• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non ci dici la tua? Registrati ora!

Bando guida ambientale escursionistica Genova scad 29/02/08

Mod

Amministratore
Staff Forum
#1
PROVINCIA DI GENOVA<br />
<br />
AREA 11 - Sviluppo Territoriale, Sviluppo Sostenibile e Risorse Naturali<br />
Servizio Turismo, Sport, Attivit� Promozionali e Programmazione Negoziata<br />
<br />
<br />
Provvedimento Dirigenziale n. 124/1261 del 09/01/2008<br />
<br />
<br />
<strong>BANDO DI ESAME PER L�IDONEITA� ALL�ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI GUIDA AMBIENTALE E ESCURSIONISTICA</strong><br />
<br />
<br />
In applicazione della Legge Regionale 23/12/1999, n. 44 � indetta per l�anno 2008 la sessione di esami per il conseguimento dell�idoneit� all�esercizio della professione di GUIDA AMBIENTALE E ESCURSIONISTICA di cui all�art. 2, punto 2) della stessa Legge Regionale.<br />
<br />
Ai sensi dell�art. 2, punto 2) della L.R. 44/99 � guida ambientale e escursionistica chi, per professione, accompagna persone singole o gruppi di persone nella visita di ambienti naturali, ivi compresi i siti museali inerenti detto ambiente, anche allo scopo di illustrare le caratteristiche e l�evoluzione degli ecosistemi della Liguria ed in particolare delle aree protette regionali, ferme restando le competenze delle guide turistiche in materia di paesaggio e bellezze naturali e quelle delle guide alpine di cui alle Legge 2 gennaio 1989 n. 6 (ordinamento della professione di guida alpina).<br />
<br />
L�attivit� di guida ambientale e escursionistica corrisponde ad ogni effetto, in relazione al suo ambito di competenza, a quella di guida turistica specializzata prevista dall�articolo 2 del Decreto del Presidente della Repubblica 13 dicembre 1995 (atto di indirizzo e coordinamento in materia di guide turistiche).<br />
<br />
Ai fini dell�ammissione all�esame di idoneit�, gli aspiranti devono essere in possesso dei seguenti requisiti :<br />
<br />
a) cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell�Unione Europea. Sono equiparati i cittadini extracomunitari che hanno regolarizzato la loro posizione ai sensi del Decreto Legislativo 25 luglio 1998, n. 286 e successive modificazioni (testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell�immigrazione e norme sulla condizione dello straniero) ;<br />
b) et� non inferiore agli anni 18 ;<br />
c) non aver riportato condanne tra quelle previste dall�art. 11 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza approvato con Regio Decreto 18 giugno 1931, n. 773 (TULPS) e successive modificazioni, salvo che non sia intervenuta la riabilitazione ;<br />
d) possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado o di diploma conseguito all�estero per il quale sia valutata l�equivalenza dalla competente autorit� italiana ;<br />
e) residenza in Liguria, salvo quanto indicato ai punti 1) e 2) nella parte relativa alle estensioni di idoneit�.<br />
<br />
I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data stabilita dal presente bando quale termine ultimo per la presentazione della domanda.<br />
<br />
<br />
La domanda di ammissione all�esame, indirizzata al Presidente dell�Amministrazione Provinciale di Genova, redatta su carta bollata da Euro 14,62 (o, se diverso, per l�importo eventualmente vigente all�atto della presentazione della domanda) e secondo l�allegato schema, dovr� pervenire entro e non oltre il giorno 29 febbraio 2008.<br />
<br />
Le domande dovranno essere presentate agli Uffici della Provincia di Genova, Area 11 - Turismo, largo Francesco Cattanei (gi� via Giovanni Maggio), 3 - Genova nei seguenti giorni :<br />
<br />
dal LUNEDI� al VENERDI� : dalle ore 09.00 alle ore 12.00<br />
<br />
Gli interessati potranno altres� inviare le suddette domande purch� esclusivamente a mezzo raccomandata. Verranno considerate prodotte in tempo utile le domande spedite entro il termine fissato per la presentazione ed al riguardo far� fede la data del timbro postale. Potranno inoltre consegnare la domanda a mezzo di terzi. La consegna della domanda, sia diretta che a mezzo terzi, potr� altres� essere effettuata presso l�Ufficio Protocollo della Provincia di Genova, Piazzale Mazzini 2 oppure presso l�Ufficio Distaccato di Chiavari, Via Vinelli 9/2.<br />
