• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non dici la tua? Registrati ora!

Bando Accompagnatore Turistico FROSINONE

#1
La Provincia di Frosinone ha pubblicato in data 27 aprile 2010 il nuovo bando per il conseguimento del titolo di Accompagnatore turistico.<br />
Il termine per presentare la domanda scade il 27 maggio 2010.<br />
Tassa d'iscrizione di 100 euro (con un lingua obbligatoria + 50 euro per ogni altra lingua facoltativa)<br />
<br />
Bando, domanda e bibliografia sono reperibili sul sito internet della provincia: http://www.provincia.fr.it<br />
<br />
Basta andare sulla home page e si trova il link interno che invia all'avviso e agli allegati.<br />
<br />
Io sono residente nella provincia di Frosinone. Se qualcuno ha bisogno di chiedere informazioni/spiegazioni/delucidazioni sono a disposizione.<br />
Il mio indirizzo e-mail personale: <a href="mailto:pietro.antonucci@gmail.com">pietro.antonucci@gmail.com</a>
 
#2
Ciao Pedro!<br />
<br />
Stavo leggendo oggi del bando...siete cari eh :) 100 eurini!<br />
Scherzi a parte, tu hai mai fatto un esame lì a Frosinone? Mi interessa sapere se c'é la possibilità che sia a formula quiz e quanto passa dalla scadenza del bando alla prova scritta.<br />
<br />
Ti ringrazio in anticipo!<br />
Ciao!
 

pedro

Professore
#3
Ciao, Ilaria!<br />
<br />
Sì, ho già fatto l'esame da guida turistica qui a Frosinone, diverso tempo fa.<br />
Sui costi, ti do ragione ma come sai spesso queste occasioni sono utili alle amministrazioni provinciali per "far cassa" e si beccano decine di migliaia di euro per spese di organizzazione sicuramente inferiori.<br />
<br />
Sull'esame, penso di sì, ossia dovrebbe svolgersi su un test a quiz.<br />
<br />
Normalmente, in casi come questi (esami con molte persone) il luogo utilizzato è l'Itis di Ferentino, una cittadina vicina a Frosinone.<br />
<br />
In tal caso, l'esame dovrebbe tenersi, come tempo minimo, dopo la chiusura delle scuole. E' una mia previsione, che va confermata :wink:
 
#4
Ti spiego Pedro...<br />
<br />
Sto inseguendo questo "traguardo" da un pò: ho fatto l'esame scritto per accompagnatore sia a Perugia (6 mini temi) che a Viterbo (quiz).<br />
Ovviamente, bocciata ad entrambi...a Perugia sono andata così per vedere com'era mentre a Viterbo non sono passata per una risposta (e se ci ripenso guarda...).<br />
Insomma me dice male ecco :) sono un pò sfiduciata quindi volevo un attimo indagare.<br />
<br />
Ti sei passato all'esame?
 

pedro

Professore
#5
In che senso "mi" sono passato all'esame?!?<br />
<br />
O volevi dire se ho superato l'esame da guida? In questo caso, la risposta è sì: sono guida turistica, ma ambisco anche a prendere il patentino da accompagnatore.<br />
<br />
Molte mie colleghe lavorano più da accompagnatrici che da guide... E' quantomeno un'opportunità in più.<br />
<br />
Per gli esami di Perugia e Viterbo, posso dirti che mi dispiace, specie se hai avuto così sfortuna... Questo fatto dei 6 mini temi è nuova...<br />
<br />
Cmq, se hai scaricato il bando (adesso sono andato a rileggerlo) è chiaro:<br />
<br />
1) Il modo: "PROVA SCRITTA, anche mediante questionario...", quindi test a quiz con risposta multipla<br />
<br />
2) i tempi: "Il luogo, la data e l’orario di svolgimento della prova scritta saranno pubblicati sul sito internet della Provincia <!-- w --><a class="postlink" href="http://www.provincia.fr.it">www.provincia.fr.it</a><!-- w --> dopo sessanta (60) giorni dalla data di scadenza del bando". Si saprà a fine luglio. Ed esami ad inizio settembre o a ottobre al massimo. Non penso li facciano ad agosto...
 
