• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non dici la tua? Registrati ora!

Lavoro nel settore hospitality, consigli utili su Master

#1
Ciao a tutti sono Valentina e mi sono appena iscritta a questo interessantissimo forum. A differenza della maggior parte delle persone che si trovano qua, la mia esperienza nell'hospitality e' inziata solo da un anno.

Negli ultimi 10 anni ho vissuto in 4 diversi paesi lavorando per la maggior parte del tempo per grandi e importanti multinazionali. Dopo tanti anni passati in ufficio mi sono resa conto che cio' che facevo non mi piaceva piu' e ho deciso di cambiare completamente settore.

Csi' nell'ultimo anno ho lavorato in Inghilterra in due differenti hotel, coprendo ogni ruolo e imparando il piu' possibile e ho capito di aver trovato la mia strada. Ho 32 anni, non sono piu' una ragazzina e un diploma di liceo scientifico.

Sono alla ricerca di master che mi diano la possibilita' di crescere in questo settore, sperando che voglia di imparare e passione possano colmare qualche lacuna dovuta alla mancanza di una laurea.

Spero di trovare un sacco di consigli utili e qualcuno di interessante che mi dia nuovi spunti. Grazie
 
Ultima modifica da un moderatore:

Rosanna Esposito

Membro Senior
Staff Forum
#2
Ciao Valentina e benvenuta :)
Non è detto che l'esperienza fatta sul campo, a volte, non possa sopperire la mancanza di una laurea. Detto questo però c'è da dire che la maggior parte delle business school chiede la laurea come requisito di ammissimione. Intanto per farti un'idea dei master sull'hospitality che ci sono in giro ti indico questo portale, puoi iniziare a farti un'idea https://www.masterturismo.it/tipologia/master-hotel-hospitality-management/
 
#3
Grazie Rosanna per la risposta e il Link. Io ho già guardato i siti dei vari master e da nessuna parte fanno riferimento esplicito alla laurea. Probabilmente durante il test di ammissione mi eliminerebbero immediatamente. Qualcuno non ha per caso avuto modo di constatare in prima persona?
Grazie
 
#4
Ciao Valentina, il Master Radar Business Academy in Turismo non è riservato solo ai laureati ma anche a persone che lavorano già settore e vogliono dare una svolta alla loro carriera.
 
Ultima modifica da un moderatore:
#5
Ciao Valentina, il Master Radar Business Academy in Turismo non è riservato solo ai laureati ma anche a persone che lavorano già settore e vogliono dare una svolta alla loro carriera.
Ciao @Iole Milano hai frequentato il Master in questione?

Lo hai trovato utile? Ti è servito a trovare lavoro?

Non è un interrogatorio, ma sono le classiche domande che si fanno quando si ha intenzione di frequentare un corso o un master :)
 
#6
Lavorare come Direttore d’Albergo, la strada giusta da seguire

Per lavorare come direttore d’albergo occorre possedere specifiche competenze in ambito economico, finanziario ed organizzativo.

Abilità da acquisire e migliorare frequentando un corso o un master specifico nel settore e da perfezionare con l’esperienza sul campo.

È un lavoro che richiede impegno, dedizione e grande spirito di sacrificio. Ma che dà anche tanta soddisfazione.

Scopri come lavorare come Direttore d’Albergo e fare carriera nel settore dell’hospitality.

L’identikit del Direttore d’Albergo

Il Direttore d’Albergo è colui che dirige e gestisce l’azienda alberghiera. È il responsabile dell’organizzazione, della gestione e del coordinamento di tutta la struttura ricettiva. Per quanto riguarda le risorse economiche, i servizi e il personale.

La sua figura varia in base alla dimensione dell’hotel e dal tipo di organizzazione.

Negli hotel più piccoli, ad esempio, la figura del direttore d’albergo può coincidere con quella del proprietario.

Nelle strutture di medie e grandi dimensioni, invece, il direttore svolge una funzione strategica nel management dell’hotel.

Le competenze che il Direttore d’Albergo deve possedere

Il Direttore d’Albergo dirige e sovraintende tutte le attività della struttura. Come qualsiasi altro manager d’impresa, definisce e implementa le strategie aziendali attraverso l’applicazione di specifici piani economici e commerciali.

Dalla definizione delle tariffe alle attività di comunicazione e marketing, dalla supervisione del personale all’applicazione degli standard di qualità: il direttore d’albergo si occupa di tutto. Ma non lo fa da solo.

Svolge tali attività lavorando a stretto contatto con i responsabili dei vari reparti dell’hotel.

L’assistente di direzione e il vice-direttore, per esempio, collaborano con il direttore d’albergo nel coordinamento dei vari reparti, verificando l’efficienza dei singoli settori e la qualità dei servizi offerti.

C’è un grande lavoro di squadra alla base del successo di un albergo.

La formazione richiesta

Per lavorare come direttore d’albergo è richiesta una formazione specifica. Dopo aver conseguito il diploma di maturità presso la scuola alberghiera si consiglia di frequentare un corso di laurea in discipline economiche o alberghiere.

In alternativa è possibile frequentare master o percorsi di alta formazione specifici. Meglio se prevedono la possibilità di effettuare uno stage all’interno di alberghi di medie e grandi dimensioni.

La gavetta è fondamentale per chi intende intraprendere questo percorso.

La conoscenza di una o più lingue straniere è fondamentale per trovare impiego e fare carriera nel settore.

Sbocchi occupazionali

Il Direttore d’albergo è generalmente inquadrato con rapporti di lavoro dipendente. Il suo orario di lavoro molto spesso supera quello concordato nel contratto: questa situazione si verifica soprattutto nei periodi di alta stagione.

Per questo lavorare come direttore d’albergo richiede molta determinazione e grande spirito di sacrificio.

Sforzi spesso ricompensati da un’ottima retribuzione che, ovviamente, varia a seconda della tipologia dell’impresa, dell’anzianità e dell’esperienza acquisita.

Fonte: lavorareturismo.it
 

Membri online

Nessun utente è online al momento.

Statistiche forum

Discussioni
6,265
Messaggi
37,237
Utenti registrati
17,827
Ultimo utente registrato
Gau
Top