• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non ci dici la tua? Registrati ora!

Domanda di contabilita' - come farmi pagare?

#22
La procedura non è perfettamente a posto in quanto dovresti essere tu ad emettere fattura al cliente per le provvigioni ma si può tranquillamente risolvere in questo modo:<br />
- Vacanza di 1000 euro totali<br />
- tua commissione 15%+iva = 180€<br />
- il cliente bonifica 180 euro di acconto sul tuo conto corrente che equivale a un deposito cauzionale verso l'hotel che dovrai restituire in parte nel caso in cui il cliente decida di annullare la prenotazione ( applicazione eventuale del no-show)<br />
- Quando arriva l'accredito sul tuo conto emetti fattura all'hotel di 180 euro per le provvigioni e devi emettere una conferma di prenotazione dell'hotel al cliente ( non puoi emettere voucher perchè non ti comporti come un'agenzia di viaggio che ha acquistato la camera) . Nella conferma di prenotazione ( che tratterai come se fosse un voucher) devi specificare che è stato pagato il deposito cauzionale di € 180 e devi inserire le clausole previste dall'hotel per la cancellazione eventuale. Il deposito cauzionale non è soggetto ad Iva ma è soggetto a bollo di €1,81 se supera i 77 €.<br />
- Il cliente a fine soggiorno paghera i restanti 820 euro in hotel che emetterà R.F. per l'intero importo di 1000 euro al cliente finale.<br />
All' hotel che ti ha detto ha detto che non puo' emettere 1000 euro di fattura puoi controbattere spiegando che lui può emettere R.F. inserendo € 820 come corrispettivo pagato e € 180 come corrispettivo non pagato, registrare ai fini Iva 1000 e si fini contabili incassare solo 820 mandando gli altri 180 a te come cliente anzichè il suo cliente RF per poi girocontare te cliente con te fornitore a ricevimento fattura.<br />
Tutto chiaro? :) :D
 
#23
<em>@turismoefisco.it wrote:</em><blockquote>La procedura non è perfettamente a posto in quanto dovresti essere tu ad emettere fattura al cliente per le provvigioni ma si può tranquillamente risolvere in questo modo:<br />
- Vacanza di 1000 euro totali<br />
- tua commissione 15%+iva = 180€<br />
- il cliente bonifica 180 euro di acconto sul tuo conto corrente che equivale a un deposito cauzionale verso l'hotel che dovrai restituire in parte nel caso in cui il cliente decida di annullare la prenotazione ( applicazione eventuale del no-show)<br />
- Quando arriva l'accredito sul tuo conto emetti fattura all'hotel di 180 euro per le provvigioni e devi emettere una conferma di prenotazione dell'hotel al cliente ( non puoi emettere voucher perchè non ti comporti come un'agenzia di viaggio che ha acquistato la camera) . Nella conferma di prenotazione ( che tratterai come se fosse un voucher) devi specificare che è stato pagato il deposito cauzionale di € 180 e devi inserire le clausole previste dall'hotel per la cancellazione eventuale. Il deposito cauzionale non è soggetto ad Iva ma è soggetto a bollo di €1,81 se supera i 77 €.<br />
- Il cliente a fine soggiorno paghera i restanti 820 euro in hotel che emetterà R.F. per l'intero importo di 1000 euro al cliente finale.<br />
All' hotel che ti ha detto ha detto che non puo' emettere 1000 euro di fattura puoi controbattere spiegando che lui può emettere R.F. inserendo € 820 come corrispettivo pagato e € 180 come corrispettivo non pagato, registrare ai fini Iva 1000 e si fini contabili incassare solo 820 mandando gli altri 180 a te come cliente anzichè il suo cliente RF per poi girocontare te cliente con te fornitore a ricevimento fattura.<br />
Tutto chiaro? :) :D</blockquote><br />
si tutto chiaro, l'unica cosa e' far capire all'albergatore che deve emettere la fattura per i 1000 euro e non per gli 820.<br />
Negli hotel a conduzione familiare e' un po' piu' facile, per gli hotels che hanno piu' sedi e quindi magari una contabilità unica, vedersi arrivare una ricevuta emessa dall'hotel pari a 1000 euro e poi vedono che il cliente ha pagato 820, qualcosa gli puzza e magari credono che gli addetti al ricevimento ci stanno mangiando un po' su...
 
#25
Buona sera,scusate l'incompetenza, ma sono molto interessata agli argomenti che trattate. Entrando nel vostro sito è stato come vedere una luce infondo al tunnel.<br />
Finalmente qualcuno che ci indirizzi sulla via giusta da seguire. Ma un dubbio ancora rimane. In questo modo, l'albergatore non solo deve dichiarare i 1000 euro che non ha ricevuto perchè ha pagato la commissione all'agente, ma deve pagare al fisco anche l'iva sui 1000 euro che non ha percepito?<br />
Ringrazio per la gentile risposta.
 

Utenti online

Statistiche forum

Discussioni
5,313
Messaggi
31,754
Utenti registrati
13,981
Ultimo utente registrato
Sabrina Bottone
Top