#6
Mi sono sbagliata, ovviamente volevo scrivere tu!<br />
Ah ecco, a questo proposito...io e una mia amica (anche lei sta cercando di prendere il patentino per accompagnatore) stiamo cercando di capire se é più difficile la preparazione e l'esame per guida o per accompagnatore.<br />
Grazie Pedro!<br />
Cmq dei 60 giorni avevo letto sul bando...calcolavo fine luglio ma non pensavo sinceramente al fatto delle scuole chiuse...é che mi scoccerebbe pagare 100€ e magari sono in ferie :)<br />
Magari faccio uno squillo alla provincia và!<br />
<br />
Thanks
 

pedro

Professore
#7
Guarda, personalmente posso dirti che si tratta di esami differenti.<br />
<br />
In quello da guida devi avere chiaramente conoscenze di storia, geografia, storia dell'arte, archeologia e altro ancora...<br />
<br />
Quello da accompagnatore è più legato a temi "tecnici" per così dire.<br />
<br />
Basta dare uno sguardo ad una bibliografia qualsiasi per rendersene conto.<br />
<br />
Dipende da quello che tu e la tua amica intendete fare... :wink:
 

erica

Membro Senior
#8
Grazie per le info Pedro.. Io ero indecisa se iscrivermi a Verona o a Frosinone, a questo punto opterei per Frosinone anche perchè mi hanno detto che in Veneto sono come in Lombardia (e in Lombardia mi hanno bocciata 2 volte!). Ma la mia domanda è possono chiederti anche di Frosinone e del Lazio per quanto riguarda la geografia turistica? Perchè io Frosinone proprio non la conosco, non ci sono mai stata!
 
#9
Erica,<br />
<br />
benvenuta nel club delle "bocciate 2 volte" :)<br />
Io opterei per Frosinone per una questione di vicinanza perché sono di Roma e cmq al nord sono più difficili gli esami!<br />
Dai uno sguardo alla bibliografia...<br />
Voglio informarmi alla provincia meglio!<br />
<br />
Baci
 
#10
Ciao, Erica!<br />
<br />
Nessun problema per le info che mi richiedi.<br />
<br />
Per quanto riguarda la geografia turistica, beh sappi che la provincia di Frosinone va divisa innanzitutto in due grandi aree storicamente e culturalmente diverse... La provincia viene chiamata in maniera estensiva Ciociaria, ma con questa denominazione si dovrebbe intendere solo la parte Nord dell'area (da Paliano fino a Ceprano, comprendendo anche le propaggini meridionali della provincia di Roma - Subiaco, Colleferro, Segni - e parte della provincia di Latina - Priverno, Prossedi, Pisterzo -). La zona meridionale era Terra di Lavoro, quindi Caserta (si parla di Sora, Isola del Liri, Pontecorvo).<br />
Cassino era un discorso a sé per la presenza dell'abbazia.<br />
<br />
Come aree di interesse turistico, devi considerare la parte nord che gravita attorno alle quattro capitali storiche della Ciociaria (Anagni, Alatri, Ferentino e Veroli) con in più Fiuggi (per il turismo termale), poi c'è la zona del Sorano e della Val di Comino, infine Cassino e la zona circostante.<br />
<br />
Questo a grandi linee, in quanto bisognerebbe fare un discorso più ampio e che ti farò se vorrai...<br />
<br />
Da dove scrivi?<br />
Ciao! :wink:
 
#11
Per Ilaria.<br />
<br />
Stando a Roma, arrivi facilmente a Frosinone: sono due passi, specie con l'apertura del nuovo casello autrostradale...<br />
<br />
Ah, ecco: anche questo è importante!
 

erica

Membro Senior
#12
Pedro grazie mille! Vedi seppur io abbia lavorato in agenzia per quasi 3 anni ci sono zone d'Italia e del mondo che rimangono sconosciute poichè non si vendono mai (e frosinone è un esempio) quindi grazie davvero per il tuo prezioso aiuto! Un'altra domanda: per chi non arriva in auto come si raggiunge Frosinone? Io vengo da Sondrio/Milano (vivo a Sondrio, lavoro a Milano) e in macchina sarebbero troppi chilometri, non so se ci riesco...<br />
Ilaria si hai ragione, nel nord sono più bacchettoni (io sono stata bocciata a Lecco e Bergamo e sinceramente anche se costano meno perchè costano tra le 70 e le 80 euro ve li sconsiglio vivamente! Forse Milano sta cambiando lo scritto ma so che l'orale è molto pesante), insistono molto sul discorso norme doganali e legislazione valutaria e sulle procedure da seguire nel caso di incidente aereo o inghippi in aeroporto (e pretendono che tu conosca perfettamente gli aeroporti!)..
 
#13
Erica,<br />
<br />
tu hai provato per caso a contattare la provincia? Perché rileggendo con attenzione il bando all'Art. 3 "Prove d'esame", mi lascia perplessa la frase prova scritta anche mediante questionario. Non é certo che si tratterà di un quiz!?
 