<br />
Si consiglia di allegare alla domanda la fotocopia di un documento di identit� onde consentire una pi� puntuale registrazione dei dati anagrafici del candidato da parte dell�ufficio interessato.<br />
<br />
Le domande pervenute dopo il termine di scadenza indicato, anche nel caso in cui il ritardo dipenda da fatti di terzi o da forza maggiore, non saranno considerate valide ai fini dell�ammissione all�esame.<br />
<br />
Nella domanda i concorrenti dovranno dichiarare, sotto la loro personale responsabilit� :<br />
<br />
1) il proprio nome e cognome ;<br />
2) la data ed il luogo di nascita ;<br />
3) la residenza ;<br />
4) la cittadinanza. I cittadini extracomunitari dovranno dichiarare, altres�, la regolarit� della loro posizione ai sensi del Decreto Legislativo 25 luglio 1998, n. 286 e successive modificazioni;<br />
5) di non aver riportato condanne tra quelle previste dall�art. 11 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza approvato con Regio Decreto 18 giugno 1931, n. 773 (TULPS) e successive modificazioni ;<br />
6) il titolo di studio posseduto, la data di conseguimento e l�istituto presso il quale � stato conseguito. Per i diplomi conseguiti all�estero i concorrenti dovranno dichiarare il possesso della valutazione di equivalenza da parte della competente autorit� italiana.<br />
7) la lingua straniera obbligatoria (scelta tra inglese, francese, tedesco e spagnolo) per la quale intendono essere esaminati e le eventuali ulteriori lingue straniere a scelta dei candidati (per un massimo di tre lingue straniere, compresa quella obbligatoria) ;<br />
8) l�indirizzo (recapito), completo di codice di avviamento postale e l�eventuale numero telefonico, presso il quale deve, ad ogni effetto, essere inviata qualsiasi comunicazione relativa all�esame, con l�impegno di comunicare tempestivamente eventuali variazioni dello stesso, sollevando l�Amministrazione Provinciale da ogni responsabilit� in caso di irreperibilit� del destinatario.<br />
<br />
Ai sensi dell�art. 11 del Decreto Legislativo 196/2003, l�Amministrazione Provinciale, titolare del trattamento dei dati personali (responsabile Dott. Paolo Sinisi), agir� nel rispetto dei principi di correttezza, liceit�, trasparenza e tutela della riservatezza, per l�esclusiva finalit� di gestione dell�esame al quale il candidato chiede di partecipare. Il conferimento dei dati � obbligatorio, come stabilito dalla L.R. 44/99, ai fini dell�accertamento del possesso dei requisiti richiesti per la partecipazione. L�omessa indicazione dei dati richiesti implica l�esclusione dalle procedure d�esame. I dati personali, o parte di essi, saranno oggetto di comunicazione alla Regione Liguria, ai sensi dell�art. 6 della L.R. 44/99 ed alle Pubbliche Amministrazioni competenti per gli eventuali controlli e gli ulteriori adempimenti previsti dalle normative vigenti. Analoghe modalit� di correttezza, liceit�, trasparenza e tutela della riservatezza saranno applicate nel trattamento dei dati giudiziari i quali non saranno comunicati ad altri soggetti pubblici o privati, se non chiedendo espressamente il consenso dell�interessato. Il candidato potr� comunque far valere i diritti previsti dall�art. 7 del citato D. L.vo 196/2003.<br />
<br />
L�Amministrazione Provinciale, ai sensi del D.P.R. 28/12/2000, n. 445 �Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa�, art. 71, comma 1, proceder� ad idonei controlli, anche a campione, sulla veridicit� delle dichiarazioni rese dai candidati. Secondo quanto stabilito dall�art. 76 del citato D.P.R., le dichiarazioni mendaci sono punite ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia ed, in ogni caso, ai sensi dell�art. 75 del medesimo testo unico, qualora emerga la non veridicit� del contenuto della dichiarazione, il dichiarante decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera.<br />
<br />
Alla domanda di ammissione all�esame dovr� essere allegata l�attestazione dell�avvenuto versamento di Euro 77,47, a titolo di concorso nelle spese, sul c/c postale n. 282160 intestato all�Amministrazione Provinciale di Genova indicando nella causale �Esame di idoneit� guida ambientale e escursionistica - sessione 2008�, cos� come stabilito dalle direttive regionali previste dall�art. 16, comma 1, della L.R. 44/99.<br />
