• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non ci dici la tua? Registrati ora!

I 10 alberghi più strani

#74
Atene. Vincono gli ambientalisti, la terrazza dell'hotel di lusso che oscura l'Acropoli sarà demolita
Il proprietario dell'albergo aveva costruito il rooftop l'anno scorso, grazie all'allentamento dei vincoli edilizi, frutto del dopo crisi. Ma l'edificio, con un piano e mezzo in più, oscurava la vista del monumento-simbolo in un intero quartiere. Verrà abbattuto

https://www.repubblica.it/viaggi/20...uta-256310436/?ref=RHPPBT-VE-I0-C4-P9-S1.4-T1
 
#75
Statue al Circo Massimo, il Parco archeologico all'hotel: "Rimuovetele subito"
La direzione del Colosseo: "Mai autorizzate le sculture fuori dal Boscolo, vanno tolte"

di CARLO ALBERTO BUCCI

21 giugno 2020

L'Hotel Boscolo al Circo Massimo si è allargato. La struttura ricettiva, che ingloba anche il Museo, privato, della Cucina, ha inaugurato ieri dopo il lockdown. E, per attirare i turisti, ha collocato, all'esterno dell'edificio seicentesco (parte degli Ortii Farnesiani) che lo ospita, una fontana in pietra, alcune colonne e sei statue moderne di antichi romani, tra cui due centurioni accovacciati accanto a un bassorilievo all'antica. "Sono opere del Novecento che si trovavano nell'interno e le abbiamo messe in facciata con l'autorizzazione della Soprintendenza", ha detto ieri, ad Alessandra Paolini di Repubblica, Rossano Boscolo, che ha preso in affitto dai frati olivetani l'ex convento alle pendici del Palatino.
Al Circo Massimo apre l'hotel con le statue: "Autorizzate". Ma l'ente Parco del Colosseo nega
Navigazione per la galleria fotografica




Ma oggi l'ente Parco del Colosseo, l'organismo del Mibact cui spetta la tutela anche dell'area comunale del Circo Massimo e di via dei Cerchi, nega "categoricamente di aver mai dato l'ok a quell'allestimeno" e anzi "di essere mai stato interpellato in proposito". Gli uffici dello Stato stanno già preparando la lettera ai responsabili dell'hotel Boscolo, intimando loro "l'immediata rimozione delle statue non autorizzate".


Gli archeologi del Parco diretto da Alfonsina Russo da domani, lunedì 22 giugno, faranno un sopralluogo e chiederanno, tra l'altro, il progetto di allestimento esterno "che non è stato mai presentato". La tutela dei monumenti, come sancisce il Codice dei beni culturali, prevede infatti la salvaguardia dell'opera anche dal punto di vista visivo e del decoro, quindi non solo strutturale.

L'Hotel Boscolo, alla presa con la crisi del turismo, ha in qualche modo esteso e personalizzato la norma comunale sull'occupazione di suolo pubblico, usando le statue all'antica, come fossero tavolini, per attrarre clienti e visitatori. Ma qui ci troviamo a ridosso del Parco del Colosseo che è peraltro proprietario dell'area accanto alla rampa dell'albergo dove si trova un ambiente con ascensore per i disabili per l'accesso al Palatino. I funzionari ministeriali contestano agli albergatori anche l'apposizione del cartello su strada che, di fatto, si appropria anche dell'ingresso al sito archeologico.

https://roma.repubblica.it/cronaca/...04926/?ref=RHPPLF-BH-I257369211-C8-P5-S1.4-T1
 

Mod

Amministratore
Staff Forum
#76
Ritengo giusto il rispetto di certe regole, nella gestione delle opere d'arte.
Se l'hotel ha fatto qualche abuso e non ha tenuto conto delle procedure, passarci sopra ora, darebbe il via a tutta un'altra serie di soprusi.
 

