• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non ci dici la tua? Registrati ora!

Consigli su tour in Mountain bike

#1
Ciao tutti

Mi chiamo Ale ho 34 anni e sono in procinto di avviare una nuova attività legata, principalmente, alle escursioni in mountainbike.

La mia idea nasce dal fatto che mi occupo di MTB da più di 10 anni e negli ultimi 5 partecipo alle più importanti gare del mondo, quindi ufficialmente Atleta Elite.
Vivo in una zona chiamata Garda Trentino, mecca della mountain bike e nel quale lavoro personalmente con tutti gli ncc alberghi negozi di bici ecc.
fino a poco tempo fa lavoravo semplicemente con una p.iva (ditta individuale) ma da questanno mi sono accaparrato alcuni percorsi di montagna e un area didattica che gestico con la mia associazione sportiva non a scopo di lucro.

parallelamente a tutto questo ho la possibilità quindi di affiancare una mia nuova realtà imprenditoriale dedita alla sola organizzazione di tour in mtb, vendita materiale informativo, ad es. mappe e forse col tempo avere qualche bici a noleggio. un passo alla volta

Il mio commercialista mi ha consigliato una Srls riportando all'interno dell'atto di costituzione della mia Srls quanto segue:
La società ha per oggetto le seguenti attività:
- organizzazione e vendita di viaggi e soggiorni;
- organizzazione di escursioni individuali o collettive con ogni mezzo di trasporto;
- distribuzione e vendita di pubblicazioni utili al turismo quali guide, piante, opere illustrative, di gadgets e oggetti e accessori di interesse turistico nonché articoli sportivi.
La società, in via non prevalente, non nei confronti del pubblico (e quindi con esclusione delle attività indicate negli artt. 106 e 113 del D.Lgs. 385/93) e, comunque, con esclusione di tutte le attività riservate previste dal predetto decreto legislativo e dal D.Lgs. 58/98, può compiere tutte le operazioni immobiliari, mobiliari e finanziarie necessarie od utili al raggiungimento dell'oggetto sociale principale.

Chiedo gentilmente un vostro parere per capire se questa è la strada giusta o se ci sono opzioni diverse.
è un'agenzia di viaggi vera e propria? e quindi mi servono le abilitazioni varie?
c'è una variante all'agenzia di viaggi per i tour in mtb?
vi avviso che non ho nessun pezzo di carta riguardo tour operator e o agenzia di viaggio.
L'unica cosa che ho è un certificato rilasciato da ente formatore (acsi) che mi abilita a Guida Maestro MTB e formatore tecnici sportivi.

Questo è un passaggio molto importante per me in quanto avendo una protesi alla gamba dal ginocchio in giù se sbagliassi qualcosa non sarebbe facile per me reinserirmi in un ambito lavorativo. sarei nella cacca insomma

Spero possiate aiutarmi nella scelta..

grazie del tempo
 

Saverio Panzica

Esperto
Staff Forum
#2
Ciao tutti

Mi chiamo Ale ho 34 anni e sono in procinto di avviare una nuova attività legata, principalmente, alle escursioni in mountainbike.

La mia idea nasce dal fatto che mi occupo di MTB da più di 10 anni e negli ultimi 5 partecipo alle più importanti gare del mondo, quindi ufficialmente Atleta Elite.
Vivo in una zona chiamata Garda Trentino, mecca della mountain bike e nel quale lavoro personalmente con tutti gli ncc alberghi negozi di bici ecc.
fino a poco tempo fa lavoravo semplicemente con una p.iva (ditta individuale) ma da questanno mi sono accaparrato alcuni percorsi di montagna e un area didattica che gestico con la mia associazione sportiva non a scopo di lucro.

parallelamente a tutto questo ho la possibilità quindi di affiancare una mia nuova realtà imprenditoriale dedita alla sola organizzazione di tour in mtb, vendita materiale informativo, ad es. mappe e forse col tempo avere qualche bici a noleggio. un passo alla volta

Il mio commercialista mi ha consigliato una Srls riportando all'interno dell'atto di costituzione della mia Srls quanto segue:
La società ha per oggetto le seguenti attività:
- organizzazione e vendita di viaggi e soggiorni;
- organizzazione di escursioni individuali o collettive con ogni mezzo di trasporto;
- distribuzione e vendita di pubblicazioni utili al turismo quali guide, piante, opere illustrative, di gadgets e oggetti e accessori di interesse turistico nonché articoli sportivi.
La società, in via non prevalente, non nei confronti del pubblico (e quindi con esclusione delle attività indicate negli artt. 106 e 113 del D.Lgs. 385/93) e, comunque, con esclusione di tutte le attività riservate previste dal predetto decreto legislativo e dal D.Lgs. 58/98, può compiere tutte le operazioni immobiliari, mobiliari e finanziarie necessarie od utili al raggiungimento dell'oggetto sociale principale.

Chiedo gentilmente un vostro parere per capire se questa è la strada giusta o se ci sono opzioni diverse.
è un'agenzia di viaggi vera e propria? e quindi mi servono le abilitazioni varie?
c'è una variante all'agenzia di viaggi per i tour in mtb?
vi avviso che non ho nessun pezzo di carta riguardo tour operator e o agenzia di viaggio.
L'unica cosa che ho è un certificato rilasciato da ente formatore (acsi) che mi abilita a Guida Maestro MTB e formatore tecnici sportivi.

