• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non dici la tua? Registrati ora!

Cosa succede se un cliente di AirBnB non se ne vuole più andare e non paga?

#1
Scusate lo strano topic, ma mi sembra interessante..
In una casa normalmente in affitto, in caso di mora e nessun accordo la liberazione dell'immobile tramite forza pubblica avviene dopo un anno, anno e mezzo.
Continuamente su Rete4 si vedono servizi di poveri proprietari che si ritrovano la propria casa occupata dopo un breve periodo di affitto, o addirittura dopo una effrazione con cambio di serratura e posizionamento all'interno di anziani, portatori di handicap e bambini..
E se succedesse con un cliente di AirBnB? cosa si può fare? Si rischia di rimanere senza casa per un anno o più oppure non è la stessa cosa?
C'è qualche esperto o legale in grado di toglierci questo dubbio?
Grazie
 
#2
Ciao! Questo è davvero un argomento molto interessante e comprendo le preoccupazioni che possono emergere in situazioni del genere.

Quando si tratta di Airbnb, la situazione è un po' diversa rispetto a un contratto di affitto tradizionale. Le prenotazioni su Airbnb sono considerate accordi temporanei e non contratti di locazione a lungo termine, quindi le leggi sulla locazione tradizionale, incluse quelle relative agli sfratti, potrebbero non applicarsi direttamente.

Se un ospite di Airbnb rifiutasse di lasciare la proprietà, il primo passo sarebbe cercare di risolvere la situazione direttamente con l’ospite e, se necessario, contattare il servizio clienti di Airbnb. Airbnb può offrire supporto nella mediazione tra host e ospite e, in alcuni casi, può intervenire per risolvere la situazione.

Tuttavia, in casi più gravi, potrebbe essere necessario intraprendere azioni legali. In Italia, le procedure di sfratto possono essere lunghe e complesse, ma è importante notare che le leggi relative agli affitti brevi, come quelli di Airbnb, sono differenti e spesso più favorevoli per l’host. Consultare un avvocato o un esperto legale può aiutarti a capire meglio le tue opzioni legali e i passaggi da seguire.

È anche fondamentale avere una buona copertura assicurativa. Airbnb offre una Garanzia per l’Host che può coprire danni alla proprietà fino a un milione di dollari, ma è sempre consigliabile avere anche un’assicurazione aggiuntiva per maggiore protezione.

Spero che queste informazioni ti aiutino a chiarire i tuoi dubbi. Se hai altre domande o necessiti di ulteriori informazioni, non esitare a chiedere!

Un caro saluto,
cookiechocolate
 
#3
Gentile cookiechocolate,
ti ringrazio molto per la risposta di buon senso ma mi farebbe piacere avere un parere tecnico, per esempio capire se airbnb copre simili rischi, se eseste una assicurazione in merito e come andrebbe a finire dal punto di vista legale in caso di mancato accordo.
Per esempio se il "colpevole" fosse straniero? Oppure dato che si tratta di accordo temporaneo si potrebbe invocare la forza pubblica immediatamente e configurare il reato di truffa o qualcosa del genere?
In Italia quello delle case "rubate" con effrazione e cambio serratura è una piaga sociale, che a volte colpisce anche classi meno abbienti e difende incomprensibilmente veri criminali..
Grazie
C.
 
#4
In Italia, la normativa che regola le locazioni turistiche temporanee, o affitti brevi, è piuttosto chiara, e le piattaforme come Airbnb hanno delle politiche specifiche per gestire situazioni in cui gli ospiti occupano l'alloggio oltre la data di soggiorno prenotata.

Contratti e Obblighi
1. Contratti: Il contratto di locazione turistica è un accordo tra il proprietario (o gestore) dell'immobile e l'ospite. Deve essere chiaro e dettagliato, specificando le date di soggiorno, il prezzo, e le condizioni di utilizzo dell'immobile.
2. Obblighi dell'Host: L'host ha l'obbligo di registrare il contratto presso l'Agenzia delle Entrate e di comunicare i dati degli ospiti alla Polizia di Stato.
3. Doveri dell'Ospite: L'ospite deve rispettare le condizioni del contratto e lasciare l'immobile alla data concordata.

Oltre la data di soggiorno
Se un ospite rimane nell'appartamento oltre la data di soggiorno prenotata senza il consenso dell'host, l'host può intraprendere azioni legali per ottenere lo sfratto dell'ospite. Inoltre, l'host può richiedere un risarcimento per i danni subiti.

Airbnb e assicurazioni
Airbnb offre una "Garanzia Host" che può coprire danni alla proprietà fino a un certo importo, ma non copre necessariamente il mancato pagamento di affitti per i giorni non prenotati. È consigliabile che l'host abbia anche una propria assicurazione che copra simili rischi.

Situazioni legali
Se non si raggiunge un accordo, la questione può essere portata davanti a un giudice. Se il "colpevole" è straniero, la procedura legale può essere più complessa, ma le leggi italiane si applicano indipendentemente dalla cittadinanza dell'ospite.

Forza Pubblica e reato di truffa
Invocare la forza pubblica immediatamente potrebbe non essere possibile, a meno che non ci siano motivi validi di credere che sia in atto un reato. Il semplice superamento del periodo di soggiorno concordato non costituisce di per sé un reato di truffa, ma potrebbe dar luogo a procedimenti civili per lo sfratto e il risarcimento dei danni.

Case "Rubate"
Il fenomeno delle case "rubate" con effrazione e cambio serratura è diverso dalla situazione in cui un ospite occupa l'alloggio oltre la data di soggiorno prenotata. Nel primo caso, si tratta chiaramente di un reato, e le forze dell'ordine possono intervenire immediatamente.

Consigli
1. Assicurazione: È consigliabile stipulare un'assicurazione specifica per coprire eventuali danni o perdite economiche.
2. Contratto Chiaro: Avere un contratto chiaro e dettagliato può aiutare a prevenire incomprensioni e dispute.
3. Comunicazione con le Autorità: In caso di problemi, è importante comunicare tempestivamente con le autorità locali e seguire le procedure legali appropriate.

è sempre utile consultare un avvocato specializzato in diritto immobiliare per ottenere consigli legali specifici alla propria situazione.
 

Asd

Nuovo Membro
#5
Sono un host da diversi anni e, purtroppo, ho avuto esperienza con ospiti che hanno occupato l'alloggio oltre la data di soggiorno prenotata.
 

Asd

Nuovo Membro
#7
L'ospite ha lasciato l'alloggio il giorno stabilito, ma non mi ha pagato i giorni extra che ha trascorso nell'alloggio. Ho presentato un reclamo ad Airbnb e mi hanno rimborsato i giorni extra.
 

Membri online

Nessun utente è online al momento.

Statistiche forum

Discussioni
6,343
Messaggi
38,515
Utenti registrati
19,453
Ultimo utente registrato
GiovanniNS
Top