Umberto Di Giacomo

Moderatore
Staff Forum
#81
Atene. Vincono gli ambientalisti, la terrazza dell'hotel di lusso che oscura l'Acropoli sarà demolita
Il proprietario dell'albergo aveva costruito il rooftop l'anno scorso, grazie all'allentamento dei vincoli edilizi, frutto del dopo crisi. Ma l'edificio, con un piano e mezzo in più, oscurava la vista del monumento-simbolo in un intero quartiere. Verrà abbattuto

https://www.repubblica.it/viaggi/20...uta-256310436/?ref=RHPPBT-VE-I0-C4-P9-S1.4-T1
Per quanto drastica la trovo una misura corretta. Il compito di un paese è preservare l'integrità anche visiva dei suoi monumenti, anche perché sono quei monumenti stessi ad attirare i turisti e a permettere a imprenditori come il proprietario del Coco-Mat di guadagnare e ampliare le proprie strutture. L'Acropoli è sacra, bene così. :)
 
#82
Classificare come "strano" questo albergo è fargli un complimento, a mio avviso è uno schifo...

Dagli ascensori alla piscina sul tetto: in Vietnam il primo albergo placcato in oro
È stato inaugurato ad Hanoi, in Vietnam, il primo hotel completamente placcato in oro del mondo. Si tratta del Dolce Hanoi Golden Lake. Tutto è in oro nella struttura, dalle vasche da bagno agli ascensori, fino alla piscina sul tetto.

https://video.repubblica.it/mondo/d...3897?ref=RHPPTP-BS-I253430426-C12-P15-S1.3-T1
 
#84
Ascoli Piceno: dormire in una botte di fronte a un panorama mozzafiato
Così potrai immergerti nel meraviglioso territorio marchigiano e osservarlo, da una botte

24 Luglio 2020

Tutto quello che un viaggiatore desidera trovare, nella sua costante ricerca di avventure sempre nuove, è l’autenticità delle esperienze. Non è un caso che negli ultimi tempi il glamping o i tree hotel siano diventati sempre più popolari tra i Wanderlust: la voglia di entrare a contatto con la natura e di perdersi, e immergersi, all’interno di paesaggi incontaminati è sempre più forte.
Esperienze queste che consentono di staccare realmente la spina da una quotidianità tanto frenetica quanto stressante della quale, il più delle volte, siamo vittime. Ed è in questo contesto che si inserisce perfettamente il Rifugio dei Marsi, un b&b che si trova a Roccafluvione, in provincia di Ascoli Piceno, e che ha fatto della sua struttura un luogo dove rigenerare i sensi.

Ci troviamo immersi nel tipico paesaggio marchigiano, il B&B Il Rifiugio dei Marsi è infatti circondato dalle dolci colline in cui riecheggiano i versi di Leopardi. Il paesaggio regala scorci incredibili direttamente sulla catena dei Monti Sibillini, staccare la spina qui è un atto doveroso nei confronti di se stessi e dello splendido territorio naturale.

Il paesaggio circostante però non è l’unica peculiarità di questa struttura di Roccafluvione, il B&B, infatti, offre la possibilità ai viaggiatori di dormire all’interno di una botte.

Il B&B, ricavato dalla ristrutturazione di una vecchia abitazione, ha infatti ampliato la sua offerta con la dislocazione di due vere e proprie botti di larici. La vista da qui è ancora più bella: dalla porta finestra, infatti, si possono ammirare i boschi ricchi di flora e fauna e le sinuose colline.


Le botti del Rifugio dei Marsi – Fonte Il rifugio dei Marsi
Un’ospitalità sicuramente insolita, ma davvero suggestiva che rende l’intera struttura unica nel suo genere. Una delle due botti è dotata di letto e tutti i comfort per addormentarsi, e risvegliarsi, con la splendida vista di monti e colline. L’altra botte, invece, è dotata di una zona per fare colazione e un piccolo bagno. Entrambe possono ospitare massimo due persone.

L’idea della botte nasce dai racconti dell’infanzia di Ezio, proprietario della struttura insieme a Norma. Essendo nato in campagna, e cresciuto con le tradizioni della vita rurale, il ricordo del periodo della vendemmia è rimasto custodito nel cuore di Ezio, era lui infatti ad entrare nelle grandi botti di legno per pulirle dai residui di vino.

L’odore del legno, e quella sensazione calda e accogliente all’interno della struttura, non sono mai state dimenticate, così Ezio ha deciso di offrire ai viaggiatori un’esperienza insolita e incredibile: quella di dormire all’interno di una botte.


Dormire in una botte – Fonte Rifugio dei Marsi

siviaggia.it
 

Staff online

Utenti online

Statistiche forum

Discussioni
5,742
Messaggi
35,253
Utenti registrati
15,848
Ultimo utente registrato
Jerry brighenti
Top