• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non ci dici la tua? Registrati ora!

Lo smartphone come chiave digitale by Starwood

#1
Un nuova tendenza tramite la quale i dispositivi mobile vengono sempre più incontro alle esigenze dei clienti e degli albergatori: si chiama <strong>SPG Keyless</strong>, un servizio che consente di aprire le porte delle camere utilizzando il proprio smartphone come chiave digitale, già disponibile in dieci alberghi Aloft, Element e W Hotel, appartenenti a Starwood, a Los Angeles, New York, Pechino, Hong Kong.<br />
I clienti iscritti al programma fedeltà Starwood Preferred Guest potranno evitare di fermarsi alla reception effettuando la prenotazione e il check- in direttamente con l’app SPG, disponibile per iOS e Android. Leggete questo articolo:http://www.pinguinomag.it/starwood-la-catena-alberghiera-dove-le-porte-si-aprono-con-lo-smartphone.<br />
<br />
Cosa ne pensate? La Starwood dichiara che non sarà un modo per tagliare i posti di lavoro, in quanto il check-in "tradizionale" sarà sempre disponibile, ma solo un modo per risparmiare del tempo venendo incontro alle esigenze del cliente. Potrebbe essere un'ottima soluzione, specialmente all'interno di grandi alberghi, per fornire un servizio più veloce e a misura del cliente?
 
#2
ciao mariaelena. Beh, di primo acchito direi che è una figata. ma 'sta cosa un po' mi puzza, nel senso che pian pianino qualche posto di lavoro se lo mangerà. è il prezzo da pagare al progresso, ma questa è un'altra storia. ciò che mi chiedo invece è: ma sono poi così affidabili questi sistemi da punto di vista della sicurezza? non è che arriva qualche malintenzionato e mi apre la stanza con estrema facilità? qualche dubbio lo avrei. potrebbe bastare un semplice programma scaricabile su smartphone per far diventare vulenrabile una porta. penso ai telecomandi delle auto: i ladri copiano i codici con una facilità estrema. e con altrettanta facilità ti entrano in macchina e si prendono tutto ciò che hai, se non tutta l'auto.
 
#3
Questi sistemi innovativi sempre più tecnologici potrebbero anche non funzionare e creare dei problemi, sia di sicurezza ma soprattutto, in questo caso, penso più ai posti di lavoro. Col progresso ci cerca di ottimizzare i tempi, di sperimentare ciò che rende il lavoro più semplice e più veloce. La sicurezza di queste chiavi digitali interessa in primis agli albergatori, perchè sono i primi poi a passare i guai in caso di malfunzionamento o copia dei codici. Come hai detto tu Sergio, è il prezzo da pagare al progresso. E tante altre cose ancora si inventeranno. L'unico svantaggio o vantaggio, a seconda dei punti di vista, è che, a mio parere, in Italia chissà quando arriveranno sistemi di questo tipo (se mai arriveranno!!);).
 
#4
ah ah ah è vero, in Italia possiamo dormire sonni tranquilli. Vabbe', siamo talmente "bravi" che anche adesso si entra nelle camere che è una bellezza. vedremo, però certe volte mi viene da pensare: tutte queste tecnologie ideate per semplificarci la vita, non è che finiranno per complicarcela? ma ora pensiamo ai posti di lavoro: sarebbe interessante ascoltare il parere di qualcuno che lavoro nelle reception degli alberghi. Ehi, c'è qualcuno? Cosa ne pensate di queste chiavi digitali?
 

Utenti online

Statistiche forum

Discussioni
5,662
Messaggi
34,197
Utenti registrati
15,337
Ultimo utente registrato
ciciolo
Top