<br />
L�omessa, l�incompleta, l�errata dichiarazione dei requisiti indicati nella domanda o la mancata o ritardata presentazione degli allegati richiesti, comportano la non accettabilit� della domanda stessa ai fini dell�ammissione all�esame ; � fatta salva la possibilit� di regolarizzazione per imperfezioni meramente formali : in tal caso il termine che verr� fissato per la regolarizzazione avr� carattere perentorio.<br />
<br />
L�Amministrazione Provinciale declina sin d�ora ogni eventuale responsabilit� in caso di dispersione di comunicazioni relative all�esame dovute ad inesatte indicazioni del recapito da parte del candidato od alla mancata o tardiva comunicazione della variazione dello stesso, per eventuali disguidi, per cause di forza maggiore o, comunque, per fatti non imputabili a colpa dell�Amministrazione.<br />
<br />
La presentazione della domanda di partecipazione all�esame comporta l�incondizionata accettazione del contenuto del presente bando.<br />
<br />
La valutazione della regolarit� delle domande di partecipazione e della loro conformit� a quanto prescritto dal presente bando viene eseguita da parte dei competenti uffici dell�Amministrazione Provinciale. L�eventuale esclusione verr� comunicata agli interessati a mezzo lettera raccomandata.<br />
<br />
<br />
<br />
PROVE DI ESAME<br />
<br />
Le prove di esame si svolgeranno nei luoghi, giorni ed ore che verranno comunicati per iscritto al recapito indicato nella domanda. Sar� cura dell�Amministrazione Provinciale inviare dette convocazioni almeno 15 giorni prima della data di svolgimento delle prove.<br />
<br />
In applicazione di quanto stabilito dalle direttive regionali previste all�art. 12, comma 7, della L.R. 44/99, le prove saranno le seguenti :<br />
<br />
A) Prove scritte :<br />
1) 15 domande a risposta sintetica concernenti i beni ambientali, naturali e paesaggistici presenti sul territorio provinciale, con particolare riferimento alle aree protette regionali (parchi naturali e riserve) e alle altre aree protette provinciali, nelle componenti della loro fauna, flora, vegetazione, geologia, topografia e cartografia, orientamento e principali itinerari escursionistici che le interessano. Le domande possono riferirsi anche ai siti museali di interesse naturalistico ambientale presenti sul territorio provinciale e alle norme di sicurezza da adottare nell�accompagnamento escursionistico ;<br />
2) elaborato nella lingua straniera obbligatoria (scelta tra inglese, francese, tedesco e spagnolo) ed eventualmente in ulteriori una o due lingue straniere a scelta del candidato (fino ad un massimo di tre lingue straniere compresa quella obbligatoria).<br />
<br />
B) Prova orale vertente su :<br />
le materie degli scritti ed inoltre la normativa in materia di tutela ambientale e la legislazione turistica. Il colloquio nella/e lingua/e straniera/e deve vertere sulle materie dell�esame.<br />
<br />
Ad ausilio del candidato l�Amministrazione Provinciale ha formulato, onde poter fornire una pi� precisa indicazione per la preparazione dell�esame di cui trattasi, un dettagliato programma d�esame, che viene allegato al presente bando.<br />
<br />
La durata di tutte le prove scritte � fissata in 2 ore.<br />
<br />
Salvo casi eccezionali, i candidati non possono lasciare l�aula durante lo svolgimento delle suddette prove scritte a meno che non abbiano gi� terminato le prove stesse e il relativo elaborato non venga consegnato definitivamente alla commissione. In ogni caso, i candidati non possono uscire dall�aula prima che sia trascorsa almeno un�ora dall�inizio della prova a meno che non intendano rinunciare all�esame, consegnando definitivamente gli elaborati alla commissione giudicatrice<br />
<br />
L�assenza dalle prove, quale ne sia la causa, comporta ad ogni effetto l�esclusione dall�esame.<br />
<br />
Per quanto non previsto espressamente dal presente bando si applicano le norme per i pubblici concorsi.<br />
<br />
I candidati dovranno presentarsi alle prove muniti di valido documento di identit� da esibire prima dell�inizio delle stesse.<br />