#14
<strong>Per Erica.</strong><br />
Se non utilizzi l'automobile c'è il treno a disposizione. Occorre arrivare a Roma e dalla stazione Termini prendere il treno con destinazione Frosinone e/o Cassino (MAI Napoli, passa per Latina). Si scende quindi alla stazione di Frosinone. Credo comunque che l'esame si tenga all'Itis di Ferentino. Per raggiungere questa città c'è il servizio bus del Cotral (l'azienda regionale) che parte proprio da Frosinone.<br />
Quello che dici sul fatto che molte zone non si "vendono" mai è verissimo, anche perché qui siamo bravissimi a non investire sul territorio. Eppure, te lo assicuro, ci sono tante cose che varrebbe la pena di visitare e conoscere.<br />
<br />
<strong>Per Ilaria</strong><br />
La formula che hai letto è solo un pro-forma che appare in tanti bandi. Si vuol dire che è una delle possibilità, ma risulta in effetti non solo un indizio ma anche un'indicazione precisa. Altrimenti avrebbero detto/aggiunto anche altre possibilità... Non credi? :wink:<br />
<br />
Ad ogni modo, sono a disposizione per indicarvi possibilità di alloggio/sistemazione e trasferimento in questa zona, nel caso ce ne fosse bisogno
 

erica

Membro Senior
#16
Ho chiamato proprio ora la provincia allo 0775219274, mi ha risposto l'impiegata che non era del tutto informata a quanto mi è parso di capire, comunque mi ha detto che il questionario è una possibilità ma che sarà poi la commissione d'esame a decidere e ce lo comunicheranno insieme alla data dell'esame. Ho chiesto anche se eventualmente fossero state disponibili delle domande a risposta multipla sul sito ripam formez tra cui poi avrebbero estratto quelle per l'esame ma purtroppo non ha saputo dirmelo...<br />
<br />
Grazie Pedro per le info su come arrivare!
 
#18
Volevo sottolineare un aspetto importante, utile a chi intende presentare domanda per il concorso.<br />
<br />
Nel bando, infatti, è scritto:<br />
"PER L’ESPLETAMENTO DELLA PROVA SCRITTA I CANDIDATI NON RICEVERANNO NESSUNA CONVOCAZIONE MA DOVRANNO PRESENTARSI DIRETTAMENTE, MUNITI DI UN DOCUMENTO VALIDO DI RICONOSCIMENTO, NELL’ORA, NEL GIORNO E NEL LUOGO INDICATI DALL’AVVISO PREDETTO".<br />
<br />
Quindi, una volta presentata la domanda, controllate il sito della provincia di Fr per vedere data, luogo ed orario dell'esame perché non ci saranno altre comunicazioni che avvertiranno dell'esame stesso... :wink:
 

erica

Membro Senior
#20
<em>@Pedro wrote:</em><blockquote>Volevo sottolineare un aspetto importante, utile a chi intende presentare domanda per il concorso.<br />
<br />
Nel bando, infatti, è scritto:<br />
"PER L’ESPLETAMENTO DELLA PROVA SCRITTA I CANDIDATI NON RICEVERANNO NESSUNA CONVOCAZIONE MA DOVRANNO PRESENTARSI DIRETTAMENTE, MUNITI DI UN DOCUMENTO VALIDO DI RICONOSCIMENTO, NELL’ORA, NEL GIORNO E NEL LUOGO INDICATI DALL’AVVISO PREDETTO".<br />
<br />
Quindi, una volta presentata la domanda, controllate il sito della provincia di Fr per vedere data, luogo ed orario dell'esame perché non ci saranno altre comunicazioni che avvertiranno dell'esame stesso... :wink:</blockquote><br />
<br />
Su questo nessun problema... erano mesi che stavo attaccata al sito della provincia di pesaro per avere notizie sull'esame di direttore tecnico :D
 
