• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non dici la tua? Registrati ora!

Acquistare casa con mutuo per metterla in affitto

#1
Buongiorno,
non so se è la sezione giusta, ma vorrei chiedere delle info e dei consigli ai piu esperti. Siccome ancora sono acerbo da questo punto di vista e mi occupo di tutt'altro nella vita, però vedo che sempre più persone stanno comprando per mettere in affitto e guadagnano.
Io vivo ancora in affitto in condivisione con la mia compagna in quanto sono lavoratore dipendente pubblico a tempo indeterminato da poco tempo, mi chiedevo ma secondo voi ha senso comprare un piccolo monolocale, che so ad esempio sui 50/60mila euro con un mutuo, e metterlo in affitto? Quali tasse andrei a pagare? In una città come Torino è proponibile più un affitto breve o affitto ad esempio annuale per lavoratori?
Grazie mille a chi risponderà
 

Mod

Amministratore
Staff Forum
#2
Ciao @mauro cabe , investire in un monolocale a Torino per metterlo in affitto può essere una buona strategia, ma ci sono diversi aspetti da considerare.

Affitto breve vs affitto lungo termine

Affitto breve:
Redditività
: Gli affitti brevi possono offrire guadagni più elevati, specialmente durante periodi di alta domanda turistica. Un monolocale affittato per brevi periodi può generare un reddito superiore del 10-15% rispetto a un affitto lungo.

Flessibilità: Permette di usare l'immobile per uso personale quando non è affittato, ma richiede una gestione più intensa, comprese pulizie frequenti e gestione delle prenotazioni.

Tassazione: La cedolare secca per affitti brevi sarà del 26% dal 2024, che può essere un fattore importante da considerare.

Affitto lungo termine:
Stabilità: Offre un flusso di reddito costante e prevedibile con minori sforzi di gestione. Questo tipo di affitto è particolarmente indicato se cerchi stabilità sia come locatore che come locatario.

Minori interventi gestionali: Richiede meno interventi quotidiani rispetto agli affitti brevi, con minor rischio di usura dell'immobile.

Tassazione: Optando per la cedolare secca del 21% (o del 10% in specifici casi), si può beneficiare di un regime fiscale agevolato, esonerandosi da alcune imposte regionali e comunali.

Tassazione e spese
Optare per la cedolare secca semplifica il regime fiscale: sostituisce l'IRPEF e le addizionali comunali e regionali, eliminando anche imposte di bollo e di registro.

È importante analizzare attentamente il proprio reddito complessivo e le aliquote IRPEF corrispondenti per decidere se la cedolare secca è la scelta migliore.

Consigli
Consultare un esperto fiscale:

È sempre consigliabile farsi assistere da un professionista per valutare la convenienza economica e fiscale della tua scelta.

Valutare il mercato:
Considera la domanda locale a Torino per affitti brevi vs lunghi. Torino è una città con una buona presenza turistica e un'alta domanda di alloggi per studenti e lavoratori.

Spero che queste informazioni ti siano utili per prendere una decisione informata. Se hai ulteriori domande, non esitare a chiedere.

Un saluto.
 
#3
Al momento non ho molta liquidità e sono molto combattuto sul: comprare casa per me in primis e poi attendere qualche anno per poi investire, oppure rimanere in affitto per ora (condiviso con mia compagna) e comprare un appartamento piccolo da mettere in affitto a Torino. Vorrei solo capire quali sono tutti i costi che bisogna sostenere a livello di tasse ecc. per capire se ne vale la candela dovendo fare un mutuo per prenderla e arredarla. Sicuramente proverei con gli affitti brevi perchè al momento ho una situazione lavorativa abbastanza flessibile che mi permetterebbe di gestire la cosa.
Grazie.
 

Membri online

Nessun utente è online al momento.

Statistiche forum

Discussioni
6,343
Messaggi
38,515
Utenti registrati
19,453
Ultimo utente registrato
GiovanniNS
Top