<br />
La commissione giudicatrice, composta come previsto dalle citate direttive regionali, valuter� le prove d�esame scritte ed orali assegnando un giudizio �positivo� o �negativo�. La prova di cui al punto 1), lettera A), concernente le 15 domande a risposta sintetica, si ritiene positiva se risultano sufficienti almeno 10 risposte.<br />
<br />
L�ammissione alla prova orale � subordinata al superamento della prova scritta di cui al punto 1) lettera A) nonch� della prova scritta relativa ad almeno una lingua straniera tra quelle obbligatorie di cui al punto 2) lettera A).<br />
<br />
Risulteranno idonei coloro che, ammessi alla prova orale, superino con esito positivo quest�ultima.<br />
<br />
Il giudizio negativo o l�assenza nella/e prova/e della/e eventuale/i ulteriore/i lingua/e straniera/e indicata/e dal candidato non preclude l�idoneit� per la lingua straniera ( a condizione che questa sia compresa tra le quattro obbligatorie) per la quale sono state superate le prove.<br />
<br />
Al termine della prova orale, l�Amministrazione Provinciale, riconosciuta la regolarit� del procedimento, approva gli elenchi degli idonei rilasciando agli stessi il relativo attestato, previo accertamento d�ufficio del possesso di tutti i requisiti dichiarati.<br />
<br />
<br />
<br />
ESTENSIONI DI IDONEITA�<br />
<br />
1) Le guide ambientali e escursionistiche, gi� abilitate all�esercizio della professione per la provincia di Genova, che intendono conseguire l�idoneit� per (ulteriori) lingue straniere sono tenute a sostenere soltanto le prove scritte ed orali nelle lingue per le quali richiedono l�estensione di idoneit�.<br />
<br />
2) Le guide ambientali e escursionistiche, gi� abilitate all�esercizio della professione per un ambito territoriale diverso dalla provincia di Genova, che intendono estendere l�idoneit� per questa provincia, sono tenute a sostenere soltanto la prova scritta ed orale nelle materie di cui al punto 1) lett. A) del presente bando nella parte relativa alle prove d�esame. Nel caso in cui l�abilitazione sia stata conseguita in data precedente all�entrata in vigore della L.R. 44/99 (23/12/1999) non sussiste l�obbligo di idoneit� per almeno una fra le quattro lingue straniere obbligatorie (inglese, francese, tedesco e spagnolo). Detto requisito resta necessario per i soggetti che abbiano conseguito l�abilitazione in data successiva al termine succitato. Resta ferma la possibilit� di indicare ulteriori lingue straniere diverse da quelle per le quali detti soggetti sono gi� abilitati ; in questo caso, � necessario il superamento delle relative prove scritte ed orali.<br />
<br />
Nei due suddetti casi, per l�ammissione all�esame, si prescinde dal requisito della residenza in Liguria, risultando condizione per la partecipazione all�esame di cui � caso il possesso dell�idoneit� sopra dettagliata.<br />
<br />
3) Gli accompagnatori turistici e le guide turistiche, gi� abilitati all�esercizio delle rispettive professioni, nonch� gli interpreti turistici in possesso di idoneit� in forza della L.R. 6/93, che intendono estendere l�idoneit� per la professione di guida ambientale e escursionistica, sono esonerati dall�obbligo del superamento delle prove scritte ed orali nelle lingue straniere per le quali risultano gi� abilitati, purch� almeno una di queste sia compresa tra le quattro lingue obbligatorie (inglese, francese, tedesco e spagnolo), dovendo sostenere unicamente le prove scritte ed orali di cui al punto 1) lettera A) e lettera B). Resta ferma la possibilit� di indicare ulteriori lingue straniere diverse da quelle per le quali detti soggetti sono gi� abilitati ; in questo caso, � necessario il superamento delle relative prove scritte ed orali.<br />
<br />
Per ulteriori informazioni, notizie e chiarimenti gli interessati potranno rivolgersi agli Uffici dell�Area 11 - Turismo in Largo Francesco Cattanei 3, Genova-Quarto - tel. 0105499634 - 0105499750.<br />
<br />
Genova, 09 gennaio 2008<br />
<br />
<br />
IL DIRETTORE DELL�AREA 11<br />
Dott. Paolo Sinisi
 

Utenti online

Statistiche forum

Discussioni
5,723
Messaggi
34,732
Utenti registrati
15,637
Ultimo utente registrato
Poppotti
Top