• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non ci dici la tua? Registrati ora!

Locazione breve ad uso turistico non imprenditoriale - Necessità di stipula del contratto.

#1
Salve Dott. Panzica
Da alcune sue risposte mi pare di aver capito che l'obbligo di compilare un contratto nel caso di locazione breve ad uso turistico sussiste solo per i clienti che non si prenotano tramite i portali.
Diversamente (cioè nel caso si affitti l'alloggio tramite i portali telematici tipo Airbnb o booking) si può evitare di sottoscrivere tale contratto?
In pratica quando l'ospite prenota l'alloggio, il pagamento, la ricevuta rilasciata dai portali, l'indicazione delle date di permanenza e la conseguente accettazione di tutte le condizioni e le clausole indicate nell'annuncio possono essere equiparate a tutti gli effetti ad un contratto tra le parti?
Da qualche altra informazione ho appreso che l'assenza di tali contratti riconduce direttamente ad attività ricettiva ove il contratto d'albergo è stipulato in forma verbale.
Chiedo questo perchè credo risulti difficile nonchè fastidioso per i clienti che hanno regolarmente prenotato con questi portali telematici comprendere la motivazione della sottoscrizione di un contratto che, specie per i turisti stranieri, potrebbe apparire strano o quanto meno ambiquo e per la cui sottoscrizione potrebbero avere delle resistenze visto che, in un certo senso, hanno già accettato le condizioni contrattuali dell'annuncio.
Grazie
 

Saverio Panzica

Esperto
Staff Forum
#2
Salve anche a lei,
corretto, i rapporti tramite i portali, che vengono perfezionati tra il locatario e il conduttore costituiscono accordo tra le parti quindi, a tutti gli effetti di legge, sono dei contratti. In proposito l'Agenzia delle Entrate, con propria circolare, tra, l'altro, conferma quanto da me sostenuto in diverse occasioni: Locazioni Brevi art. 4 decreto legge n. 50 del 2017 convertito dalla legge n. 96 del 2017 provvedimento agenzia entrate 12 luglio 2017circolare 12 ottobre 2017 n. 24/E Roma –25 Ottobre 2017
Quando si considera stipulato il contratto di locazione?

Il contratto si considera stipulato nel momento in cui chi ha fatto la proposta ha conoscenza dell’accettazione dell’altra parte (art.1326 c.c.): non rilevano la data di pagamento del corrispettivo o la data di utilizzo dell’immobile.
Per i contratti di locazione breve stipulati attraverso intermediari rileva il momento in cui il conduttore riceve conferma della prenotazione dall’intermediario.
 
#3
Salve.
Innanzitutto grazie per la competente e tempestiva risposta.
Tuttavia leggendo la circolare 24/E del 12 ottobre 2017 non rilevo la parte in cui è riportato che i rapporti tramite portali costituiscono accordo tra le parti.
Mi saprebbe dire esattamente quale capoverso riporta questo concetto?
Inoltre ha riportato anche una data (25 ottobre 2017). A cosa si riferisce??
Grazie mille.
 

Saverio Panzica

Esperto
Staff Forum
#4
Il contratto si considera stipulato nel momento in cui chi ha fatto la proposta ha conoscenza dell’accettazione dell’altra parte (art.1326 c.c.): non rilevano la data di pagamento del corrispettivo o la data di utilizzo dell’immobile.
 

Utenti online

Nessun utente è online al momento.

Statistiche forum

Discussioni
5,546
Messaggi
32,832
Utenti registrati
14,804
Ultimo utente registrato
Ugo Tedeschi
Top