• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non dici la tua? Registrati ora!

Master Cts in Tourism Management edizione novembre 2013

#7
Buonasera a tutti.
Io ho effettuato oggi i test e il colloquio a distanza per partecipare al master in questione oppure al corso in servizi per il ricevimento (front office manager).
Mi hanno già comunicato l'idoneità per entrambi ma ho 2 dubbi:
1) Quale scegliere tra i due?
2) Ne vale la pena?

Per quanto riguarda lo stage mi hanno detto che CTS assicura fino a 3 colloqui con aziende partner, dopodichè sta allo studente farsi prendere.
 
#8
Ciao Robylone, congratulazioni per aver superato le selezioni!
A te piacerebbe specializzarti nel front Office? Io scelgo il master perché vorrei avere conoscenze su un panorama più ampio, dipende da te, perché se a te interessa solo quel determinato settore credo ti conviene scegliere il corso anche dal punto di vista economico! Prova a contattare qualcuno che lavora in quell'ambito sicuramente saprà consigliarti bene!
Per quanto riguardo lo stage hanno detto lo stesso anche a me ed è così da contratto, speriamo davvero di riuscirci altrimenti sarebbe un peccato concludere senza lo stage!
Anche tu sei interessato per le edizioni di Roma?
 
#9
Ciao Teresita,
senza dubbio il settore a cui miro è quello del Front Office e quindi basterebbe il corso (che, come hai sottolineato giustamente tu, costa anche molto meno).
Tuttavia durante il colloquio mi è stato spiegato che con il master, oltre ad accedere nel front office, sarebbe possibile anche fare carriera all'interno dell'hotel, perchè avrei anche le basi di altri reparti alberghieri (food&beverage, management, ...). E' questo che mi ha mandato un po' in confusione.
Inoltre, sempre durante il colloquio, mi è stato detto che il master si adatta di più al mio profilo (laurea specialistica con pieni voti, buona conoscenza dell'inglese e breve esperienza nel settore turistico). Forse il corso è seguito principalmente da diplomati? Non so...
Quello che mi ha deluso un po' è che non è previsto un approfondimento della lingua inglese; io me la cavo ma dubito che le aziende che ci faranno il colloquio per lo stage possano prendere in considerazione persone che non conoscono fluentemente la lingua, soprattutto la terminologia turistica. Inoltre sarebbe ancora meglio conoscerne almeno un'altra (francese/tedesco)...ma credo che a tutto ciò dovremo provvedere da soli.
Se non sono indiscreto posso chiederti quanti anni hai? Io 30...e non so se ormai è tardi per fare un master/corso.
Se avrò diritto a voucher per la copertura parziale del costo potrei anche scegliere il master...dopotutto, in quest'era in cui è richiesta estrema flessibilità, avere competenze anche in altre due grandi aree come quella dell'agenzia viaggi e del tour operator non può che essere un punto a nostro favore.
L'edizione a cui sono interessato è quella di Roma, ma non so se riuscirò a frequentare già questa che inizierà il 4 Novembre, perchè essendo fuori sede (Calabria!) mi serve un po' di tempo per organizzare il tutto; più probabile che se ne parli per la prossima edizione. A proposito, sapete dirmi quante edizioni fanno all'anno?
Intanto sto valutando anche il corso organizzato dalla "Scuola Italiana per il Turismo" di Firenze: se ne parla molto bene, anche su questo forum.
 
#10
Per quanto riguarda lo stage ti dico che anche a me hanno detto la stessa identica cosa...da quello che ho capito alla fine loro ti danno giusto una spinta poi ovviamente le aziende non fanno beneficenza quindi un minimo di abilità o competenze le devi avere...ma in teoria il master serve proprio a questo. Per quanto riguarda quale tra i due corsi scegliere ti posso dire che secondo me tutto dipende esclusivamente dalla tua volontà e da ciò che intendi fare...e sul settore in cui vuoi puntare. Alla fine sì, il master è di certo più completo, ma dall'altra parte il corso è più specifico. Infine ti dico che secondo me comunque sia vale la pena fare un master o un qualunque tipo di corso poiché le trovo tutte delle possibilità che noi abbiamo per formarci e per farci conoscere. Ovviamente come sempre ci sono i pro ed i contro, ed in questo caso non si può non parlare della lingua inglese: è vero, in questo master non mi risulta proprio che ci siano riferimenti a moduli di lingua e di conseguenza dovremo provvedere da soli. Ma alla fine di tutto penso che, come vada vada, sia una possibilità da sfruttare...
 