Questo è un passaggio molto importante per me in quanto avendo una protesi alla gamba dal ginocchio in giù se sbagliassi qualcosa non sarebbe facile per me reinserirmi in un ambito lavorativo. sarei nella cacca insomma

Spero possiate aiutarmi nella scelta..

grazie del tempo
Ciao tutti

Mi chiamo Ale ho 34 anni e sono in procinto di avviare una nuova attività legata, principalmente, alle escursioni in mountainbike.

La mia idea nasce dal fatto che mi occupo di MTB da più di 10 anni e negli ultimi 5 partecipo alle più importanti gare del mondo, quindi ufficialmente Atleta Elite.
Vivo in una zona chiamata Garda Trentino, mecca della mountain bike e nel quale lavoro personalmente con tutti gli ncc alberghi negozi di bici ecc.
fino a poco tempo fa lavoravo semplicemente con una p.iva (ditta individuale) ma da questanno mi sono accaparrato alcuni percorsi di montagna e un area didattica che gestico con la mia associazione sportiva non a scopo di lucro.

parallelamente a tutto questo ho la possibilità quindi di affiancare una mia nuova realtà imprenditoriale dedita alla sola organizzazione di tour in mtb, vendita materiale informativo, ad es. mappe e forse col tempo avere qualche bici a noleggio. un passo alla volta

Il mio commercialista mi ha consigliato una Srls riportando all'interno dell'atto di costituzione della mia Srls quanto segue:
La società ha per oggetto le seguenti attività:
- organizzazione e vendita di viaggi e soggiorni;
- organizzazione di escursioni individuali o collettive con ogni mezzo di trasporto;
- distribuzione e vendita di pubblicazioni utili al turismo quali guide, piante, opere illustrative, di gadgets e oggetti e accessori di interesse turistico nonché articoli sportivi.
La società, in via non prevalente, non nei confronti del pubblico (e quindi con esclusione delle attività indicate negli artt. 106 e 113 del D.Lgs. 385/93) e, comunque, con esclusione di tutte le attività riservate previste dal predetto decreto legislativo e dal D.Lgs. 58/98, può compiere tutte le operazioni immobiliari, mobiliari e finanziarie necessarie od utili al raggiungimento dell'oggetto sociale principale.

Chiedo gentilmente un vostro parere per capire se questa è la strada giusta o se ci sono opzioni diverse.
è un'agenzia di viaggi vera e propria? e quindi mi servono le abilitazioni varie?
c'è una variante all'agenzia di viaggi per i tour in mtb?
vi avviso che non ho nessun pezzo di carta riguardo tour operator e o agenzia di viaggio.
L'unica cosa che ho è un certificato rilasciato da ente formatore (acsi) che mi abilita a Guida Maestro MTB e formatore tecnici sportivi.

Questo è un passaggio molto importante per me in quanto avendo una protesi alla gamba dal ginocchio in giù se sbagliassi qualcosa non sarebbe facile per me reinserirmi in un ambito lavorativo. sarei nella cacca insomma

Spero possiate aiutarmi nella scelta..

grazie del tempo
Preg.mo Ale,
non basta aprire una S.r.l.s. con specifico codice ATECO, l'art. 2084 del codice civile dispone che per svolgere un'attività imprenditoriale bisogna munirsi di tutte le autorizzazioni di legge. Nel caso del suo progetto, dovrebbe attivare un'agenzia di viaggi, o appoggiarsi ad un'agenzia di viaggi già esistente.
 
#3
Grazie mille per la disponibilità intanto...
Le allego lo statuto di un'azienda che svolge le mie stesse attività senza però avere appoggi o essere un'agenzia di viaggio...

Ci sono molti centri escursioni, come negozi di bici, noleggi, centri guide mtb ecc che svolgono questa attività, come fanno?

Nei corsi di guida cicloturistica durante i corsi ci viene insegnato quanto segue :
dal 14 gennaio 2013 con la legge n.4 riferita alla
“Disciplina delle professioni non organizzate”, il
Ministero dello Sviluppo Economico ha ufficializzato la
professione di Guida di Mountain Bike.
INQUADRAMENTO FISCALE OPERANDO CON PARTITA IVA
la prestazione (professionale) è rivolta a chiunque
il regime fiscale è normale (forfettario, ordinario, ecc.)
la tassazione è soggettiva e a seconda dei propri scaglioni di reddito
si produce fattura alla clientela
i redditi da prestazione professionale (se non esclusiva) fanno cumulo con gli altri
versamenti previdenziali da effettuare.

Questo è il metodo usati da tutti coloro che conseguono un attestato valido e riconosciuto offrendo escursioni e tour senza agenzie...
Mi può gentilmente dare delucidazioni a riguardo...

Grazie mille sempre
 

Allegati

Saverio Panzica

Esperto
Staff Forum
#4
Se viene svolta l’attività di accompagnatore o guida, non proponendo altri servizi turistici, nessun problema. Ma se vengono offerte combinazioni di servizi turistici, si tratta di attività soggette alla disciplina normativa delle agenzie di viaggi.
 

Staff online

  • Mod
    Amministratore

Utenti online

Statistiche forum

Discussioni
5,532
Messaggi
32,892
Utenti registrati
14,835
Ultimo utente registrato
Anna Malgorzata Jozwiak
Top