• Ciao! perché non prendi parte alle discussioni e non dici la tua? Registrati ora!

Accompagnatore Turistico VS Accompagnatore Media Montagna

#1
Buongiorno a tutti,

qualcuno può illuminarmi sulle differenze tra accompagnatore turistico & accompagnatore di media montagna?
O meglio, cercando online non ho trovato nulla che indichi delle limitazioni di altitudine per l'accompagnatore turistico.

Se voglio accompagnare un gruppo sulle Dolomiti, per esempio, e fare qualche sentiero tracciato (solo camminata) o prendere delle seggiovie per raggiungere dei rifugi dove pernottare, posso farlo in qualità di accompagnatore turistico? E se no, quale dicitura, legge, lo vieta esattamente?

Grazie!
 

Mod

Amministratore
Staff Forum
#2
E' un bel quesito quello che poni!
In realtà però l'accompagnatore di media montagna è più parente alla figura di guida alpina o guida ambientale escursionistica.
Ciò può trarre in inganno rispetto alla figura dell'accomagnatore turistico.

L'accompagnatore di media montagna è iscritto in un elenco speciale tenuto dal Collegio regionale delle guide alpine, che ha competenze specifiche in materia ambientale ed escursionistica nel territorio montano.

Le normative regionali in genere disciplinano l'accompagnamento in escursioni in ambiente montano, attraverso sentieri e zone di particolare pregio naturalistico, con l'esclusione dei terreni innevati e di quelli che comportano difficoltà richiedenti l'uso dei quattro arti e delle tecniche e dei materiali alpinistici connessi, quali ad esempio corda, piccozza e ramponi, fornendo elementi conoscitivi e informazioni riguardanti i luoghi attraversati;
Così come l'accompagnamento di persone in visita ad ambienti o strutture espositive di carattere naturalistico ed etnologico.

E non sono soggette a limiti altitudinali.

La guida ambientale escursionistica esercita professionalmente l’attività di conduzione in sicurezza, assicurando la necessaria assistenza tecnica, di persone singole o gruppi in visita a tutto il territorio, nelle visite a parchi, riserve naturali, zone di pregio o tutela ambientale o siti di interesse ambientale così come individuate dalla legislazione vigente, fornendo notizie ed informazioni di interesse naturalistico, paesaggistico ed ambientale, antropici e culturali, senza limiti altitudinali (come sancito dalla recente sentenza della Corte Costituzionale n.459 del 14/12/05) e senza l’uso di mezzi per la progressione; in relazione ai mezzi con cui viene esercitata l’attività nell’ambito della professione di Guida Naturalistico-ambientale, le normative regionali individuano la specifica figura professionale di chi esercita l’attività a cavallo o con altro animale o mezzo.

Detto ciò, certo non si specifica da nessuna parte che l'Accompagnatore turistico non possa fare ciò che chiedi tu (....accompagnare un gruppo sulle Dolomiti, per esempio, e fare qualche sentiero tracciato (solo camminata) o prendere delle seggiovie per raggiungere dei rifugi dove pernottare) ma il fatto che sul territorio possano esserci degli accompagnatori di media montagna o delle guide ambientali abilitate... mi fa pensare che saresti tu a poter avere dei problemi per abusivismo della professione.

In fondo l'abilitazione di accompagnatore turistico non prevede molte delle conoscenze/competenze (penso a quelle di sicurezza per esempio) che evidentemente le altre 2 figure invece necessitano.
 
#3
Buongiorno,

la ringrazio per la sua risposta!

Il mio quesito nasce perché, come accenna anche lei, da nessuna parte é indicato un divieto per l'accompagnatore turistico di accompagnare il gruppo in determinati luoghi.

Per darle un quadro completo, noi siamo due fotografi e vogliamo offrire viaggi fotografici dove noi stessi insegniamo fotografia sul campo ai nostri clienti. Questi viaggi saranno in Italia, Europa e fuori Europa. Quindi l'oggetto principale é proprio la fotografia che infatti é la nostra professione.

Però poi, per via delle leggi europee, siamo dovuti diventare OLTA per poter vendere i nostri pacchetti.
Per via della legge italiana ci tocca poi diventare accompagnatori per accompagnare i nostri gruppi. Quindi da fotografi, ci ritroviamo a dover diventare tutt'altro! Ma diventare anche guide alpine/media montagna diventa veramente impossibile.

Sicuramente integreremo dei corsi di sicurezza, anche per nostra conoscenza, però diciamo che se la legge non vieta da nessuna parte di accompagnare gruppi in determinati luoghi/altitudini quando in possesso di patentino da accompagnatore turistico, un richiamo da parte di una guida alpina/media montagna mi sembra a questi punti contestabile.

Purtroppo appoggiarsi ad accompagnatori di media montagna locali diventa altrettanto difficile, visto gli orari dei nostri itinerari, che ci vedono impegnati all'alba, al tramonto, ed anche tutta la notte per le foto. Si tratta di itinerari ben diversi da quelli classici essendo la fotografia l'oggetto principale.

Grazie ancora.
Comunque se qualcuno avesse altre informazioni in merito, vi prego di condividerle qui, grazie!
 

Mod

Amministratore
Staff Forum
#4
Puoi specificare se la vostra olta è italiana, cioè è stata aperta con sede qui, e soggetta alla normativa italiana?
 
#7
Al momento abbiamo assunto un direttore tecnico, in quanto nessuno dei due soci poteva ricoprire la direzione tecnica. Quindi noi siamo soci e titolari del tour operator, ma il direttore tecnico è una terza figura che lavora per noi ma non accompagna i gruppi.
 

Mod

Amministratore
Staff Forum
#8
Così la faccenda può essere complicata!
Forse il modo migliore per accertarsi della vostra casistica può essere far richiesta all'ufficio professioni turistiche dove siete abilitati come accompagnatori turistici, così almeno da avere il loro parere.
Alternativa è confrontarsi con una delle associazioni nazionali di accompagnatori turistici, chiedere a loro se esistono casi simili e quali strade intraprendere.
 
#9
Così la faccenda può essere complicata!
Forse il modo migliore per accertarsi della vostra casistica può essere far richiesta all'ufficio professioni turistiche dove siete abilitati come accompagnatori turistici, così almeno da avere il loro parere.
Alternativa è confrontarsi con una delle associazioni nazionali di accompagnatori turistici, chiedere a loro se esistono casi simili e quali strade intraprendere.
D'accordo, faremo come suggerisce, grazie mille per l'aiuto!
Buona giornata
 
Mi Piace: Mod

Membri online

Nessun utente è online al momento.

Ultimi messaggi

Statistiche forum

Discussioni
6,133
Messaggi
36,834
Utenti registrati
17,171
Ultimo utente registrato
Mahtab
Top