#11
Ciao ragazzi scusate il ritardo ma sono stata impegnata nella ricerca di una stanza a Roma, che fatica!
Dunque, io prima di iscriverti ho chiamato proprio sapere se fossero incluse delle lezioni d'inglese, e mi hanno risposto che ci saranno, ovviamente si parla di inglese turistico quindi si presuppone che gli allievi abbiamo delle basi grammaticali e lessicali. Io spero che non mi abbiano detto una bugia perché ci tengo a queste lezioni d'inglese turistico!
Durante la giornata d'orientamento è stata fatta la domanda che hai posto tu Robylone, il direttore ha detto che per i corsi di solito in un anno vengono organizzati più di una volta mentre per i master si parla di uno all'anno, però non ha escluso la possibilità di organizzarne nel caso di forti richieste!
Hai provato a dare un'occhiata alla IHMA? Ho letto che è una scuola molto rinomata nel settore alberghiero e magari più attinente alle tue esigenze :)
 
#12
 

Ciao ragazzi,
eccomi di nuovo qui con tanti dubbi sulla decisione da prendere.
Cominciamo con il capitolo "lingua inglese": a me durante il colloquio è stato specificato che non ci saranno lezioni di inglese, ma che in aula verranno utilizzati anche termini inglesi legati al turismo, dei quali poi verrà redatto e consegnato un <a href="http://academy.formazioneturismo.com/glossario-del-turismo/" target="_blank" rel="noopener noreferrer"><strong><u>glossario</u></strong></a> proprio riguardante il lessico. La lingua la dovremo approfondire da noi e senza dubbio sarà necessario apprenderne altre. Avete provato infatti a cercare le offerte di lavoro in ambito turistico? Bene, in tutte viene richiesta la conoscenza di almeno 2 lingue straniere, quindi, parlando anche delle possibilità di fare lo stage, è ovvio che le aziende saranno propense a farcelo fare solo se conosciamo almeno 2 lingue straniere.
In definitiva ora sono indeciso tra il Master da 400 ore e quello da 300 ore (Tourism Specialist). Quest'ultimo potrebbe essere un buon compromesso tra il master (più costoso e ampio) e il corso (meno costoso ma troppo limitato).
Purtroppo però, viste anche le tante esperienze riportate in rete, sono ancora molto scettico in merito alla reale possibilità di svolgere lo stage, punto cardine dell'offerta e senza il quale diventerebbe pressochè inutile iscriversi al master.
Chi ci garantisce che lo riusciremo a fare?
L'offerta IHMA l'ho guarda ta e mi è sembrata molto valida, ma il costo è davvero alto.
<blockquote>Ma alla fine di tutto penso che, come vada vada, sia una possibilità da sfruttare...</blockquote>
Concordo, ma è una possibilità che costa 5000€ e di questi tempi non possiamo permetterci di essere superficiali prima di spendere una cifra simile.
 
#13
Non ho precisato infatti, ma sono più che d'accordo. Purtroppo il costo è elevato, e tutti quanti dobbiamo affrontare anche questo scoglio quando dobbiamo scegliere tra un master, una laurea, una specialistica, uno stage o un lavoro che non ci piace. Anche i soldi contano, ma sono certo che l'investimento, se è possibile effettuarlo, sarà comunque buono. O meglio, questa è la mia speranza.
 
