedicare 2 mesi a reparto? Oppure concentrarsi su 2, o addirittura un solo reparto? A me interesserebbe avere un'esperienza in 2 reparti, ma ho sempre il timore (visto anche il livello qualitativo delle strutture) che 3 mesi non siano sufficenti per avere un quadro completo delle mansioni.

3) di solito la settimana lavorativa (considerando quallo che facevi come stagista e quello che fai adesso) lascia abbastanza tempo/energie per poterti dedicare a qualcos'altro? A me piacerebbe avere qualche spiraglio di tempo per affinare le lingue ed eventualmente approfondire le mie competenze professionali.

4) per pura curiosità, cosa significa che nel villaggio turistico eri "assistente e Resp traffico escursione"? :?: Non ho capito se eri assistente <strong>e dopo</strong> responsabile del settore escursioni, oppure le due mansioni non erano correlate ed eri<strong> anche</strong> assistente in un'altro reparto?

5) altra mia curiosità, che differenze hai riscontrato tra il lavoro in un'hotel "cittadino" europeo e la struttura extraeuropea dove lavori adesso?

Grazie un milione di volte ancora!
 

Utenti online

Nessun utente è online al momento.

Statistiche forum

Discussioni
5,724
Messaggi
35,079
Utenti registrati
15,767
Ultimo utente registrato
Robe LaC
Top