• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non dici la tua? Registrati ora!

Eventi - Creazione e vendita esperienze

#1
Buongiorno,
sono nuovo su questo sito e vi pongo il seguente quesito, dopo aver spulciato per bene il forum senza trovare risposta alla mia precisa situazione.

Sono titolare di P.Iva, codice Ateco 799019, aperta qualche anno fa per gestire attività di consulenza nei confronti di un Tour Operator in qualità di Event Manager. In buona sostanza, mi occupo di gestire gli aspetti operativi, organizzativi e di intrattenimento di eventi della durata di un fine settimana, venduti dal tour operator ai propri clienti: dallo scouting di strutture in grado di ospitare grandi gruppi all'ideazione di attività di intrattenimento indoor fino alla supervisione dell'evento stesso durante il suo svolgimento. La mia attività consulenziale viene fatturata direttamente al Tour Operator a fine evento.

Stante tale situazione, sto ampliando il mio ventaglio di attività e avrei intenzione di affiancare a questo lavoro un nuovo tipo di attività in autonomia: progettazione e vendita di ESPERIENZE ENOGASTRONOMICHE e CORSI DIDATTICI come sommelier.

ESPERIENZE ENOGASTRONOMICHE - Degustazioni (nella mia regione, il Lazio, o regioni limitrofe) di una giornata (inferiori alle 24 ore e senza pernotto), svolte presso cantine da me selezionate, articolate in una fase didattica curata dalla cantina stessa (e da me integrata) e seguita da degustazione (semplice o con pranzo) preparata e servita dalla stessa cantina ospitante.
L'esperienza gastronomica può talvolta essere associata (prima o dopo la degustazione) alla visita di un'attrazione turistica nei dintorni della cantina (giardino, museo, sito religioso, etc) con presenza o meno di una guida turistica.
L'esperienza non prevede nessun servizio turistico che possa contribuire alla costituzione di pacchetto turistico (i.e. pernotto, trasferimento verso la cantina in quanto a carico di ciascun partecipante).
L'esperienza enogastronomica (sola degustazione oppure degustazione + visita attrazione turistica) verrebbe venduta da me direttamente ai clienti su un classico sito di ticketing eventi (i.e. eventbrite, etc) opportunamente "markappata" al fine di contemplare il mio guadagno. In alternativa, la vendita avverrebbe direttamente su un mio sito mediante transazione con carta di credito, paypal, etc.
Io emetterei fattura verso il cliente che acquista l'esperienza e pagherei la degustazione di tutti i partecipanti direttamente alla cantina in qualità di mio fornitore diretto. Nel caso in cui l'esperienza enogastronomica sia anticipata dalla visita di un'attrazione turistica con presenza di guida turistica, sarei sempre io a pagare la guida turistica in qualità di mio fornitore diretto.

E' un modello sostenibile o contravviene a qualche inquadramento/normativa?

CORSI DIDATTICI - Corsi tematici di avvicinamento al vino, conoscenza enologica del territorio nazionale, etc, organizzati e tenuti da me in collaborazione e presso strutture quali enoteca, taverne, etc.
I corsi verrebbero venduti direttamente da me su un mio sito mediante transazione con carta di credito, paypal, etc. Qualora ci siano costi da riconoscere alla struttura ospitante (i.e. utilizzo del locale, etc), sarei io a pagare la struttura in qualità di mio fornitore diretto.

E' un modello sostenibile o contravviene a qualche inquadramento/normativa?

Vi ringrazio moltissimo per le info che saprete darmi e mi scuso per la lungaggine dell'intervento.

Lukas
 

Mod

Amministratore
Staff Forum
#4
ciao @lukas pazienta ancora un pò, abbiamo invitato una figura esperta a cui abbiamo sottoposto la tua richiesta e siamo in attesa di un suo intervento diretto qui.
 
#5
Grazie mille @Mod
Ci mancherebbe, anzi grazie per l'opportunità di confronto offerta da questo sito. Volevo essere solo certo di aver postato il quesito nel "luogo" corretto ;)
 
Mi Piace: Mod

Sergio Lombardi Taxbnb

Dottore Commercialista - Fondatore taxbnb.it
#6
Caro Lukas,
ti ringraziamo per averci confidato il tuo progetto, che è affascinante ed ampio. La tua ambizione di offrire così tanti servizi può però sconfinare in violazioni delle vigenti norme e, anche dopo un rapido check con i nostri legali, le soluzioni che proponi per aggirare i divieti, non sembrano risolutive, come ad esempio quella del pacchetto turistico senza pernottamento.
Ti invito quindi a contattarmi via messaggio in questo forum o via mail a info@sergiolombardi.net , fornendo il tuo numero di telefono e la tua disponibilità, per un confronto telefonico gratuito sul progetto nei prossimi giorni.
Grazie e buon lavoro,
Sergio

Buongiorno,
sono nuovo su questo sito e vi pongo il seguente quesito, dopo aver spulciato per bene il forum senza trovare risposta alla mia precisa situazione....
Lukas
 

Sergio Lombardi Taxbnb

Dottore Commercialista - Fondatore taxbnb.it
#8
Ciao Lukas e auguri.
La risposta è articolata e non può aver semplice risposta nel forum, sia per la complessità, che per la responsabilità che comporta la risposta.
Per questo, ti è stata già inviata apposita proposta da parte dell'Avvocato Hillerstrom. dopo il vostro colloquio telefonico.
Buon lavoro,
Sergio
 
#10
Salve, anche io sarei interessata a conoscere la risposta al quesito di lukas. In sostanza vorrei capire se, non essendo un TO o agenzia di viaggi, io possa vendere esperienze di fornitori terzi tramite un mio sito. Per esperienze intendo solo singole attività di durata inferiore alle 24 ore. Mi sembra di aver capito che, se il pagamento viene splittato direttamente in compenso al fornitore e commissione a me, si possa fare. Sbaglio? Ringrazio in anticipo chi vorrà rispondermi.
 

Sergio Lombardi Taxbnb

Dottore Commercialista - Fondatore taxbnb.it
#11
Ciao Federica (avventuradesigner) e UrbiFra,
l'attività ipotizzata da Lukas è interessante ed ambiziosa.
La soluzione esiste, ma comportando un vantaggio economico per l'operatore, e un importante approfondimento per il professionista (anzi i professionisti, perchè deve tenere da un punto di vista contrattuale, amministrativo, contabile e fiscale), oltre che responsabilità professionale, noi di Taxbnb possiamo fornirla attraverso un incarico professionale. Il nostro indirizzo è info@taxbnb.it
La nostra non è mancanza di disponibilità, personalmente ho fornito e fornirò molte risposte sul forum.
Suggerisco comunque di analizzare sempre le risposte che vi arrivano, sia dai professionisti, che dal web e dal social, prima di applicarle. Avere una propria attività comporta anche studiare bene le regole dell'attività: il successo e i risultati vengono soprattutto dalla conoscenza e dalla pianificazione, in tutti i campi.

Buone vacanze e buon lavoro a tutti gli utenti del forum!
Sergio
 
Mi Piace: Mod

Staff online

Membri online

Statistiche forum

Discussioni
6,131
Messaggi
36,840
Utenti registrati
17,175
Ultimo utente registrato
Camilla Ascione
Top