#21
Ciao a tutti!!<br />
Scrivo per avere informazioni riguardo la modalità di selezione dei candidati alla prova scritta, ma anche per esprimere le mie perplessità su alcuni punti del bando.<br />
Come si evince dal 2° articolo del bando per l'ottenimento dell'abilitazione per accompagnatore turistico, tutti coloro che presentano la domanda devono allegare il versamento di 100 euro come "tassa esame concorso"( o più, qualora si aggiungano ulteriori lingue). Nello stesso articolo si precisa che non sarà rimborsata nessuna cifra nel caso in cui il candidato non si presenti all'esame o NON SIA AMMESSO A SOSTENERE LA MEDESIMA. All'art.4 si precisa che il luogo, la data e l'orario di svolgimento della prova scritta saranno pubblicati sul sito internet della provincia di Frosinone dopo 60 gg dalla scadenza del bando, UNITAMENTE ALL'ELENCO DEI CANDIDATI AMMESSI A SOSTENERE LA PROVA MEDESIMA.<br />
<br />
Detto ciò mi chiedo: come è possibile chiedere di pagare 100 euro o più senza dare nessuna garanzia di partecipazione al concorso? e come si può dire che in caso di non ammissione non si rimborsa il denaro? Nel caso in cui il candidato, spontaneamente o per problemi personali, non si presenti al concorso credo sia giusto non rimborsare nulla, ma se per una scelta altrui un soggetto deve essere obbligato a finanziare un concorso a cui non prende parte, credo sia assurdo.<br />
Dato che alla domanda di presentazione non si allega nessun curriculum, ma si forniscono solo i dati personali, la scuola e l'anno in cui si è conseguito il diploma e altre dichiarazioni (nessuna delle quali mette in evidenza le proprie competenze) in base a cosa si decide chi è idoneo o meno ad essere ammesso alla prova scritta?<br />
Inoltre c'è da dire che chi presenta la domanda inizia a: comprare i testi necessari per il superamento della prova, a scaricare le leggi e a studiare il tutto. Poiché i candidati che hanno fatto domanda sanno se sono ammessi o meno solo due mesi dopo,chi non è stato ammesso cosa deve fare? Cioè una persona che ha pagato 100 e passa euro al comune di riferimento (senza poter reclamare un rimborso), che ha comprato libri, stampato materiale e studiato per 2 mesi circa, che deve fare??
 
#22
x Stella<br />
<br />
Le tue osservazioni sono in parte giuste, relativamente al punto - a mio avviso - del mancato rimborso in caso di non ammissione all'esame. Potrebbe essere impugnata la cosa, in effetti, però il fatto è che sull'ammissione o meno si pronuncerà la commissione incaricata che, quindi, avrà iniziato a lavorare: i nostri soldi, sulla carta, andranno proprio a pagare i lavori di questa commissione... Certo, se pensiamo che potrebbero arrivare centinaia e centinaia di domande, moltiplicate per 100 euro si tratta di una bella cifra! E' un escamotage studiato da questa e da altre amministrazioni provinciali per tirar su qualche soldo.. Tutto qui!<br />
<br />
Ad ogni modo, a mio avviso, le ragioni per un'esclusione sono prossime allo zero. Per cui non preoccuparti.<br />
<br />
Come hai giustamente rilevato, infatti, nella domanda bisogna solo indicare i propri dati anagrafici, oltre a dichiarare il possesso di un diploma di maturità. Dunque sono due semplici condizioni: i motivi per un'esclusione sono inesistenti. Chiunque ha un diploma può candidarsi: tutto qui.<br />
<br />
Sull'idoneità, sarà l'esame stesso a fornirla.<br />
<br />
Ciao!
 
#23
Dopo un po' di ragionamenti e discussioni con il mio ragazzo si è arrivati al punto che forse per "esclusione", semplicemente intendono tutti coloro che hanno compilato male la domanda e per questo non sono idonei a fare la prova scritta.<br />
<br />
Risolto questo problema, me ne sorgono altri. Ho cercato in internet i libri che servono per prepararsi alle prove e ho notato che uno, quello relativo a "trasporti e tecniche di tariffazione ferroviaria, aerea, marittima e stradale" non si trova, o meglio, esisteva ma è fuori produzione. è un libro della Zanichelli del 1996.<br />
Per quanto riguarda la geografia turistica italiana, europea ed extraeuropea, dove si deve reperire il materiale di studio??<br />
<br />
Potreste darmi qualche chiarimento al riguardo??<br />
<br />
Grazie e a presto!!
 
#24
Buongiorno stella,<br />
<br />
per esclusione dalla prova scritta é inteso che alla domanda di ammissione non hai allegato tutto ciò che richiedono oppure hai allegato tutto ma male!<br />
Cmq, tutti i bandi d'Italia non ti rimborsano la tassa in caso di mancato superamento della prova scritta o nel caso che ho citato sopra.<br />
Hai mai fatto esami per accompagnatore turistico? Di dove sei?
 

erica

Membro Senior
#25
Ma nel bando sbaglio o precisa anche i diplomi di maturità necessari per essere ammessi all'esame? Cioè ho visto che ad un certo punto elenca alcuni titoli di studio...
 
