• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non dici la tua? Registrati ora!

Bando Accompagnatore turistico Bolzano

#2
Descrizione generale<br />
<br />
La legge provinciale 5 dicembre 2012, n. 21 "disciplina di professioni turistiche" prevede l'esame di abilitazione per l'esercizio delle professioni di guida turistica e di accompagnatore turistico. l titoli di "guida turistica" ed/o di "accompagnatore turistico", vengono rilasciati a chi supera l'esame ed hanno validità su tutto il territorio nazionale.<br />
Presupposti d'accesso<br />
<br />
Per poter presentare domanda di ammissione agli esami di abilitazione all’esercizio delle attività di guida turistica e di accompagnatore turistico/accompagnatrice turistica è necessario avere i seguenti requisiti:<br />
<br />
a) cittadinanza italiana o di un altro Stato dell’UE oppure cittadinanza di uno Stato non appartenente all’UE, se risulta regolarmente soggiornante nel territorio dello Stato;<br />
b) età non inferiore ai 18 anni;<br />
c) non aver riportato condanne penali che comportino l’interdizione, anche temporanea, dall’esercizio della professione, salvo che non sia intervenuta la riabilitazione;<br />
d) un titolo di studio finale di istruzione secondaria di secondo grado o professionale per le attività professionali di cui all’articolo 2 della legge provinciale n. 21/2012 oppure l’attestazione di analoghi titoli conseguiti all’estero riconosciuti o dichiarati equipollenti.<br />
Scadenze<br />
<br />
Sono ammessi a partecipare all’esame i candidati/le candidate che presentano domanda entro il 9 ottobre 2014.<br />
Documenti richiesti<br />
<br />
Ai fini dell’ammissione all’esame, il candidato/la candidata deve presentare direttamente o a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento alla Ripartizione Economia, Area funzionale Turismo, via Raiffeisen, 5 – 39100 Bolzano, la relativa domanda redatta in conformità al modulo, corredata di marca da bollo di euro 16,00 e della ricevuta del versamento di 100,00 euro quale contributo per le spese d’esame.<br />
Costi<br />
<br />
Marca da bollo da 16,00 €.<br />
<br />
Contributo per le spese d'esame: 100,00 €. L’importo, con la causale “Esami di abilitazione all’esercizio delle attività di guida tu-ristica e di accompagnatore turisti-co/accompagnatrice turistica”, deve essere versato alla Tesoreria della Provincia Autonoma di Bolzano – Alto Adige, Cassa di Risparmio di Bol-zano S.p.A., via Orazio, 4/d – Bolzano, IBAN IT93 N060 4511 6190 0000 0008 000, B.I.C. CRBZIT 2B 107 – oppure versando l’importo mediante l’utilizzo del conto corrente postale n. n. 273391, intestato alla Provincia medesima.<br />
Normativa<br />
<br />
Legge provinciale 5 dicembre 2012, n. 21, "Disciplina di professioni turistiche"<br />
<br />
Delibera della Giunta provinciale 26 agosto 2014, n. 983<br />
<br />
Decreto del responsabile dell'area funzionale turismo n. 602 dd. 04/09/2014<br />
Altre informazioni<br />
<br />
Gli esami di abilitazione consistono in una prova scritta e in una prova orale e vengono svolti nella lingua italiana o nella lingua tedesca, a scelta del candidato. Con una valutazione negativa nell’esame scritto il candidato non è ammesso all’esame orale.<br />
Con una valutazione negativa nell’esame orale il candidato è ammesso ad un esame di recupero. L’esame di recupero è tenuto in forma orale. Le lingue, oggetto delle prove d’esame - solo prova orale - sono l’italiano, il tedesco e l’inglese. Il candidato deve dimostrare di poter esprimersi nelle lingue in modo corretto e nel linguaggio tecnico richiesto per la professione.<br />
Coloro che sono in possesso dei certificati di conoscenza della lingua sono esonerati dall’esame di lingue.<br />
<br />
Materie oggetto delle prove d’esame di abilitazione per guida turistica<br />
<br />
Le prove d’esame di abilitazione per guida turistica vertono su uno o più argomenti inerenti le seguenti materie, di cui alla deliberazione della Giunta provinciale n. 983 del 26.08.2014:<br />
a) conoscenza della storia e della storia dell’arte italiana con approfondimenti su quelle della Provincia Autonoma di Bolzano;<br />
b) nozioni delle caratteristiche paesaggistiche e naturali del territorio a livello provinciale e nazionale;<br />
c) nozioni di geografia turistica a livello provinciale e nazionale:<br />
1) analisi delle destinazioni turistiche nelle loro caratteristiche naturalistiche, culturali, sociali. La climatologia;<br />
d) nozioni relative alla legislazione ed organizzazione turistica e compiti e norme di esercizio della professione:<br />
1) legge Provinciale 5 dicembre 2012, n. 21, "Disciplina di professioni turistiche", ed articolo 3 della legge 6 agosto 2013, n. 97;<br />
