• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non ci dici la tua? Registrati ora!

Consiglio turnazione del turnante in reception

#1
Buongiorno pongo un quesito di cui avrei davvero bisogno di un parere esterno, ho avuto un colloquio di lavoro, con inizio 2 contratti determinati di 6 mesi ciascuno , poi a scadenza di questi rinnovo indeterminato , ruolo turnante in una struttura, nel periodo di affiancamento, mi viene proposta una turnazione : chiusura apertura chiusura con 2 notti
Quindi 2 notti e 3 diurni.. Non avendo la struttura vicina ma distante diversi kilometri, ogni settimana mi capitavano questi turni

1) 7.00 15.00
Riposo
2) 15.00 23.00
3) 7.00 15.00

4) 23.00 7.00
5) 23.00 7.00
Riposo

Nei turni evidenziati in grassetto finendo alle 23.00.. tra autostrada, pulirsi, mangiare, si sarebbero fatte 1.00 di notte.. e forse avrei dormito 3 ore per poi ritornare a lavoro. Quindi nel mese circa 8 turni dove avrei dovuto scegliere se dormire in quelle 3 ore o mangiare, mangiando mezzo panino perché verso 1 di notte più di quello non mangi.. Con conseguente ritorno a lavoro, autostrada e altro.

avrei avuto uno stacco tra i 2 turni di 6.30 ore scarse..

Valutando che era un turno che avrei dovuto fare ogni settimana.. nel tempo l'avrei scontata in stanchezza e altro, e non avendo materialmente possibilità di organizzare un minimo di riposo in quella turnazione ne di vita, ho rinunciato al lavoro specificando che per un turnante che fa le notti, nel tempo sarebbe stato deleterio per la salute.

Per legge tra i 2 turni di lavoro ci vogliono 11 ore di stacco, per dare il tempo materiale alla persona sia di riposare 6 ore e sia di mangiare

Chiedo a voi se avete mai avuto fissi e settimanalmente nel tempo questo tipo di turnanzione, e se si.. Chiedo se è normale in un albergo avere questo tipo di turnazione.

Io solitamente ho visto questi turni quando ci sono malattie o ferie, e quindi per sopperire alla mancanza del collega in turno, anziché mettere un jolly newentry.. si cerca di mettere quello che sa ed è consapevole di più dinamiche della struttura, ma questo avviene per brevi periodi, ma turni così fissi su un turnante per giunta notturno, onestamente è la prima volta che ne vedo..

Consigli in merito e esperienze, so che c'è sempre peggio.. Ma personalmente non poter dormire o mangiare o avere colpi di sonno in autostrada, ho preferito essere chiaro fin da subito.
 
Ultima modifica:
#2
@Hotelcube benvenuto nel forum :)

Effettivamente tra un turno e un altro dovrebbero passare 11 ore, proverei a chiedere chiarimenti spiegando la tua situazione. Tentare non nuoce!

In linea di massima comunque i turni sono ben fatti...
 
Ultima modifica:
#3
Ciao Gaetano, ho chiesto spiegazioni, mi è stato detto che ogni settimana ci dev'essere una turnistica di chiusura e apertura così da rimanere più sul pezzo con i checkin e checkout, purtroppo mi sono sganciato dando le dimissioni perché questi turni non mi davano modo di potermi organizzare a casa, avendo questa chiusura e apertura e facendo tra andata e ritorno circa 80km avrei avuto poco tempo per dormire e mangiare, su 8 gg di lavoro non avrei potuto gestire in maniera normale la mia vita familiare.
 
#4
Ciao @Hotelcube, secondo il CCNL dovrebbero esserci 11 ore di stacco tra i turni, quindi effettivamente il punto 2) e il 3) non vanno bene.

Il primo riposo dovrebbe stare tra il turno 15-23 e 7-15 per essere precisi.

Oppure, essendo un orario da turnante, avresti dovuto chiedere due giorni di riposo insieme dopo le 2 notti.

Comunque non erano malaccio come turni, poi capisco che non erano in linea con le tue esigenze, quindi effettivamente era difficile accettare.

Spero riesca a trovare altro. In bocca al lupo!
 
#6
Ti ringrazio Stella... il problema nel mio caso risiedeva in quel tipo di turno, dove non riuscivo per esigenze familiari a organizzare praticamente nulla, i turni in questa struttura vengono effettuati tenendo conto delle esigenze personali dei singoli.

Durante il mese i receptionist tra loro si scambiano spesso il proprio turno... spesso chiedendo al turnante il favore di cambiare, quindi era molto probabile che mi sarei trovato con dei turni non proprio buoni, aggravati da notti e da questi 2 turni di chiusura e apertura.. quello che ho scritto sopra come "turnistica" è stata una mia proposta di turnazione che ho dato in direzione.

In Direzione mi è stato detto che si poteva provare!! Ma che poi appena mettevan su i turni, io non avrei potuto "replicare" , ho trovato la risposta parecchio ambigua, mentre parlava era più interessato a capire se potessi fare quel turno, cercando di sparare alto, piuttosto che porci un rimedio, o dirmi qualcosa di serio in merito, e non sapendo cosa metteva su , non volevo trovarmi con dei turni che poi non avrei potuto gestire.

Poi vedendo vecchie turnazioni precedenti ho capito che non c'era linearità..
I giorni di riposo del turnante spesso slittavano, trovandosi a fare 1 g di riposo, quindi non ho continuato perché non riuscivo a capire che turnazione avrei avuto.

C'è un "detto" che dice: chi mal comincia peggio termina.
 
Ultima modifica:
#8
Ultima ma non meno grave, l'uso della cassa e della responsabilità di cassa, senza che ti venga corrisposta nessuna indennità di cassa..

Quindi Se c'erano problemi di cassa, dovevi rimborsare anche se non sei addetto.
 

Staff online

  • Mod
    Amministratore

Utenti online

Statistiche forum

Discussioni
5,511
Messaggi
32,630
Utenti registrati
14,689
Ultimo utente registrato
Ste Ste
Top