#26
Questa è la prima volta che vorrei partecipare. Mi sono laureata da poco e ora che sono libera da impegni posso dedicarmi a studiare per qualcosa che mi darebbe l'opportunità di fare un lavoro che amo!! vivo in Sicilia.
 
#27
<em>@erica wrote:</em><blockquote>Ma nel bando sbaglio o precisa anche i diplomi di maturità necessari per essere ammessi all'esame? Cioè ho visto che ad un certo punto elenca alcuni titoli di studio...</blockquote><br />
<br />
Beh, innanzitutto si precisa che basta essere in possesso di un diploma di maturità ottenuto dopo un corso di studi di durata quinquennale.<br />
Quindi le maturità scientifica, classica, socio-pedagogica, linguistica, di ragioneria vanno bene. E credo che la maggioranza delle persone rientri in questo ambito.<br />
<br />
Sono poi considerati equipollenti questi altri titoli:<br />
• Diploma di accompagnatore turistico, rilasciato da Istituto professionale alberghiero di Stato e/o parificato;<br />
• Diploma di addetto ai servizi turistici, rilasciato da Istituto professionale di Stato per il Commercio e/o<br />
parificato;<br />
• Diploma di addetto agli uffici turistici, rilasciato da Istituto professionale di Stato per il Commercio e/o<br />
parificato;<br />
• Diploma di addetto alla segreteria ed amministrazione di albergo, rilasciato dall'Istituto professionale<br />
alberghiero.
 

sarita

Membro Senior
#28
Salve a tutti, sono nuova in questo forum!<br />
<br />
Ho deciso di voler tentare quest'esame di Frosinone... è il primo in assoluto che provo e, considerando che all'università ho studiato tutt'altro, non so quante speranze abbia di superarlo!<br />
L'unica parte su cui sono molto tranquilla è la lingua straniera; quella invece che più mi spaventa è la geografia turistica (più per la vastità dell'argomento che per i contenuti in sé!!).<br />
<br />
Comunque anche a me, come a stella81, interesserebbe sapere da quale libro ci si può preparare per la parte su "trasporti e tecniche di tariffazione ferroviaria, aerea, marittima e stradale"... Consigli? Suggerimenti? Voi quali libri avete scelto per la preparazione di questo esame?<br />
<br />
Un enorme in bocca al lupo a tutti, ragazzi!!! :wink:
 

erica

Membro Senior
#29
<em>@sarita wrote:</em><blockquote>Salve a tutti, sono nuova in questo forum!<br />
<br />
Ho deciso di voler tentare quest'esame di Frosinone... è il primo in assoluto che provo e, considerando che all'università ho studiato tutt'altro, non so quante speranze abbia di superarlo!<br />
L'unica parte su cui sono molto tranquilla è la lingua straniera; quella invece che più mi spaventa è la geografia turistica (più per la vastità dell'argomento che per i contenuti in sé!!).<br />
<br />
Comunque anche a me, come a stella81, interesserebbe sapere da quale libro ci si può preparare per la parte su "trasporti e tecniche di tariffazione ferroviaria, aerea, marittima e stradale"... Consigli? Suggerimenti? Voi quali libri avete scelto per la preparazione di questo esame?<br />
<br />
Un enorme in bocca al lupo a tutti, ragazzi!!! :wink:</blockquote><br />
<br />
Io come libri ho il manuale di tecnica turistica di castoldi, itinerari e dstinazioni sempre di castoldi, percorrere e conoscere l'europa di antonietta florio e manuale di geografia turistica di augusto galli. Per quanto riguarda i trasporti io ho acquistato turismi e trasporti di castoldi ma non ve lo consiglio perchè non è aggiornato! Per ora quindi ho scaricato soltanto le convenzioni di varsavia e di chicago per quanto riguarda il trasporto aereo, ma non saprei consigliare un libro per i trasporti e tecnica tariffaria...
 

sarita

Membro Senior
#30
Grazie Erica!!!<br />
Mi sei stata molto d'aiuto!<br />
Io per ora sono ancora alle prese con il Manuale "L'esame scritto e orale di abilitazione alla professione di Accompagnatore Turistico", sempre di Castoldi, e con tutte le infinite leggi scaricate da Internet, quindi non ho ancora deciso quali libri ordinare per il resto del programma. Qualunque consiglio, dunque, è ben accetto!! :)<br />
<br />
Ma mi è venuto un dubbio atroce... per il versamento dei 100 euro di tassa d'esame, bisogna fare un semplice vaglia postale, no?!
 

Membri online

Nessun utente è online al momento.

Statistiche forum

Discussioni
6,265
Messaggi
37,237
Utenti registrati
17,827
Ultimo utente registrato
Gau
Top