#14
Roby ieri sono stata al Cts e mi hanno detto che la prossima settimana ci sarà un'altra giornata di orientamento? Perché non vai a farti un giro? Io ci sono stata un paio di settimane fa devo dire che il direttore spiega tutto in modo dettagliato e in particolare ti spiega le differenze tra i corsi e i master!
Ps loro non garantiscono il master assolutamente a differenza di altri master che a voce te lo garantiscono e poi di fatto non è così :)
 
#16
<em>@teresita1410 wrote:</em>
<blockquote>Roby ieri sono stata al Cts e mi hanno detto che la prossima settimana ci sarà un'altra giornata di orientamento? Perché non vai a farti un giro? Io ci sono stata un paio di settimane fa devo dire che il direttore spiega tutto in modo dettagliato e in particolare ti spiega le differenze tra i corsi e i master!
Ps loro non garantiscono il master assolutamente a differenza di altri master che a voce te lo garantiscono e poi di fatto non è così :)</blockquote>
Ti ringrazio per l'indicazione, ma i miei dubbi e le mie perplessità non derivano da ciò che mi hanno detto quelli del CTS, ma piuttosto da quello che NON mi hanno detto e che NON mi diranno certamente andando presso la sede, dato che sono comunque "venditori", e come tali non possono che dirti tutte le cose più belle del mondo sulle loro offerte.
Anzi, li ritengo già più onesti di molti altri che, come dici giustamente tu, garantiscono lo stage e poi non te lo fanno fare. Però, detto francamente, pagare 5000€ per il master senza magari avere poi accesso allo stage sarebbe davvero inutile. Se mi chiedessero di pagare 5000€ solo per lo stage lo farei, ma solo per il corso senza stage non so. Loro ti garantiscono fino a 3 colloqui, ma se le aziende che ti chiamano richiedono (come il 99€ delle aziende turistiche ormai) la conoscenza di 2 lingue straniere come facciamo? Non ci prenderanno mai...
La più grande perplessità (che riguarda anche altri enti, non solo CTS) è la seguente: se fosse un corso così qualificante e autorevole come dicono ci dovrebbero essere per lo meno qualche centinaio di persone che si sottopongono alle selezioni, quindi, essendo il corso a numero chiuso, vorrebbe dire che alcuni vengono presi altri no. Come è possibile invece che non c'è nessuno che ha fallito le selezioni? L'unica risposta che mi so dare è che probabilmente non siamo così tanti ad avvicinarci a questi master e quindi in automatico passiamo le selezioni con estrema facilità. A questo punto però viene naturale chiedersi: e perchè non siamo così tanti ad avvicinarci a questi master? Qui le risposte secondo me possono essere due:
1) troppo costoso (ma alla fine non credo sia per questo. se ci fosse qualcuno in grado di garantire con certezza assoluta un posto di lavoro credo che in moltissimi sarebbero disposti a pagare ben di più di 5000€);
2) poco conveniente (nel senso che il costo non corrisponde a ciò che viene offerto e a ciò a cui ci potrà far accedere).

Sono sempre più scoraggiato...forse prima converrebbe fare qualche buon corso/permanenza all'estero per imparare le lingue.
 