2) legge provinciale 14 dicembre 1988, n. 58, "Norme in materia di esercizi pubblici": solo l’art.1, commi 1 e 2, l’art. 2, l’art. 3, l’art. 5, l’art. 6, l’art. 33, commi 1, 4 e 7, l’art. 35, l’art. 43, l’art. 44; legge provinciale 7 giugno 1982, n. 22, “Disciplina dei rifugi alpini – Provvidenze a favore del patrimonio alpinistico provinciale”: solo gli articoli 1 e 3; legge provinciale 11 maggio 1995, n. 12, “Disciplina dell’affitto di camere ed appartamenti ammobiliati per ferie”: solo gli articoli 1 e 2;<br />
3) legge provinciale 18 agosto 1992, n. 33, "Riordinamento delle organizzazioni turistiche": solo gli articoli 1, 15, 19, 20, 23;<br />
4) Decreto del Presidente della Giunta Provinciale 25 novembre 1992, n. 39, "Regolamento di esecuzione della legge provinciale 18 agosto 1992, n. 33, concernente: "Riordinamento delle organizzazioni turistiche"": solo gli articoli 1 e 2; allegato A: articoli 2, 3, 9; allegato B: articoli 2, 3, 9;<br />
e) capacità di comunicazione (solo prova orale):<br />
il/la candidato/a deve essere in grado di esprimersi adeguatamente a livello della comunicazione, retorica e la dinamica nel gruppo: attraverso un test pratico il/la candidato/a illustra un sito di particolare interesse e importanza dal punto di vista storico, artistico e architettonico, previamente comunicato al/alla candidato/a dalla Commissione d’esame con la lettera di convocazione all’esame.<br />
<br />
Materie oggetto delle prove d’esame di abilitazione per accompagnatore turistico/accompagnatrice turistica<br />
<br />
1. Le prove d’esame di abilitazione per accompagnatore turistico/accompagnatrice turistica vertono su uno o più argomenti inerenti le seguenti materie, di cui alla deliberazione della Giunta provinciale n. 983 del 26.08.2014:<br />
a) nozioni di storia e storia dell’arte italiana ed europea;<br />
b) conoscenza della legislazione ed organizzazione turistica e compiti e norme di esercizio della professione:<br />
1) legge Provinciale 5 dicembre 2012, n. 21, "Disciplina di professioni turistiche", ed articolo 3 della legge 6 agosto 2013, n. 97;<br />
2) legge provinciale 20 febbraio 2002, n. 3, "Disciplina delle agenzie di viaggio e turismo";<br />
<br />
3) legge provinciale 14 dicembre 1988, n. 58, "Norme in materia di esercizi pubblici": solo l’art.1, commi 1 e 2, l’art. 2, l’art. 3, l’art. 5, l’art. 6, l’art. 33, commi 1, 4 e 7, l’art. 35, l’art. 43, l’art. 44; legge provinciale 7 giugno 1982, n. 22, “Disciplina dei rifugi alpini – Provvidenze a favore del patrimonio alpinistico provinciale”: solo gli articoli 1 e 3; legge provinciale 11 maggio 1995, n. 12, “Disciplina dell’affitto di camere ed appartamenti ammobiliati per ferie”: solo gli articoli 1 e 2;<br />
4) legge provinciale 18 agosto 1992, n. 33, "Riordinamento delle organizzazioni turistiche": solo gli articoli 1, 15, 19, 20, 23;<br />
5) Decreto del Presidente della Giunta Provinciale 25 novembre 1992, n. 39, "Regolamento di esecuzione della legge provinciale 18 agosto 1992, n. 33, concernente: “Riordinamento delle organizzazioni turistiche”": solo gli articoli 1 e 2; allegato A: articoli 2, 3, 9; allegato B: articoli 2, 3, 9;<br />
6) decreto legislativo 23 maggio 2011, n. 79, “Codice della normativa statale in tema di ordinamento e mercato del turismo, a norma dell'articolo 14 della legge 28 novembre 2005, n. 246, nonché attuazione della direttiva 2008/122/CE, relativa ai contratti di multiproprietà, contratti relativi ai prodotti per le vacanze di lungo termine, contratti di rivendita e di scambio”: solo gli articoli dal 32 al 51;<br />
7) Codice Civile: articoli dal 1783 al 1786, articoli dal 1382 al 1386;<br />
c) conoscenza della geografia turistica a livello provinciale, nazionale, europeo ed extraeuropeo;<br />
d) conoscenza dei documenti di viaggio e dei mezzi di trasporto:<br />
1) la carta d’identità, il passaporto, i visti; cenni sui certificati sanitari;<br />
2) Reg. (CE) 23 ottobre 2007, n. 1371/2007, “Regolamento del parlamento europeo e del consiglio relativo ai diritti e agli obblighi dei passeggeri nel trasporto ferroviario”;<br />
3) Reg. (CE) 11 febbraio 2004 n. 261/2004, „Regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce regole comuni in materia di compensazione ed assistenza ai passeggeri in caso di negato imbarco, di cancellazione del volo o di ritardo prolungato e che abroga il regolamento (CEE) n. 295/91”;<br />
4) codice civile: articoli dal 1678 al 1682;<br />
e) capacità di comunicazione (solo prova orale):<br />
il/la candidato/a deve essere in grado di esprimersi adeguatamente a livello della comunicazione, retorica e la dinamica nel gruppo: attraverso un test pratico il/la candidato/a illustra un itinerario di viaggio, previamente comunicato al/alla candidato/a dalla Commissione d’esame con la lettera di convocazione all’esame.
 

Staff online

  • Mod
    Amministratore

Membri online

Statistiche forum

Discussioni
6,249
Messaggi
37,187
Utenti registrati
17,743
Ultimo utente registrato
raffaele sganga
Top