#17
Io vi posso raccontare la mia esperienza di attuale frequentante del master (domani infatti ricominciamo dopo le pausa per le festività natalizie). I dubbi che in generale si hanno sui master presso altri enti che non siano le università sono sempre più che legittime, considerando soprattutto il costo da sostenere e la convenienza del corso per quanto riguarda un futuro inserimento nel mondo del lavoro. Ti posso dire che per quanto riguarda la parte del contenuto, quindi degli argomenti affrontati e trattati si è certamente ad un buonissimo livello. Inoltre tutto il personale del CTS è pienamente a disposizione dello studente per qualunque richiesta, dubbio o altro. Quindi ripeto che a livello di puro studio questa si è rivelata una ottima scelta! Qui poi mi si può dire: allora che differenza c'è con un master universitario che, almeno da quello che ho sempre sentito io, da più prestigio agli occhi degli operatori del settore (e qui non sto a sindacare sulla poca importanza del mondo universitario italiano in generale e sulla percezione che si ha di esso)? Passiamo dunque al problema stage. vero è certamente che tutto sta sempre e solo in mano alle aziende e non certo al CTS. Quest'ultimo ci mette le faccia, da la possibilità agli operatori di entrare in contatto con i CV degli studenti, il servizio di recruitment stesso del CTS comunque è sempre a disposizione sia per quanto riguarda il CV in se sia per quanto riguarda eventuali aziende che potrebbero essere interessate a te. Ora è pur vero che loro ti danno la garanzia, vera effettivamente a quanto pare (sebbene non ne sarò mai pienamente certo se non quando non li affronterò io personalmente) di avere tre colloqui, ed è vero anche che sarà l'azienda eventualmente a sceglierti, ma vero anche è che considero il CTS come una vetrina da cui mostrarsi. Forse il costo è eccessivo, forse ci sono anche altre modalità, forse davvero conviene come dicono in molti, tralasciando il settore per cui noi stiamo tanto sudando e per il quale tante forze fresche servirebbero all'Italia, recarsi, vivere e studiar all'estero. Ma penso, in definitiva, che complessivamente parlando frequentare un master di questo tipo sia una buona possibilità per chiunque voglia e possa affrontarlo.
 
#18
Salve ragazzi..sono interessata a questo master e sto cercando di reperire qualche info ed opinione da chi ha già partecipato nelle precedenti edizioni. Qualcuno potrebbe darmi una mano? grazie
 
#19
<em>@antom wrote:</em>
<blockquote>Salve ragazzi..sono interessata a questo master e sto cercando di reperire qualche info ed opinione da chi ha già partecipato nelle precedenti edizioni. Qualcuno potrebbe darmi una mano? grazie</blockquote>
Basta che leggi il post precedente, scritto da me. Ho raccontato la mia esperienza personale.
 
#20
Ti ringrazio per la risposta..per quanto riguarda lo stage come ti sei trovato? Tutti i partecipanti all'edizione del master a cui hai partecipato sono riusciti a svolgere lo stage, nell'ambito da loro prescelto? Io sono interessata a svolgerlo in un tour operator..
 
#21
<em>@antom wrote:</em>
<blockquote>Ti ringrazio per la risposta..per quanto riguarda lo stage come ti sei trovato? Tutti i partecipanti all'edizione del master a cui hai partecipato sono riusciti a svolgere lo stage, nell'ambito da loro prescelto? Io sono interessata a svolgerlo in un tour operator..</blockquote>
Guarda, ti posso dire che sul fronte stage un po' di problemi ci sono stati. E' vero, loro all'inizio ti danno la possibilità di scegliere l'ambito in cui svolgere lo stage (tour operator, agenzia etc.), ma alla fine non ne tengono così conto, o meglio, dipende dalle richieste dei loro partner. Inoltre a volte ci sono state delle informazioni un po' lacunose, e non tutti, e non subito (almeno che io sappia), sono riusciti a trovare qualcosa. Dopotutto loro lo stage non te lo assicurano, ti dicono solo che ti danno la possibilità di avere tre colloqui. Stop.
Non ti voglio assolutamente mettere paura eh, ma solo raccontarti la mia esperienza. Nel complesso penso sia stato positivo fare questo master, ma forse erano le mie aspettative ad essere troppo alte.
 
#22
Salve a tutti...vorrei mettermi in contatto con qualcuno che ha partecipato alle ultime edizioni di questo master (via email o telefonicamente) per cercare di ottenere ulteriori opinioni in merito considerando il fatto che su internet non si trova quasi nulla e non conosco direttamente nessuno che vi abbia partecipato. Al momento infatti sono fortemente in dubbio sul partecipare o meno a questo master e l'opinione diretta di chi l'ha già frequentato sarebbe un grande aiuto. Ringrazio anticipatamente chiunque volesse aiutarmi.

Antonella
 

Utenti online

Nessun utente è online al momento.

Statistiche forum

Discussioni
6,026
Messaggi
36,373
Utenti registrati
16,777
Ultimo utente registrato
Noemi Desimoni
Top